Serve assistenza?
02 55 55 5

Delega su conto corrente: cos'è e come funziona

facile.it/images/conti guide delega su conto corrente cosa e come funziona
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Cos'è: forma di procura che dà a terzi la possibilità di operare al posto del titolare

  2. 2

    Come funziona: bisogna presentarsi con la persona prescelta e firmare la delega

  3. 3

    Il titolare può revocare la delega in qualunque momento

Conti Correnti: trova il più vantaggioso
Conti Correnti: trova il più vantaggioso

Sommario

La delega bancaria su conto corrente è una forma di procura che dà la facoltà a terzi di operare in rappresentanza del titolare del conto corrente. La delega è utile quando il correntista deve effettuare operazioni bancarie ma si trova, per i più svariati motivi, nell’impossibilità di farlo personalmente. La persona delegata può effettuare tutte le operazioni previste dal contratto di conto corrente o solo una parte di esse. I poteri del delegato possono avere infatti delle limitazioni: alcune dipendono dalla banca, altre dal titolare del conto.

Come funziona una delega su conto corrente

Per nominare un delegato è necessario presentarsi in banca con la persona prescelta, munita di documento di identità e del codice fiscale e firmare l’atto di autorizzazione, detta anche delega, nella quale vanno specificati gli eventuali limiti alle operazioni che il delegato può effettuare. Sempre seguendo la stessa procedura, si può nominare più di un delegato, ognuno dei quali può operare con firma disgiunta, a meno che non sussistano indicazioni diverse.

Se il conto corrente è cointestato, il delegato deve essere nominato da tutti i titolari. Se, invece, nel corso del tempo, si delega una seconda persona, i poteri della prima non vengono revocati automaticamente, a meno che sussistano disposizioni contrarie.

Cosa può fare un delegato

Con la firma depositata in banca, il delegato può emettere assegni, versare contanti o titoli, prelevare, ritirare il libretto degli assegni, disporre dei bonifici, sempre a nome e per conto dell’intestatario ma non può, ad esempio, chiudere il conto. Normalmente, il delegato può effettuare tutte le operazioni o una parte di esse, a seconda delle limitazioni previste dalla banca o dall’intestatario del conto.

Cessazione o modifica della delega

Le funzioni di rappresentanza cessano in caso di morte dell’intestatario oppure quando quest’ultimo non è più in grado di agire. In caso di conto cointestato, la morte o l’incapacità di agire di uno di essi non comporta invece la cessazione della delega.

Il correntista può revocare o modificare i poteri di rappresentanza in qualsiasi momento dando comunicazione scritta alla banca. Lo stesso delegato ha a sua volta il diritto di rinunciare alla rappresentanza in qualsiasi momento, sempre inviando una comunicazione scritta alla banca.

Se il conto corrente è intestato a più persone, la revoca può essere richiesta anche solo da uno dei cointestatari che deve informare subito sia il delegato sia gli altri titolari del conto, mentre per modificare i poteri di rappresentanza serve il via libera di tutti gli intestatari. In tutti i casi, la banca procede alla revoca della delega o alle eventuali modifiche dopo un giorno lavorativo da che ha ricevuto la comunicazione scritta ufficiale.

Le differenze tra cointestatario e delega su conto

Mentre la delega permette di effettuare tutte le operazioni o parte di esse esclusivamente in rappresentanza del titolare, il cointestatario è proprietario del conto a pieno titolo e può compiere qualsiasi tipo di operazione prevista dal contratto. Generalmente, il conto viene cointestato al momento della sua apertura. Tutti i cointestatari devono perciò presentarsi insieme in banca con un documento d’identità e il codice fiscale, per firmare il contratto e depositare la firma.

Conti Correnti: trova il più vantaggioso

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Guide ai conti

pubblicato il 22 maggio 2023
Come fare soldi: metodi per guadagnare denaro extra dai tuoi risparmi

Come fare soldi: metodi per guadagnare denaro extra dai tuoi risparmi

Come guadagnare più denaro? Come risparmiare più soldi? Alzi la mano chi, almeno una volta, non si è posto questa domanda. Ecco nove metodi extra per guadagnare e risparmiare.
pubblicato il 15 febbraio 2023
Calcolo ISEE: Come farlo e quando serve

Calcolo ISEE: Come farlo e quando serve

L'ISEE è un calcolo importante da fare per accedere a determinate agevolazioni statali. Per farlo, è possibile recarsi ad un CAF dove gratuitamente si occuperanno di prepararlo.
pubblicato il 13 settembre 2021
Differenze tra reddito e ISEE

Differenze tra reddito e ISEE

Qual è la differenza tra ISEE e la Dichiarazione dei Redditi? Per accedere a bonus e agevolazioni fiscali di ogni tipo, si tratta di informazioni fondamentali.
pubblicato il 25 marzo 2021
Salvadanaio online: cos'è

Salvadanaio online: cos'è

Il salvadanaio online è un modo per accantonare piccole somme di denaro in vista di una spesa futura o di un obiettivo da raggiungere. Ecco dunque cos’è e come funziona il salvadanaio digitale.
pubblicato il 26 febbraio 2020
Come cambiare il conto corrente in 3 passi

Come cambiare il conto corrente in 3 passi

Passare da un conto corrente ad un altro non è una scelta da prendere con leggerezza, ma bisogna sapere come muoversi e come fare per evitare penali per clausole che avevamo dimenticato...
pubblicato il 8 febbraio 2020
Conto corrente e accredito della pensione: come funziona

Conto corrente e accredito della pensione: come funziona

La richiesta di accredito della pensione su conto corrente può essere fatta al momento della presentazione presso l’INPS della stessa domanda, ma anche in un successivo momento grazie all’ausilio di uno specifico modulo da compilare. Ecco una guida per sapere tutto sull'accredito della pensione.
pubblicato il 25 novembre 2019
Conto Deposito: i vantaggi

Conto Deposito: i vantaggi

Il conto deposito ti consente di gestire e far crescere i tuoi risparmi in modo veloce e sicuro, direttamente online. Scopri i tanti i vantaggi che puoi ottenere utilizzando questa nuova forma di investimento.
pubblicato il 11 settembre 2019
Bonifico istantaneo: cos'è, come funziona e quanto costa

Bonifico istantaneo: cos'è, come funziona e quanto costa

Il bonifico istantaneo è uno strumento di pagamento che consente di trasferire e ricevere denaro in pochi secondi. I costi dell'operazione variano a seconda della banca e sono di poco superiori a quelli del bonifico tradizionale.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968