02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Opere d'arte e terreni digitali: chi investe e perché

Opere d'arte e terreni digitali: chi investe e perché

Un’opera digitale dell’artista Michael Joseph Winkelmann, più noto come Beeple o Beeple Crap, è stata acquistata per 69 milioni di dollari grazie a un NFT.

NFT è una sigla che corrisponde a Non-fungible token: si tratta di un certificato di proprietà specifico per realizzazioni artistiche di questo tipo e garantisce all'acquirente di essere l’unico proprietario del file originale.

Montagne di soldi

La stragrande maggioranza delle persone può restarci di sasso. Come si fa a sborsare montagne di soldi (veri) per comprare qualcosa che esiste solo in formato elettronico e non si appende al muro o mette su un piedistallo? Perché chi investe in questo campo, non compra un’opera che si può toccare con mano, tuttavia questa resta unica; infatti grazie al NFT può dimostrare di esserne il proprietario e di avere un diritto univoco su di essa.

Un database super protetto

Questo diritto è garantito per mezzo di uno smart contract, cioè un protocollo informatico che deve (o dovrebbe) far rispettare la negoziazione o l'esecuzione del contratto di acquisto. Il non-fungible token è registrato su un blockchain; si tratta di un database (simile a quelli che garantiscono le criptovalute) protetto da crittografia e formato da una catena di blocchi (o pagine) la cui struttura di dati può essere condivisa ma resta sempre immutabile.

Chi si fida del sistema

A chi non bazzica questo mondo virtuale e super tecnologico sarà già venuta l’emicrania. La gente comune è ormai abituata a comprare un oggetto che non si può toccare quando acquista un ebook, per esempio, invece di un libro di carta. Ma è una spesa piccolissima, per giunta non servono certificati. Resta il fatto che nel mondo c’è chi si fida moltissimo del sistema basato sugli NFT ed è pronto a pagare decine di milioni.

Terreni digitali in vendita

Tanto è vero che esiste persino chi compra, in questo modo, appezzamenti di terreno. Terra normale? Macché, digitale. Capita dal 2017. Quei terreni non sono adatti per fare una passeggiata, coltivare patate o costruirci un palazzo. Esistono in una realtà diversa da quella fisica: sono nei metaversi.

Si possono affittare

I metaversi sono mondi virtuali come quelli dei videogame. Tuttavia si trovano su una piattaforma digitale che permette di costruire una gamma di applicazioni decentralizzate (per esempio, Ethereum). Qualcuno compra lì terreni digitali come investimento, quando i prezzi sono bassi, sperando in un rialzo; altri vogliono costruirci un negozio virtuale; in certi casi, vengono affittati.

Ci sono anche grandi aziende

A Business Insider Italia, Alessandro Capezza, Community Nft Consultant nel nostro Paese di The Sandbox, un mese fa ha detto che oltre 5.000 investitori italiani negli ultimi 12 mesi hanno creduto a questo progetto. The Sandbox è un recente metaverso al cui interno si possono creare videogiochi, mostre d’arte, concerti virtuali, eventi social e tanto altro. Qualcosa di simile al vecchio Second Life nato del 2003 (aperto alle persone comuni, poi messo in crisi dai social), ma incommensurabilmente più complesso e potente, per giunta aperto anche alle aziende (incluse quelle grandi, come Atari).

Meglio essere preparati

Capezza ha spiegato a StartupItalia che sulla piattaforma ci sono 166.000 land (terreni, ndr) disponibili e circa la metà è stata già acquistata. Lo scorso anno un land costava 40 dollari, oggi ne vale mille. Tutti gli scambi avvengono tramite $SAND, criptovaluta (convertibile in valute tradizionali) basata sulla blockchain di Ethereum. Chi ha pagato di più uno di questi Land? Un tale che ha versato 300.000 dollari per un bel pezzo di terra digitale. Insomma, nel giro di pochi anni questo genere di proprietà potrebbe diventare abituale. Così come grazie a queste novità nascono occasioni di lavoro. Preparatevi.

Se stai cercando i migliori conti correnti online, prova gratuitamente il comparatore di Facile.it!

Migliori Conti Correnti del mese

Banca:buddybank, powered by UniCredit
Prodotto:Conto corrente buddybank
  • Carta di credito
  • Carta di debito
  • Mobile banking
Costo annuo Gratuito
Banca:Banca Mediolanum
Prodotto:SelfyConto Under 30
  • Carta di debito
  • Internet banking
Costo annuo Gratuito sempre fino ai 30 anni
Banca:UniCredit
Prodotto:Conto My Genius
  • Carta di debito
  • Internet banking
Costo annuo Gratuito
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI
pubblicato da il 31 maggio 2021

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Ultime notizie Conti

News Conti

Guide ai conti

  • Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

    Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

    Non è raro che i coniugi scelgano di...

  • Conto corrente: che cos’è e come funziona

    Conto corrente: che cos’è e come funziona

    Il conto corrente è uno strumento...

  • Le spese del conto corrente: tutti i costi

    Le spese del conto corrente: tutti i costi

    La scelta del proprio conto corrente, lo...

  • Conto Deposito: i vantaggi

    Conto Deposito: i vantaggi

    Il conto deposito è un conto ideale...

Guide Conti

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie