Serve assistenza?
02 55 55 5

3D Secure: cos'è e come attivarlo, tutte le informazioni

carta_di_credito_guide_3_d_secure_cos_e_come_attivarlo_tutte_le_informazioni

Le 3 cose da sapere:

  1. 1

    Il 3D Secure è un sistema difensivo adottato da circuiti di pagamento

    1

    Il 3D Secure è un sistema difensivo adottato da circuiti di pagamento

  2. 2

    Si tratta di un protocollo XML che completa la difesa di base della carta

    2

    Si tratta di un protocollo XML che completa la difesa di base della carta

  3. 3

    Prevede una protezione a due livelli attivandone uno se l'altro venisse aggirato

    3

    Prevede una protezione a due livelli attivandone uno se l'altro venisse aggirato

Carte e bancomat: trova la migliore
Carte e bancomat: trova la migliore

Sommario

Senz'ombra di dubbio, se non ci fosse il protocollo 3D Secure a proteggere le nostre carte di credito, saremmo molto più scoperti agli attacchi di eventuali malintenzionati. Si tratta di una fortuna, quindi, che ci sia il protocollo di protezione 3D Secure a posizionare un altro ostacolo tra i nostri soldi e gli hacker che vogliono appropriarsene. E, a dire il vero, si tratta anche di uno dei sistemi difensivi più efficaci in assoluto in quanto in grado di bloccare un qualsiasi tentativo di accesso verso una carta di credito senza nemmeno troppi problemi. Ovviamente non si tratta di una panacea per i tutti mali delle carte di credito, ma possiamo sicuramente affermare che senza il 3D Secure il mondo sarebbe un posto peggiore.

Cos'è il 3D Secure

Scendiamo ora nel dettaglio cercando di capire con più precisione di cosa stiamo parlando. Il 3D Secure è un sistema difensivo adottato da circuiti di pagamento come Vista oppure MasterCard. Attualmente è un protocollo XML che non va a sostituire la difesa di base della carta di credito, ma soltanto la completa. Viene utilizzato sia per la protezione delle normali carte di credito, che delle carte di debito e altri strumenti di pagamento online. Prevede una protezione a due livelli attivandone uno se l'altro venisse aggirato in qualche modo. Tuttavia, coloro che hanno realizzato il sistema di protezione 3D Secure precisano che esso non garantisce affatto la sicurezza dei soldi sulla carta. Bisogna, insomma, essere sempre attenti alle proprie chiavi di sicurezza, a chi vengono date queste chiavi e così via. Inizialmente questa tecnologia venne realizzata per i sistemi di pagamento Visa con l'unico scopo di migliorare la protezione dei pagamenti in internet per mezzo dei servizi Verified by Visa. Gli stessi servizi che si basavano su questo protocollo vennero comprati e quindi eseguiti dal sistema MasterCard (sono conosciuto con il nome di MasterCard Secure Code - MCC). A dire il vero, attualmente anche altri sistemi di pagamento utilizzano questa tecnologia, in particolare JCB International (protocollo J/Secure) e Mir Accept. Successivamente anche l'American Express aggiunse il 3D Secure alle altre protezioni del proprio sistema di pagamento online (protocollo American Express SafeKey).

L'analisi del protocollo XML presentato dal sistema 3D Secure ha dimostrato che questa tecnologia aiuta gli utenti a trovare delle valide soluzioni a molti problemi di sicurezza del web.

In particolare, la tecnologia diminuisce la probabilità che azioni come il fishing abbiano successo sulla persona avvisandola nel caso dei vari problemi. Difatti, il 3D Secure aggiunge un altro passo di autenticazione permettendo alle banche o ai negozi di verificare che sia realmente la persona che possiede la carta a eseguire l'acquisto e non chiunque altri. Il 3D Secure non va confuso con alcuni concetti similari. In particolare, non bisogna confonderlo con il codice CVV2 che si può trovare sul retro di una qualsiasi carta di credito o di debito, perché si tratta di due concetti assolutamente diversi. Nelle operazioni CNP (Card Not Present) il 3D Secure non assume le funzioni di una difesa assoluta e il codice monouso comunque può essere intercettato dai virus informatici. Nonostante il successo ottenuto, ancor oggi la tecnologia 3D Secure non è supportata da tutte le banche per delle questioni di comodità (si vuole permettere ai clienti di pagare dei servizi o degli oggetti con velocità, senza ulteriori conferme). E se da un lato la cosa è pensata per aumentare il comfort dei clienti, dall'altro è sicuramente un punto debole, in quanto limita l'efficacia di questa tecnologia difensiva in molte situazioni. Tuttavia, le più grandi banche mondiali e diverse importanti realtà finanziarie hanno comunque adottato il 3D Secure che attualmente rappresenta uno dei sistemi di difesa più sicuri in assoluto.

Perché attivare il 3D Secure

Come hai ben potuto capire dal precedente paragrafo, bisogna attivare questo sistema difensivo per non restare scoperti dinnanzi alle mani di alcuni bravi hacker. Senza il 3D Secure, difatti, c'è solo un sistema di protezione tra i tuoi soldi e gli eventuali malintenzionati che vogliono appropriarsene. Non appena il primo sistema di difesa viene meno, i tuoi soldi possono essere inviati a un altro conto e difficilmente riuscirai a capire dove e riappropriartene. D'altro canto, il 3D Secure protegge i tuoi soldi anche se dai la password a qualcuno oppure se un hacker decide di vedere i tuoi dati d'ingresso al sistema. Difatti, anche un hacker d'immensa bravura non potrebbe avere l'accesso al tuo numero di cellulare al quale viene inviato il codice monouso non riuscendo, così, a entrare nella pagina da cui può trasferire i soldi su di un proprio conto. Insomma, oltre che proteggere i tuoi soldi, il 3D Secure è utile anche per difendere le tue informazioni, il tuo account, ed evitare che eventuali tuoi errori ti possano portare alla perdita del denaro. A tutto questo si aggiunge che avere un altro sistema di protezione a difesa dei tuoi beni è sicuramente utile, specialmente considerando che il sistema in sé è gratuito e per attivarlo non devi compiere molti sforzi in termini di energie o denaro per attivarlo.

