Serve assistenza?
011 04 00 408

Carenza di litio: l'alternativa per le batterie delle auto elettriche

12 set 2022 | 2 min di lettura | Pubblicato da Raffaele D.

mondo auto news carenza di litio alternativa per batterie auto elettriche

La transizione verso l’elettrico rischia di subire un forte rallentamento, se non addirittura un brusco stop, a causa della carenza di litio, elemento fondamentale per realizzare le batterie per auto elettriche.

Tuttavia ci sarebbe già una soluzione alternativa, e anche economica, che prevede l’utilizzo di alluminio e zolfo, più facili da trovare, al posto del litio.

Presto inizierà la sperimentazione su larga scala. Scopri di più su Facile.it, leader nel confronto di offerte auto online.

Hai mai pensato al noleggio?
Hai mai pensato al noleggio?

Batterie auto elettriche: il problema del litio

Il problema della disponibilità del litio, che non è infinita, è molto serio e va risolta nel più breve tempo possibile, preferibilmente prima che la domanda superi l’offerta rallentando la diffusione a livello globale delle auto elettriche.

La soluzione più immediata contempla l’aumento della produzione di litio, ma c’è anche un’altra strategia, che consiste nella realizzazione di batterie che si basano su elementi diversi, come appunto zolfo e alluminio.

Batteria al litio? C’è l’alternativa

L’idea è venuta a un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT), una delle più importanti università di ricerca del mondo, che si è messo al lavoro per creare delle batterie che non solo risultassero indipendenti dal litio, ma che fossero anche più sicure e più economiche.

Infatti nonostante la loro grande diffusione (ricordiamo che sono usate anche per prodotti molto comuni come smartphone, tablet e PC portatili), le batterie agli ioni di litio non sono propriamente il massimo a causa del forte impatto ambientale e dei costi necessari per l’estrazione del litio stesso, senza contare i rischi di incendio dovuti agli elettroliti.

Batterie auto elettriche: zolfo e alluminio al posto del litio, inizia la sperimentazione

Gli studiosi del MIT hanno pensato dunque di sfruttare come elettrodi l’alluminio e lo zolfo, due degli elementi più abbondanti e facili da ottenere (l’alluminio si estrae principalmente dai minerali di bauxite, mentre lo zolfo è presente sotto forma di solfuri e solfati in molti minerali), e di usare come elettrolita, ossia il liquido attraverso cui scorrono le cariche elettriche, dei sali non infiammabili.

Il risultato sono delle batterie per auto elettriche decisamente low cost e a prova di incendio, insomma potenzialmente rivoluzionarie.

Prima di vederle prodotte in commercio ci vorrà ovviamente del tempo, ma a breve inizierà la sperimentazione per testarle su larga scala.

Vorresti passare all'elettrico? Su Facile.it trovi ogni mese nuove offerte per acquistare auto elettriche oppure averle grazie alla formula del noleggio lungo termine!

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

Ultime notizie auto

pubblicato il 6 dicembre 2022
Aumentano del 20% le vendite delle auto a batteria in Europa

Aumentano del 20% le vendite delle auto a batteria in Europa

Risultati positivi in Europa sulle vendite delle auto elettriche 100% a batteria, che fanno registrare un aumento del 20% rispetto all'anno precedente. Calano invece le vendite in Italia e Danimarca.
pubblicato il 30 novembre 2022
Allerta smog: preoccupa la qualità dell'aria nelle città italiane nel 2022

Allerta smog: preoccupa la qualità dell'aria nelle città italiane nel 2022

Situazione allarmante sulla qualità dell'aria nelle città italiane. Dal dossier "Mal'aria 2022 edizione autunnale" realizzato da Legambiente nell’ambito della campagna Clean Cities, 13 città italiane monitorate non rispettano i valori suggeriti dall'OMS.
pubblicato il 29 novembre 2022
Offerte auto: le promozioni sulle city car a Novembre 2022

Offerte auto: le promozioni sulle city car a Novembre 2022

Se sei alla ricerca di city car a prezzi vantaggiosi, vai su Facile.it e scopri tra la vasta scelta di offerte quali sono le city car più economiche in vendita a Novembre 2022.
pubblicato il 18 novembre 2022
Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

C’è molta preoccupazione tra i possessori di auto elettriche e ibride plug-in per l’aumento delle bollette dell’energia che inevitabilmente ricade sui costi delle ricariche, col rischio di pagare cifre un tempo impensabili. Tuttavia l’elettrico è ancora ampiamente conveniente.

Guide auto

Revisione Impianto GPL: Come Fare?

Revisione Impianto GPL: Come Fare?

Possedere un veicolo con un impianto GPL è...
Come funziona un motore ibrido?

Come funziona un motore ibrido?

Le automobili ibride sono vetture sospinte dal...
Incentivi rottamazione auto 2021: cosa sono e importi

Incentivi rottamazione auto 2021: cosa sono e importi

Il bonus rottamazione auto è stato introdotto...
Rottamazione Auto: Come Funziona?

Rottamazione Auto: Come Funziona?

Oggigiorno non tutti sanno cosa si intende con...
Demolizione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

Demolizione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

Il fermo amministrativo è una sanzione applicata...
Revisione auto: tutto quello che c'è da sapere

Revisione auto: tutto quello che c'è da sapere

La revisione auto e il collaudo sono due elementi...
Bollino blu auto e moto: cos'è, costo e scadenze

Bollino blu auto e moto: cos'è, costo e scadenze

Il bollino auto è obbligatorio per tutti i...
Ricambi auto usati: quando convengono e dove trovarli

Ricambi auto usati: quando convengono e dove trovarli

Acquistare un'auto non è solo un sogno che si...
© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968