Serve assistenza?
011 04 00 408

Cos'è e come si calcola il superbollo delle auto di lusso

facile.it/miscellaneous/facile-sharing-image
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Chi paga: i possessori di auto con cilindrata oltre 185 kilowatt

  2. 2

    Quanto costa: 20€ in più per ogni kilowatt oltre i 185, con alcune eccezioni

  3. 3

    Confronta le polizze auto e scegli la più conveniente per risparmiare

Hai mai pensato al noleggio?
Hai mai pensato al noleggio?

Si chiama superbollo e viene adottato per le auto di lusso. Ma che cosa è il superbollo? Esso non è altro che un aumento applicato sul bollo auto che tutti siamo tenuti a pagare. In assenza di super bollo, così come in caso di mancata assicurazione RC auto, si rischiano multe piuttosto salate. Vediamo quando è stato introdotto, come funziona e come si calcola.

Sommario

Che cos'è il superbollo

La maggiorazione per il bollo delle vetture di lusso è stata introdotta nell'anno 2011 con l'articolo 23 del Decreto Salva Italia. Detto superbollo riguarda anche i mezzi di trasporto promiscuo di persone e i mezzi di trasporto promiscuo di cose. Il superbollo, così come il bollo auto, deve essere pagato da tutti i possessori di mezzi di trasporto di lusso solamente una volta nel corso di tutto l'anno. Vero è che in passato, ovvero prima del Decreto Salva Italia del 2011, il bollo pagato dalle auto di lusso risultava essere piuttosto sbilanciato, di fatto in materia non c'era nessuna differenza tra il possessore di un auto di grossa cilindrata e quello di una semplice utilitaria. Con l'introduzione del superbollo, dunque, si è cercato di riequilibrare la tassa stessa.

In poche parole il possessore di una vettura di grossa cilindrata è tenuto a pagare tutta una serie di sovrattasse che danno poi vita all'importo totale del bollo. Più precisamente, con l'introduzione del Decreto Salva Italia, se una macchina utilitaria in media paga dalle 100 euro alle 150 euro di bollo, il possessore dell'auto di lusso dovrà sborsare dalle 300 euro alle 400 euro. Come tutte le tasse anche quella inerente il superbollo ha una sua ragion d'essere, visto che è direttamente correlata al maggiore inquinamento prodotto dai motori di grossa cilindrata.

Come si calcola il superbollo

A tal proposito è necessario fare ulteriore chiarezza sulle regole seguite dalla sovrattassa. È doveroso precisare che chiunque disponga di una macchina che ha una cilindrata che va oltre le 185 kilowatt dovrà pagare 20 euro in più per ogni kilowatt successivo. In sintesi, facendo un esempio, possiamo dire che tutti coloro i quali sono in possesso di un'autovettura da 190 kilowatt, pagheranno la tassa base prevista dalla propria Regione di riferimento, che però sarà maggiorata di 100 euro. Quest'ultima cifra si ottiene moltiplicando le 20 euro di cui sopra per i 5 kilowatt che superano la soglia stabilita, ovvero le 185 kilowatt. Superando, dunque, le 200 kilowatt la tassa diventa piuttosto salata.

Ma non è ancora finita qui. La suddetta tassa è legata anche all'anno in cui è stata immatricolata la vettura. Se quella in questione è un auto nuova, oppure se ha un'età inferiore a cinque anni, si ha diritto a una riduzione, che è pari a 12 euro per ogni kilowatt, al contrario se quella in questione è un auto che ha meno di dieci anni d'età la riduzione sarà di 6 euro per ciascun kilowatt, ancora, se l'autovettura ha quindici anni di età la riduzione è di 3 euro per ogni kilowatt. Un discorso differente riguarda le macchine immatricolate da un periodo di tempo che supera i 20 anni. Queste ultime, infatti, non dovranno pagare alcun importo.

Dopo aver fatto chiarezza su che cosa sia il superbollo per le auto di lusso è necessario capire come debba essere pagato. Questa tassa deve essere pagata esattamente come si paga l'importo del normale bollo che si versa per l'utilitaria. Quindi la cifra dovuta può essere corrisposta online, entrando nell'indirizzo web che la Regione di riferimento dedica ai Tributi, oppure si può versare pagando la cifra dovuta in uno dei numerosi uffici ACI, alla Motorizzazione Civile, attraverso il servizio postale oppure tramite una ricevitoria abilitata. Ovviamente non è assolutamente trascurabile la preziosa opportunità di poter pagare la somma dovuta all'Erario attraverso l'impiego dei preziosi servizi di internet banking. Utili e comodi qualora si possedesse un conto corrente bancario in quanto possono essere utilizzati in qualunque momento del giorno o della notte risparmiando tempo. Naturalmente ognuno sceglierà il metodo di pagamento che più gli sarà congeniale tenendo sempre a mente che la puntualità nel versamento in questo caso è essenziale. Nella fattispecie i ritardi sul pagamento del dovuto posso essere causa di un possibile sequestro del mezzo di trasporto.

