Revisione auto storica e d'epoca: differenze e tempistiche

Sono diversi gli automobilisti che posseggono o desiderano avere un mezzo storico o un'auto d'epoca, dal momento che hanno una forte passione verso le vetture antiche.
Per gestire al meglio il funzionamento di tale veicolo è opportuno effettuare, con cadenza periodica, le operazioni inerenti alla revisione, in quanto anche queste automobili sono sottoposte a tale tipologia di verifica.

Sapevi che su Facile.it puoi acquistare auto online in vendita scegliendo tra auto usate in vendita, un'auto nuova oppure una km 0. Se hai un budget limitato, scopri i modelli di auto invendute, invece, se vuoi evitare di doverti occupare di tutte le pratiche ed i costi di gestione dell'auto, puoi optare per la formula di noleggio a lungo termine.

Sommario

Che cos'è la revisione auto?

La revisione auto, obbligatoria per legge, consiste in un controllo meticoloso di alcune componenti della vettura, che vanno a interessare due determinati aspetti, ovvero quello della sicurezza e quello delle percentuali di emissioni relative all'inquinamento ambientale e acustico.
L'operazione, che si svolge con una cadenza prestabilita in base all'anzianità del veicolo di riferimento, prevede un'ispezione accurata dei freni, delle sospensioni, delle luci e della frizione, visto che tali elementi sono quelli principalmente coinvolti nel campo della sicurezza. In tale ottica, oltre a verificare lo stato del clacson, viene esaminato anche il lavoro del sistema di pulizia del lunotto anteriore e posteriore, per garantire la buona visibilità alla guida.

Per quanto riguarda la questione relativa alla salvaguardia dell'ambiente vengono svolti dei controlli inerenti allo stato della marmitta, visto che se presenta dei danni, oltre che a mettere in pericolo il buon funzionamento dell'auto e la sicurezza dei passeggeri, potrebbe superare il limite di rumorosità consentito dalla legge, risultando non idonea alla circolazione. Ovviamente, durante tale verifica vengono valutate anche le percentuali di emissione dei gas di scarico della vettura, assicurandosi del fatto che le particelle liberate non vanno a incidere più del dovuto sul tasso di inquinamento.

Infine, vengono eseguite delle ulteriori verifiche con lo scopo di andare a controllare se sono presenti gli accessori utili in caso di improvvisa avaria. Infatti, è necessario che a bordo della vettura ci sia sempre il cric, il triangolo e la ruota di scorta, senza dimenticare che per scendere dal mezzo è obbligatorio indossare un giubbotto catarifrangente.
La procedura di revisione, solitamente, si conclude con un'ispezione dello stato della carrozzeria e con l'accertamento della visibilità del numero di telaio del veicolo, assicurandosi del fatto che sia lo stesso presente sulla carta di circolazione.

Differenza tra auto storica e auto d'epoca

Prima di conoscere le tempistiche relative alla revisione delle due tipologie di vetture è opportuno sapere quale sia la differenza tra mezzo storico e mezzo d'epoca, in modo tale da capire quale sia la procedura da seguire con le auto usate che posseggono diversi anni.
In ogni caso, per rientrare in una delle due categorie è obbligatorio che le componenti della vettura siano originali, evitando l'installazione di elementi non prodotti dalla casa madre.

Auto storica

Si possono classificare come auto storiche tutte le vetture che hanno un'età compresa tra i 20 e i 39 anni, le quali rientrano nell'apposita lista ACI. I mezzi che hanno oltre i 40 anni di anzianità sono catalogati come storici anche se non sono presenti in questa determinata lista, mentre i veicoli il cui anno di costruzione è più recente dei 20 anni non possono assolutamente rientrare in questa categoria.

Le automobili storiche possono liberamente circolare in strada se rispettano tutti i requisiti stabiliti dalla legge, con particolare attenzione ai limiti di emissione presenti in determinati comuni.

