Serve assistenza?
011 04 00 408

Le marce della macchina servono per regolare l'andatura dell'auto domando così la potenza del motore, adeguandola alle esigenze del veicolo. Ovviamente le marce vanno scelte in relazione al tipo di andatura e alla velocità: quelle più alte servono per dare alla macchina una maggiore potenza e vengono utilizzate soprattutto quando si ha la necessità di spremere dal motore una maggiore potenza, per esempio nel caso in cui si dovessero affrontare delle salite piuttosto ripide oppure sull'autostrada. D'altro canto, per gli spostamenti nei centri urbani si consiglia di usare principalmente le marce più basse, in modo da avere una minore potenza e velocità.

Hai mai pensato al noleggio?
Hai mai pensato al noleggio?

Le marce auto sono variabili in relazione alla macchina stessa. Generalmente si spazia dalle 4 marce previste nel caso di veicoli meno potenti, che non riuscirebbero a raggiungere delle velocità abbastanza elevate, fino anche a 6-7 marce per le auto con una potenza molto alta.

In generale, le macchine comuni ospitano circa 5 marce. L'ultima di queste viene azionata unicamente sulle autostrade abbastanza grandi, dove si possono raggiungere delle velocità considerevoli. Nell'ambito urbano la quinta marcia non viene quasi mai inserita, anche a causa del costante traffico o delle strade abbastanza brevi che non ne permettono l'azionamento.

Le marce possono essere inserire automaticamente oppure manualmente. In quest'ultimo caso è l'automobilista stesso a dover usare l'apposita funzione della propria auto dopo aver premuto il pedale della frizione. Nel caso del cambio automatico, invece, le marce vengono azionate da un sistema di controllo elettronico, in base a quelle che sono le esigenze di spostamento del conducente. Si crede comunque che il primo tipo di cambio sia molto più confortevole rispetto al secondo, ma generalmente quando s'impara ad utilizzare il cambio manuale non sorgono dei grandi problemi o difficoltà nel farlo.

Hai mai pensato al noleggio?

Voci correlate

Ultime notizie auto

pubblicato il 18 novembre 2022
Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

C’è molta preoccupazione tra i possessori di auto elettriche e ibride plug-in per l’aumento delle bollette dell’energia che inevitabilmente ricade sui costi delle ricariche, col rischio di pagare cifre un tempo impensabili. Tuttavia l’elettrico è ancora ampiamente conveniente.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968