Hai mai pensato al noleggio?

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

Guide auto

pubblicato il 30 giugno 2022
Cos'è e come funziona la valvola termostatica auto

Cos'è e come funziona la valvola termostatica auto

La valvola termostatica dell'auto è un pezzo essenziale per far funzionare al meglio il motore di ogni vettura. Ecco cos'è e come funziona a lungo termine.
pubblicato il 30 giugno 2022
Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

In questo articolo andremo a parlare dei dischi dei freni installati ormai su ogni automobile, capendo quando è necessaria la loro sostituzione per garantire la nostra sicurezza.
pubblicato il 30 giugno 2022
Tipologie di antifurto: come scegliere la più adatta in base alle proprie esigenze

Tipologie di antifurto: come scegliere la più adatta in base alle proprie esigenze

In questo articolo parleremo degli antifurto per auto, dei dispositivi che hanno subito una modernizzazione in seguito agli ultimi sviluppi tecnologici. Ne descriveremo diverse tipologie per capire quale sia la migliore.
pubblicato il 30 giugno 2022
Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

In questo articolo parleremo delle spie di allarme presenti su un'automobile, comprendendone il significato una per una. In questo modo sarà possibile sapere quale comportamento adottare in ogni situazione.
pubblicato il 29 giugno 2022
Come togliere l'odore di fumo dall'auto: alcuni consigli utili

Come togliere l'odore di fumo dall'auto: alcuni consigli utili

Vediamo come fare per rimuovere dagli interni dell'auto quel fastidioso odore di fumo che tende a impregnarsi nei tessuti e sulle superfici in modo efficace e sicuro.
pubblicato il 29 giugno 2022
Costo della patente B: tutte le spese da considerare

Costo della patente B: tutte le spese da considerare

In questo articolo affronteremo il complesso tema dell'iter necessario al conseguimento della patente B. Vedremo nel dettaglio tutte le spese da sostenere e i numerosi elementi che possono influenzare il costo finale.
pubblicato il 29 giugno 2022
Come guidare in sicurezza grazie al grip control

Come guidare in sicurezza grazie al grip control

Il grip control è un sistema che consente di tenere sotto controllo l'aderenza di ogni vettura, a seconda del fondo stradale sul quale si sta circolando.
pubblicato il 29 giugno 2022
Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Le gomme invernali devo essere installate nel periodo invernale per assicurare la massima stabilità di guida al veicolo e la dovuta sicurezza ai passeggeri della vettura.

Ultime notizie auto

pubblicato il 6 dicembre 2022
Aumentano del 20% le vendite delle auto a batteria in Europa

Aumentano del 20% le vendite delle auto a batteria in Europa

Risultati positivi in Europa sulle vendite delle auto elettriche 100% a batteria, che fanno registrare un aumento del 20% rispetto all'anno precedente. Calano invece le vendite in Italia e Danimarca.
pubblicato il 30 novembre 2022
Allerta smog: preoccupa la qualità dell'aria nelle città italiane nel 2022

Allerta smog: preoccupa la qualità dell'aria nelle città italiane nel 2022

Situazione allarmante sulla qualità dell'aria nelle città italiane. Dal dossier "Mal'aria 2022 edizione autunnale" realizzato da Legambiente nell’ambito della campagna Clean Cities, 13 città italiane monitorate non rispettano i valori suggeriti dall'OMS.
pubblicato il 29 novembre 2022
Offerte auto: le promozioni sulle city car a Novembre 2022

Offerte auto: le promozioni sulle city car a Novembre 2022

Se sei alla ricerca di city car a prezzi vantaggiosi, vai su Facile.it e scopri tra la vasta scelta di offerte quali sono le city car più economiche in vendita a Novembre 2022.
pubblicato il 18 novembre 2022
Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

C’è molta preoccupazione tra i possessori di auto elettriche e ibride plug-in per l’aumento delle bollette dell’energia che inevitabilmente ricade sui costi delle ricariche, col rischio di pagare cifre un tempo impensabili. Tuttavia l’elettrico è ancora ampiamente conveniente.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968