È bene precisare che la vettura non diventa storica in maniera automatica ma è necessario effettuare un'iscrizione, con una spesa di circa 40 euro, presso uno dei seguenti registri: ASIStorico LanciaItaliano FiatItaliano Alfa Romeo.
Infine, i possessori di tali veicoli hanno la possibilità di approfittare delle numerose agevolazioni relative alla stipula assicurativa.

Auto d'epoca

Una vettura d'epoca viene catalogata come un'auto di interesse storico e collezionistico che non possiede i requisiti minimi per poter circolare liberamente in strada e, di conseguenza, non risulta iscritta al PRA, ovvero al Pubblico Registro Automobilistico.

Il più delle volte, tutto ciò è dovuto dal fatto che il veicolo in questione non rispetta i parametri minimi di sicurezza che consentono una guida priva di pericoli per il conducente e per i passeggeri del mezzo.
Per le auto d'epoca bisogna eseguire un'iscrizione al Centro Storico del Dipartimento per i trasporti terresti.

A ogni modo, si ha la possibilità di utilizzare la vettura in occasione di raduni, eventi e manifestazioni autorizzate, stipulando un'apposita assicurazione per le giornate di interesse.

Revisione auto storica

Le operazioni inerenti alla revisione di un'auto storica non si differenziano di molto rispetto a quelle riguardanti la revisione delle vetture più moderne, in quanto si procede alla verifica delle componenti relative alla sicurezza e alle emissioni.

La normativa di riferimento prevede che i controlli delle vetture storiche devono essere eseguiti con cadenza biennale, così come avviene per tutte le altre automobili.

La procedura può essere svolta anche in un'officina privata, che sia in possesso di tutti i requisiti stabiliti dalla legge. Fino al 2018, invece, era obbligatorio svolgere la revisione dei veicoli storici immatricolati prima del 1960 solo presso la Motorizzazione Civile.

Le verifiche inerenti alle emissioni inquinanti e alla risposta alla decelerazione sono leggermente diverse da ciò che accade nelle revisioni delle auto moderne, visto che l'architettura della vettura storica non consente di avere le stesse prestazioni in questi due particolari settori.

Revisione auto d'epoca

Sono molti gli automobilisti che credono che non sia necessario eseguire la revisione a questi veicoli, visto che non hanno la possibilità di circolare in strada.

Il controllo, invece, deve necessariamente essere effettuato per confermare l'interesse storico e collezionistico della vettura di riferimento, in quanto si deve verificare che non siano state apportate delle modifiche in grado di alterare l'originalità del veicolo.

In questo caso, la revisione non segue le tempistiche delle altre vetture, visto che la normativa prevede che le ispezioni siano eseguite ogni cinque anni.

Le operazioni devono obbligatoriamente essere effettuate presso la Motorizzazione Civile o da enti che possiedono una particolare autorizzazione, ragion per cui non si può svolgere la revisione di un'auto d'epoca dal proprio meccanico di fiducia.

Costo della revisione

Il prezzo della revisione di un'auto storica o di una vettura d'epoca non si discosta molto da quello necessario per effettuare la stessa operazione con un veicolo moderno.

Infatti, il costo della procedura presso un'officina autorizzata è di poco superiore ai 65 euro, mentre l'esborso economico richiesto per la revisione da eseguire tramite la Motorizzazione Civile è di 45 euro.

Quest'ultima modalità, anche se più economica, non viene solitamente scelta dagli automobilisti, dal momento che, il più delle volte, le tempistiche di attesa sono molto lunghe, in quanto si deve obbligatoriamente fare una prenotazione per l'intervento di interesse.

L'intera procedura ha una durata abbastanza breve, visto che il tempo impiegato per svolgere tutti i controlli è di circa 30 minuti.
Gli automobilisti che decidono di evitare di svolgere la revisione auto, oltre a rischiare una multa salata e il fermo amministrativo del veicolo, mettono in pericolo il buon funzionamento della vettura e la sicurezza dei passeggeri.

Auto in pronta consegna Risparmia fino al 40%

Offerte confrontate

Confronta le offerte di noleggio auto a lungo termine su Facile.it e risparmia sulla tua auto a noleggio. Bastano 3 minuti!

Guide al noleggio auto

Guide auto

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure