Trazione auto: tipologie, caratteristiche, vantaggi e svantaggi

Quando siamo alla guida della nostra auto desideriamo che le ruote stiano incollate al terreno senza perdere mai la presa (il grip), al fine di scaricare tutta la potenza generata dal motore sulla superficie e garantirci una corretta direzionalità.
Questa vitale funzione viene svolta dalla trazione, che sulle automobili in vendita può essere posteriore, anteriore oppure integrale.
Tale tecnologia dimostra la sua efficenza ed efficacia a seconda del tipo di veicolo alla quale viene applicata, subordinatamente allo stile di guida, al tipo di utilizzo del mezzo e al suo peso.
Noi tutti abbiamo sempre sentito parlare dei vari tipi di trazione che possono equipaggiare un veicolo; tuttavia è bene scendere nel dettaglio e descrivere questo tipo di tecnologia.

Sommario:

Cos'è e come funziona la trazione auto

L'energia generata dal motore durante il suo funzionamento, affinché possa essere trasformata in movimento, deve essere gestita tramite un insieme di componenti meccanici creati a questo scopo.
Il momento ultimo di questo processo è rappresentato dalla trazione, cioè dalla trasmissione dell'energia, affinchè il mezzo si muova, consentendo lo spostamento in avanti oppure all'indietro; ciò si ottiene passandola all'albero di trasmissione, al differenziale e infine alle ruote.
Nel tempo sono state sviluppate diverse tecnologie per perfezionare questo elemento, proprio per cedere più coppia possibile su qualsiasi tipo di superficie.
Di seguito elenchiamo le tipologie di trazione disponibili.

Trazione auto posteriore - Caratteristiche

Questo tipo di tecnica prevede la distribuzione della potenza generata dal propulsore esclusivamente sull'asse posteriore.
È la prima tipologia sviluppata con la nascita dell'automobile, anche se era stata già applicata alle motociclette (un'evoluzione della trasmissione a catena sulla ruota motrice). Permette libertà di posizionamento del motore (anche se un'auto con motore posteriore potrà fruire solo della trazione sul medesimo asse) ma comporta un costo di produzione elevato a causa del maggior numero di componenti e della presenza del tunnel nell'abitacolo. Come ogni sistema, presenta vantaggi e svantaggi, che si possono schematizzare.

Vantaggi della trazione posteriore

  • Aderenza migliorata in accelerazione e in salita, poiché in queste condizioni il carico viene trasferito sulle ruote posteriori.
  • Predisposizione alla guida sportiva, in quanto permette di sfruttare al meglio la potenza, utilizzando le tecniche proprie delle competizioni.

Svantaggi della trazione posteriore

  • Maggiore peso complessivo sia del gruppo di trasmissione sia del veicolo, il che comporta maggiore consumo di carburante.
  • Comportamenti nervosi in presenza di fondi con scarsa aderenza, dove il fenomeno del sovrasterzo viene accentuato.
  • Costo di acquisto più elevato rispetto a un modello a trazione anteriore, dal momento che il costo di produzione è superiore. Per questo tale tecnologia viene utilizzata soprattutto per equipaggiare automobili ad alte prestazioni e comunque con indole sportiva.

Trazione auto anteriore - Caratteristiche

La coppia viene trasferita alle ruote anteriori. Questo sistema fu introdotto per la prima volta dalla Citroën, casa francese che nel 1934 produsse il modello chiamato Traction Avant mosso proprio grazie a questa tecnologia.

Vantaggi della trazione anteriore

  • Minor peso complessivo e, dunque, minori consumi.
  • Costo di produzione ridotto grazie alla minore quantità di componenti; ciò comporta un prezzo di vendita più abbordabile.
  • Maggiore facilità di guida in quanto ha limiti più elevati che difficilmente vengono raggiunti durante l'utilizzo di tutti i giorni. Le reazioni ai comandi impartiti dal guidatore sono raramente violente, dunque la rendono perfetta per qualunque tipo di conducente e quasi la totalità delle condizioni di utilizzo.

Svantaggi della trazione anteriore

  • Perdita di trazione in caso di forti accelerazioni, dal momento che in questo caso il peso si trasferisce all'assale posteriore, provocando il pattinamento delle ruote davanti.
  • Maggiore consumo degli pneumatici anteriori, causato dal peso ulteriore gravante sull'avantreno.
  • Diamentro di sterzata limitato rispetto ad un modello a trazione posteriore, a causa della presenza dei componenti di trasmissione.

Trazione auto integrale - Caratteristiche

Con questa definizione si indica il passaggio della potenza generata dal motore a tutte le ruote. La percentuale di ripartizione può variare tra i due assi e tale differenza può essere predeterminata in sede di costruzione oppure dinamica, controllata da una CPU o dal guidatore.
La maggior parte dei mezzi equipaggiati con questa tecnologia è rappresentata da fuoristrada e SUV (Sport Utility Vehicle); tuttavia non sono pochi i modelli di automobile (il più delle volte di grossa cilindrata e ad alte prestazioni) che possono vantare il possesso di tale tecnica.

Vantaggi della trazione integrale

  • Trazione eccezionalmente efficiente su tutti i tipi di superficie, anche le più difficili, in qualsivoglia condizione di aderenza.
  • Certezza della disponibilità della maggiore potenza possibile alle ruote, per una immediata utilizzabilità durante la guida.
  • Prestazioni notevolmente più alte rispetto ai modelli a trazione anteriore e posteriore; le reazioni sono progressive e mai violente (tranne in casi di guida veramente estrema).

Svantaggi della trazione integrale

  • Costo di produzione elevato e ciò si riflette in un più alto costo d'acquisto.
  • Peso maggiore, a causa del numero elevato di componenti (ad esempio la presenza di tre differenziali); questo comporta maggiori consumi di carburante e degli pneumatici.
     

Scopri su Facile.it le auto a trazione integrale oppure scegli il modello che più si adatta alle tue esigenze tra le auto nuove.

La trazione è uno degli aspetti principali della nostra automobile, ed è per questo motivo che i vari costruttori hanno sempre lavorato, e lavorano, al fine di migliorare questa tecnologia per renderla più sicura, affidabile e adattabile.
Componenti come il differenziale autobloccante, a slittamento limitato, controllato da centralina computerizzata, a comando manuale oppure tramite l'unione di queste due modalità, rappresentano solo una parte delle innovazioni nel campo; tutto questo per garantire una perfetta trazione e controllabilità del mezzo in ogni condizione.
L'offerta di auto usate in vendita e di auto km 0 è talmente vasta che è veramente agevole trovare il modello con la tipologia di trazione che soddisfi le nostre esigenze ed esalti il nostro stile di guida.

Auto in pronta consegna Risparmia fino al 40%

Offerte confrontate

Confronta le offerte di noleggio auto a lungo termine su Facile.it e risparmia sulla tua auto a noleggio. Bastano 3 minuti!

Guide al noleggio auto

Guide auto

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure