02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Tagliando Moto: come e quando farlo

Tagliando Moto: come e quando farlo
Le 3 cose da sapere:
  • Il tagliando moto è obbligatorio per tutta la durata della garanzia del veicolo
  • Il tagliando può variare in base alla moto perché ogni costruttore prevede specifici controlli
  • Il primo tagliando moto si consiglia di farlo a 1.000 km

Il tagliando moto è un'operazione comune che prima o poi chiunque possieda un veicolo a due ruote dovrà fare. Tuttavia, molti non conoscono cos'è nei dettagli quest'operazione, oppure dove rivolgersi per poterla effettuare. Ecco tutto quello che c'è da sapere al riguardo, analizzando le informazioni principali che occorre conoscere quando si parla di tagliando moto.

Sommario

Cos'è il tagliando moto

Il tagliando moto è un'operazione manutentiva che serve a verificare lo stato del veicolo. Attraverso tale azione, è possibile far sistemare tutti quelli che possono essere i difetti del proprio mezzo a due ruote. Ciò avviene attraverso riparazioni o sostituzioni degli elementi principali della motocicletta. In questo modo, si potrà ottenere un veicolo riparato e funzionale al cento per cento, capace di percorrere lunghe distanze senza creare problemi di alcun genere.

In alcuni casi, quest'operazione viene nominata tagliando moto obbligatorio. Tuttavia, questo nome in realtà è sbagliato. Il tagliando della moto è obbligatorio solo nel periodo della garanzia (per il riconoscimento della stessa); superata tale scadenza fare il tagliando diventa un'operazione volontaria, a discrezione del proprietario del veicolo, che può decidere di procedere o meno nell'eseguire quest'operazione. Ad ogni modo, effettuare tale controllo è estremamente importante, in quanto aumenta la sicurezza sia di chi è in sella che degli altri e perfeziona le prestazioni del veicolo.

Quali interventi sono previsti

Non sono previsti degli interventi standard quando si effettua il tagliando moto. Le riparazioni possono variare a seconda di molteplici fattori. Tra gli aspetti da prendere in considerazione ci sono:

  • i chilometri percorsi dalla motocicletta
  • l'anzianità del mezzo
  • eventuali danni che ha subito

Inoltre, il tagliando può essere anche personalizzato. Nella maggior parte dei casi, quando si effettua un tagliando moto ci sono alcuni elementi che vengono di prassi sostituiti; altri per i quali è sufficente effettuate un semplice controllo. Ad ogni modo occorre sapere che se l'obiettivo è quello di rimettere a nuovo il proprio veicolo, esistono formule e pacchetti speciali che prevedano la sostituzione di elementi particolari o checkup più approdonditi..

Componenti da sostituire

Durante i tagliandi ci sono alcuni componenti che prevedono cicli di vita più o meno lunghi e richiedono la sostituzione. Tra questi rientrano le operazioni di:

  • cambio olio motore
  • sostituzione filtri olio
  • sostituzione filtri aria
  • candele
  • liquido di raffreddamento
  • olio dei freni
  • olio della frizione
  • pompa dell'acqua

Componenti da controllare per i quali non è prevista necessariamente la sostituzione

Ci sono anche alcune parti meccaniche che vengono sottoposte a test di controllo e all'occorrenza cambiate. Nella fattispecie, si parla di:

  • dischi dei freni
  • pneumatici
  • trasmissione
  • gioco delle valvole
  • cuscinetti
  • guarnizioni carter

Anche alcuni componenti elettronici possono essere sostituiti se non funzionanti o datati. Naturalmente, tutti i ricambi dovrebbero essere originali, vale a dire messi in commercio dalla casa produttrice della motocicletta.

In poche parole, viene effettuato una sorta di checkup completo alla propria moto con quest'ultima che verrà rimessa a nuovo.

Quando viene fatto il tagliando

Anche in questo caso, non c'è una data specifica. Gli intervalli di tempo che indicano quando effettuare quest'operazione sono specificati nel libretto della propria moto. Ciò significa che questo periodo temporale potrebbe variare a seconda della motocicletta che si possiede. Solitamente il primissimo tagliando viene effettuato dopo 1.000 km come check rapido di rodaggio. Gli alttri intervalli sono fissati dopo 12 mesi o un numero prefissato di km (5.000 km nel caso della Yamaha o 6.000 km per la Kawasaki) in modo da mantenere sempre la moto performante.

