Serve assistenza?
011 04 00 408

Come Verificare il Pagamento del Bollo Auto

La verifica del pagamento del bollo auto richiede tutta la dovuta attenzione. Si tratta di un onere da rispettare con una certa precisione, oltre che una delle incombenze più importanti per ogni possessore di una vettura. Tuttavia, in molti casi, ci si può dimenticare di effettuare un'operazione così elementare. Non è facile tenere conto di tutte le transazioni finanziarie delle quali occuparsi durante l'anno, ma con un pizzico d'attenzione la gestione può migliorare.
Ecco, quindi, come verificare il pagamento del bollo auto inerente agli anni passati. Quando una vettura cambia proprietario, specie se all'interno dello stesso nucleo familiare, l'imposta deve essere pagata il prima possibile. Il controllo può essere effettuato anche tramite alcuni moderni sistemi online. Vediamo cosa bisogna fare per evitare qualsiasi tipo di inconveniente tecnico ed economico, mantenendo sempre i conti in regola.

Come verificare il pagamento del bollo auto

A questo punto, non resta altro da fare che scoprire come verificare il pagamento del bollo auto, affinché risulti molto più semplice evitare di essere alle prese con una mora molto preoccupante. Ecco quali sono le opzioni da vagliare per compiere al meglio un'operazione così semplice.

Verificare il pagamento sul sito dell'ACI

Il primo metodo da tenere d'occhio riguarda la consultazione del sito Internet dell'ACI. Si tratta di un'opzione valida solo in alcune regioni italiane, ossia in Friuli-Venezia Giulia, Marche, Sardegna, Sicilia e Valle d'Aosta. La prima cosa da fare è cliccare sull'apposito link, per poi inserire i principali dati personali. Quindi, si prosegue aggiungendo il numero della pratica, il tipo e il numero di targa della vettura, l'anno e la Regione relativi all'accertamento e l'indirizzo email per ricevere la risposta. Infine, non resta altro da fare che inviare il modulo inerente alla richiesta in formato jpeg o pdf.

Verificare il pagamento sul sito dell'Agenzia delle Entrate

Una valida alternativa per controllare i pagamenti del bollo auto riguarda la prospettiva di collegarsi al sito Internet dell'Agenzia delle Entrate. Anche in questo caso, bisogna accedere a un relativo link e verificare tutti i dati relativi alla propria vettura. In tempi recenti, il vecchio archivio diffuso dall'Agenzia delle Entrate è stato sostituito dalla lista emessa dal PRA, ossia dal Pubblico Registro Amministrativo. Ad ogni modo, chi accede a questo sito viene direttamente indirizzato verso quello già menzionato dell'ACI.

Verificare il pagamento sul sito del Portale dell'Automobilista

Molti proprietari di vetture tengono in seria considerazione l'ipotesi di verificare il pagamento del bollo auto tramite l'accesso al sito Internet del Portale dell'Automobilista. Eppure, si tratta di una scelta errata. Infatti, il sito serve per verificare altri dati comunque importanti, come ad esempio la polizza assicurativa o il saldo relativo alla patente a punti. Tuttavia, non è utile per tenere sotto controllo il bollo auto e tutto ciò che lo riguarda.

Verificare il pagamento sul sito regionale dei tributi

Al tempo stesso, chi vuole mantenere tutto ciò che riguarda il bollo auto sotto controllo può effettuare le dovute verifiche presso il sito regionale dei tributi. Nel caso specifico, bisogna avere a portata di mano i dati relativi all'identificazione SPID ed effettuare il relativo accesso. Nel giro di pochi secondi, è possibile monitorare la propria situazione in merito.

Verificare il pagamento presso locali fisici

Dopo aver visto i metodi online per verificare il pagamento del bollo auto degli anni precedenti, va ricordato che un elemento simile può essere controllato anche da vicino. Infatti, l'automobilista può recarsi presso un ufficio ACI o un'agenzia adibita alle pratiche automobilistiche. Prima di effettuare qualsiasi operazione, è consigliabile andare sul sito Internet regionale e constatare l'attivazione o meno di un apposito servizio per la verifica.

Perché verificare i pagamenti arretrati del bollo auto

Per quali ragioni il bollo auto e il suo relativo pagamento vanno sempre monitorati? Una tassa simile è essenziale per evitare di andare incontro a cartelle esattoriali piuttosto pericolose sotto l'aspetto economico. Al tempo stesso, un pagamento rapido comporta un risparmio economico lieve, ma comunque sensibile. Se il pagamento viene effettuato entro il primo anno dalla scadenza, la sovrattassa è abbastanza contenuta. Nel caso in cui il limite venga superato, si passa a una mora pari al 30% rispetto al bollo iniziale.