In Italia il 3D Secure è già stato adottato da diverso tempo ed è in uso, per esempio, presso le Poste Italiane.

In molti casi, poi, è obbligatorio attivare questo sistema di protezione per poter utilizzare correttamente tutti i servizi offerti dalle Poste oppure dall'istituto di credito di cui sei il cliente. L'attivazione in sé è davvero semplicissima e consiste principalmente in due passaggi: certificare il numero di telefono su cui arriverà il codice OTP e associare lo stesso numero alla carta di credito. Il tutto viene svolto nel giro di qualche minuti senza problemi di sorta. La procedura utile per certificare il numero è praticamente invariabile da banca a banca. Tutto ciò che devi fare è recarti presso la sede dell'istituto di credito, mostrare agli impiegati un documento d'identità e dire che vuoi verificare il numero di cellulare da associare alla carta. A quel punto ti sarà fornito un modulo da compilare immettendo le informazioni richieste (sono dati generici e il numero di cellulare). Alla fine devi solo firmare e restituire il modulo all'impiegato della banca. A quel punto potrai procedere al prossimo step: l'associazione alla carta di credito. In questo caso la procedura potrebbe variare leggermente da banca a banca, tuttavia sostanzialmente non cambia quasi nulla.

In primis, devi collegarti alla home page del tuo istituto di credito e accedere all'Area Clienti. Una volta che sei nella tua pagina dedicata sul sito della banca, devi solo raggiungere la sezione della sicurezza delle tue carte, selezionare la carta a cui vuoi associare il numero di telefono e procedere inserendo il tuo numero di telefono. A quel punto dovrai completare la procedura affinché sul numero indicato arrivi un codice che dovrai immettere nell'apposito riquadro sul computer per completare l'associazione. Tutto, insomma, estremamente semplice. In altri casi la procedura di associazione potrebbe essere ancora più semplice, come lo è nel caso delle Poste Italiane. Devi solo raggiungere la sezione Attivazione 3D Secure oppure quella relativa alla Gestione 3D Secure e seguire le indicazioni step by step che ti porteranno a completare l'associazione. Come già accennato precedentemente, non ci vuole che un paio di minuti e qualora avessi dei problemi potresti comunque rivolgerti al Supporto Clienti della tua banca per farti aiutare.

Migliori carte di credito del mese

Canone annuo
zero
Banca
PostePay
Prodotto
Postepay Digital
Costi di attivazione
Gratuita
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
ING
Prodotto
Carta di Credito Mastercard Gold
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
BBVA
Prodotto
BBVA Debit
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
Zero
Banca
Fineco
Prodotto
Fineco Card Debit
Circuito
Visa/Bancomat
Costi di attivazione
2,25€ (spedizione), versione virtuale gratuita
Canone annuo
Zero
Canone annuo
zero
Banca
American Express
Prodotto
Carta di Credito Oro
Circuito
AEC
Costi di attivazione
zero il primo anno, poi €20/mese
Canone annuo
zero

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Guide alle carte

pubblicato il 15 giugno 2024
Carta di credito: come funziona e quanto costa

Carta di credito: come funziona e quanto costa

La carta di credito è sempre più diffusa, anche in Italia. Si tratta, infatti, di uno strumento di pagamento comodo e versatile. Vediamo quindi di che si tratta quando si parla di carte di credito.
pubblicato il 17 maggio 2024
Come fare una carta prepagata: la guida completa

Come fare una carta prepagata: la guida completa

Le carte prepagate sono diventate sempre più popolari come opzione di pagamento flessibile e sicura. Non solo consentono di tenere sotto controllo le spese, ma sono anche un'alternativa praticabile per coloro che non vogliono o non possono aprire un conto corrente bancario.
pubblicato il 24 marzo 2021
Come funzionano i pagamenti con carta contactless

Come funzionano i pagamenti con carta contactless

Pagare in contactless con la propria carta, permette di effettuare una transazione sicura, comoda e molto veloce. Scopriamo le principali caratteristiche e soprattutto quale sia il funzionamento che lo consente.
pubblicato il 14 ottobre 2020
Apple Pay: come funziona e come attivarlo senza alcun problema

Apple Pay: come funziona e come attivarlo senza alcun problema

Apple Pay è un sistema di pagamento utile, che nell’ultimo periodo si sta sviluppando sempre di più. Sempre più persone lo utilizzano con frequenza per effettuare i propri acquisti in modo semplice e veloce. Ecco tutte le informazioni necessarie su Apple Pay.
pubblicato il 3 giugno 2020
5 regole per usare la carta di credito in sicurezza

5 regole per usare la carta di credito in sicurezza

La carta di credito è uno strumento sempre più utilizzato anche per effettuare i pagamenti online, esponendo i dati sensibili a possibili minacce se non vengono applicate le giuste misure di sicurezza. Ecco le regole da seguire per acquistare senza pericolo.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968