Serve assistenza?
02 55 55 5

Bonifici online: perché è meglio compilare sempre la causale

8 feb 2024 | 2 min di lettura | Pubblicato da Marco B.

Adobe_Stock_513972421

Grazie all'home banking fare bonifici online, ovunque ci si trovi, è diventata un'attività piuttosto rapida e semplice. Spesso però, in fase di compilazione, non viene inserita nell’apposito spazio la causale.

In effetti non esiste alcun obbligo che richiede di scriverla, sebbene sia sempre meglio specificarla. Ma per quale motivo e, soprattutto, cosa sarebbe necessario scrivere per compilarla correttamente?

Scopri tutti i dettagli su Facile.it, leader nel confronto di carte di credito online.

Carte e bancomat: trova la migliore
Carte e bancomat: trova la migliore

Cosa specificare

Quando si specifica la causale in un bonifico bancario è sempre bene riportare:

  • le ragioni del trasferimento
  • l'eventuale rapporto di parentela con la persona con cui inviamo il denaro
  • il nome e cognome del destinatario

La causale infatti descrive il motivo per cui spostiamo una determinata somma dal nostro conto a quello di un’altra persona (o di un ente, azienda, associazione, eccetera).

La traccia del versamento

Quando si pagano le spese condominiali probabilmente non ci si dimentica mai di specificare nella causale di quale rata si tratta e per quale appartamento. Negli altri casi spesso si ignora l'importanza della compilazione della causale, grazie alla quale sarà più facile:

  • conservare una traccia del versamento
  • essere preparati in caso di accertamento fiscale

L’Agenzia delle Entrate

Infatti, qualora l’Agenzia delle Entrate dovesse chiedere delucidazioni su un bonifico rilevante (sebbene sia difficile che capiti per cifre basse),in assenza di una causale ben specificata potrebbe sorgere qualche problema.

La correttezza

È pur vero che la causale può anche essere fittizia (nel senso che potrebbe non rispondere al vero ciò che riporta). Infatti, se per esempio si scrive “regalo”, secondo il Fisco potrebbe trattarsi di un acquisto o del pagamento di una prestazione, descritti in quel modo per non pagare le tasse.

Tuttavia non è inutile riportare la causale perché, se scritta in modo corretto, è più semplice risalire alla motivazione del bonifico.

Dai genitori ai figli

Cosa s’intende per modo corretto? Per esempio, se i genitori aiutano un figlio a comprare casa, è bene che versino i soldi a lui e non a chi la vende. Solo nel primo caso si può dimostrare che è una donazione. Vale anche se si usa il bonifico per fare un regalo a parenti o amici, nella causale è possibile riportare la dicitura "regalo" o "donazione".

Il prestito infruttifero

È bene anche specificare per quale motivo si fa il bonifico. Ad esempio: regalo per matrimonio, compleanno, laurea, Natale, eccetera. L’importante è che non possa apparire un versamento in nero.

Se invece si fa un versamento per offrire un prestito a un congiunto o a un amico, è bene scrivere nella causale "prestito infruttifero": è fondamentale anche per evitare la tassazione.

Migliori carte di credito del mese

Canone annuo
zero
Banca
PostePay
Prodotto
Postepay Digital
Costi di attivazione
Gratuita
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
ING
Prodotto
Carta di Credito Mastercard Gold
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
BBVA
Prodotto
BBVA Debit
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
Zero
Banca
Fineco
Prodotto
Fineco Card Debit
Circuito
Visa/Bancomat
Costi di attivazione
2,25€ (spedizione), versione virtuale gratuita
Canone annuo
Zero
Canone annuo
zero
Banca
American Express
Prodotto
Carta di Credito Oro
Circuito
AEC
Costi di attivazione
zero il primo anno, poi €20/mese
Canone annuo
zero

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Ultime notizie Carte

pubblicato il 9 luglio 2024
Le migliori carte con IBAN di credito e ricaricabili a luglio 2024

Le migliori carte con IBAN di credito e ricaricabili a luglio 2024

Le carte con IBAN sono versatili e vantaggiose, consentono di inviare e ricevere bonifici con facilità e offrono diversi vantaggi. Facile.it, leader nel confronto di carte prepagate con IBAN, ti presenta le 3 migliori carte con IBAN di luglio 2024.
pubblicato il 5 luglio 2024
Confronto tra carte di credito gratis a luglio 2024

Confronto tra carte di credito gratis a luglio 2024

I vantaggi delle carte di credito gratuite sono tanti, dal canone azzerato alle zero spese di gestione, fino ai cashback sugli acquisti. Se anche tu desideri una carta di credito gratuita, puoi trovarla su Facile.it!
pubblicato il 2 luglio 2024
Telepedaggio in autostrada: differenza tra Telepass, UnipolMove e MooneyGo

Telepedaggio in autostrada: differenza tra Telepass, UnipolMove e MooneyGo

Telepass, UnipolMove e MooneyGo sono i tre principali servizi di telepedaggio, ognuno con le sue caratteristiche e i suoi prezzi. Per capire quale sia il più adatto, è importante valutare esigenze e abitudini di guida. A chi usa poco le autostrade convengono i servizi più economici.

Guide alle carte

pubblicato il 15 giugno 2024
Carta di credito: come funziona e quanto costa

Carta di credito: come funziona e quanto costa

La carta di credito è sempre più diffusa, anche in Italia. Si tratta, infatti, di uno strumento di pagamento comodo e versatile. Vediamo quindi di che si tratta quando si parla di carte di credito.
pubblicato il 17 maggio 2024
Come fare una carta prepagata: la guida completa

Come fare una carta prepagata: la guida completa

Le carte prepagate sono diventate sempre più popolari come opzione di pagamento flessibile e sicura. Non solo consentono di tenere sotto controllo le spese, ma sono anche un'alternativa praticabile per coloro che non vogliono o non possono aprire un conto corrente bancario.
pubblicato il 24 marzo 2021
Come funzionano i pagamenti con carta contactless

Come funzionano i pagamenti con carta contactless

Pagare in contactless con la propria carta, permette di effettuare una transazione sicura, comoda e molto veloce. Scopriamo le principali caratteristiche e soprattutto quale sia il funzionamento che lo consente.
pubblicato il 14 ottobre 2020
Apple Pay: come funziona e come attivarlo senza alcun problema

Apple Pay: come funziona e come attivarlo senza alcun problema

Apple Pay è un sistema di pagamento utile, che nell’ultimo periodo si sta sviluppando sempre di più. Sempre più persone lo utilizzano con frequenza per effettuare i propri acquisti in modo semplice e veloce. Ecco tutte le informazioni necessarie su Apple Pay.
pubblicato il 3 giugno 2020
5 regole per usare la carta di credito in sicurezza

5 regole per usare la carta di credito in sicurezza

La carta di credito è uno strumento sempre più utilizzato anche per effettuare i pagamenti online, esponendo i dati sensibili a possibili minacce se non vengono applicate le giuste misure di sicurezza. Ecco le regole da seguire per acquistare senza pericolo.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968