Come agire se il pagamento dei precedenti bolli auto non è stato rispettato

Ora non resta altro da fare che accertarsi che tutti i pagamenti relativi al bollo auto siano stati rispettati. Se qualcosa è andato storto, non bisogna preoccuparsi. Esiste, infatti, un metodo per evitare di andare incontro a situazioni poco piacevoli, specie nel caso in cui non sia stata notificata la relativa cartella esattoriale. In tali circostanze, è possibile agire grazie al ravvedimento operoso. Tramite questo sistema, è possibile pagare il bollo auto con una sovrattassa molto leggera rispetto al prezzo iniziale della tassa.
Se il pagamento del bollo auto viene effettuato in un arco di tempo compreso tra il 15esimo e il 30esimo giorno dalla sua scadenza, bisogna pagare una sanzione dell'1,5% rispetto all'importo iniziale. Se l'esecuzione avviene fra il 31esimo e il 90esimo giorno dalla data limite, si sale fino all'1,67%. Se il pagamento viene condotto in porto dal 91esimo giorno al primo anno dalla scadenza, la mora applicata è pari al 3,75%. Infine, se si paga il bollo auto con oltre un anno di ritardo, la sanzione pecuniaria è del 30% rispetto all'imposta originaria, alla quale bisogna aggiungere 0,5% a semestre come mora.

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

Guide auto

pubblicato il 30 giugno 2022
Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

In questo articolo parleremo delle spie di allarme presenti su un'automobile, comprendendone il significato una per una. In questo modo sarà possibile sapere quale comportamento adottare in ogni situazione.
pubblicato il 30 giugno 2022
Tipologie di antifurto: come scegliere la più adatta in base alle proprie esigenze

Tipologie di antifurto: come scegliere la più adatta in base alle proprie esigenze

In questo articolo parleremo degli antifurto per auto, dei dispositivi che hanno subito una modernizzazione in seguito agli ultimi sviluppi tecnologici. Ne descriveremo diverse tipologie per capire quale sia la migliore.
pubblicato il 30 giugno 2022
Cos'è e come funziona la valvola termostatica auto

Cos'è e come funziona la valvola termostatica auto

La valvola termostatica dell'auto è un pezzo essenziale per far funzionare al meglio il motore di ogni vettura. Ecco cos'è e come funziona a lungo termine.
pubblicato il 30 giugno 2022
Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

In questo articolo andremo a parlare dei dischi dei freni installati ormai su ogni automobile, capendo quando è necessaria la loro sostituzione per garantire la nostra sicurezza.
pubblicato il 29 giugno 2022
Come guidare in sicurezza grazie al grip control

Come guidare in sicurezza grazie al grip control

Il grip control è un sistema che consente di tenere sotto controllo l'aderenza di ogni vettura, a seconda del fondo stradale sul quale si sta circolando.
pubblicato il 29 giugno 2022
Come togliere l'odore di fumo dall'auto: alcuni consigli utili

Come togliere l'odore di fumo dall'auto: alcuni consigli utili

Vediamo come fare per rimuovere dagli interni dell'auto quel fastidioso odore di fumo che tende a impregnarsi nei tessuti e sulle superfici in modo efficace e sicuro.
pubblicato il 29 giugno 2022
Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Le gomme invernali devo essere installate nel periodo invernale per assicurare la massima stabilità di guida al veicolo e la dovuta sicurezza ai passeggeri della vettura.
pubblicato il 29 giugno 2022
Costo della patente B: tutte le spese da considerare

Costo della patente B: tutte le spese da considerare

In questo articolo affronteremo il complesso tema dell'iter necessario al conseguimento della patente B. Vedremo nel dettaglio tutte le spese da sostenere e i numerosi elementi che possono influenzare il costo finale.

Ultime notizie auto

pubblicato il 6 dicembre 2022
Aumentano del 20% le vendite delle auto a batteria in Europa

Aumentano del 20% le vendite delle auto a batteria in Europa

Risultati positivi in Europa sulle vendite delle auto elettriche 100% a batteria, che fanno registrare un aumento del 20% rispetto all'anno precedente. Calano invece le vendite in Italia e Danimarca.
pubblicato il 30 novembre 2022
Allerta smog: preoccupa la qualità dell'aria nelle città italiane nel 2022

Allerta smog: preoccupa la qualità dell'aria nelle città italiane nel 2022

Situazione allarmante sulla qualità dell'aria nelle città italiane. Dal dossier "Mal'aria 2022 edizione autunnale" realizzato da Legambiente nell’ambito della campagna Clean Cities, 13 città italiane monitorate non rispettano i valori suggeriti dall'OMS.
pubblicato il 29 novembre 2022
Offerte auto: le promozioni sulle city car a Novembre 2022

Offerte auto: le promozioni sulle city car a Novembre 2022

Se sei alla ricerca di city car a prezzi vantaggiosi, vai su Facile.it e scopri tra la vasta scelta di offerte quali sono le city car più economiche in vendita a Novembre 2022.
pubblicato il 18 novembre 2022
Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

C’è molta preoccupazione tra i possessori di auto elettriche e ibride plug-in per l’aumento delle bollette dell’energia che inevitabilmente ricade sui costi delle ricariche, col rischio di pagare cifre un tempo impensabili. Tuttavia l’elettrico è ancora ampiamente conveniente.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968