Si consiglia di procedere al tagliando regolarmente soprattutto se la propria moto gode ancora di garanzia. Difatti, se non si effettua quest'operazione, si potrebbe correre il rischio di perdere la garanzia perché non si sono rispettate le istruzioni date dalla casa produttrice e presenti sul libretto d'uso e manutenzione.Scaduta la garanzia un check annuale è sempre consigliato, ma non più obbligatorio.

Quanto costa il tagliando moto

Dal momento che le operazioni durante il tagliando possono variare, il prezzo stesso è soggetto a variazioni importanti. Molto dipende dall'officina che si sceglie per svolgere questo controllo periodico e soprattutto dagli interventi che si devono fare per mettere a punto il veicolo. Inoltre, sul costo del tagliando possono influire anche la marca, l'anzianità della moto e la sua cilindrata. Naturalmente, una moto più datata e con diversi chilometri alle spalle, avrà bisogno di più interventi. Questo significa che il prezzo da pagare sarà più elevato.

In media, il costo di un tagliando moto oscilla dai 100 ai 130 euro. Tuttavia, queste sono solo medie e stabilire con certezza un prezzo standard è praticamente impossibile. Ad esempio, se decidete di fare un check up periodico fuori dai classici tagliandi e giusto per controllare livelli di olio, liquidi e usura gomme potrebbe spendere anche soltanto poche decine di euro.

Dove fare il tagliando moto

Ci sono diversi luoghi ai quali è possibile rivolgersi per fare il tagliando moto. Il consiglio è quello di rivolgersi principalmente a officine autorizzate. In questo modo, ci si potrà affidare a quelli che sono meccanici esperti, capaci di garantire serietà ed affidabilità. Inoltre, si potrà avere anche maggiore sicurezza sapendo che l'officina impiegherà solo pezzi di ricambio originali, evitando elementi compatibili o di seconda mano. Certo, un'officina autorizzata può pretendere un prezzo più alto per fare un tagliando moto. Tuttavia, si tratta di soldi ben spesi, dal momento che le prestazioni e le qualità generali del proprio veicolo a due ruote verranno esaltate. Infine, occorre ricordare che in fase di garanzia, affidarsi a officine autorizzate è un requisito spesso imprescindibile per il riconoscimento della garanzia stessa.

In alternativa, è possibile scegliere di far effettuare un tagliando moto al proprio meccanico di fiducia. Prima di scegliere un meccanico indipendente, è bene accertarsi che in passato abbia già fatto altri tagliandi moto e sia capace di operare con il proprio veicolo. In questo caso, i costi del tagliando moto o scooter potrebbe rivelarsi più bassi, soprattutto nel caso si decida di utilizzare pezzi di ricambio non originali. Ad ogni modo, visto che tale operazione è delicata, si consiglia ancora una volta di affidarsi a meccanici professionali con una buona reputazione alle spalle.

Infine, è possibile anche effettuare il tagliando moto fai da te. Quest'operazione si consiglia se si è in possesso di un veicolo nuovo che necessita di pochi ritocchi. Generalmente una moto che è stata acquistata da poco, rimane in buono stato per un lungo periodo di tempo. Ad ogni modo, è bene sapere che quando si parla di tagliando fai da te le operazioni che si possono compiere sono limitate. Certo, si possono sostituire gli elementi più comuni di una moto e procedere con il cambio dell'olio, dei filtri oppure del liquido di raffreddamento. Tuttavia, se si valuta lo stato generale del veicolo e ci si accorge che necessita sostituzioni di componenti meccanici, allora è meglio non avventurarsi in operazioni complicate ma piuttosto scegliere esperti meccanici.

Non sottovalutando il tagliando periodico della propria moto, si potrà ottenere sempre un veicolo performante, ottimale e soprattutto sicuro, capace di donare grosse soddisfazioni.

RC Moto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO

Offerte confrontate

Compara le polizze delle compagnie e trova l'assicurazione online al miglior prezzo su Facile.it. Risparmia fino a 500€ sull'assicurazione auto. Bastano 3 minuti!

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Se si verifica un sinistro stradale, il costo...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Oggigiorno non tutti sanno cosa si intende con...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus erogati...

  • Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    E' possibile intestare l'assicurazione auto ad...

Guide Assicurazioni

RECUPERO PREVENTIVI

Accedi con la tua email

Riceverai un’email che ti permetterà di fare accesso e di visualizzare i tuoi preventivi.

Accedi