02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Rodaggio Auto: cos'è, come farlo, quando e perchè

Rodaggio Auto: cos'è, come farlo, quando e perchè
Le 3 cose da sapere:
  • Il rodaggio interessa i primi 3.000 km di un'auto nuova
  • Lo scopo del rodaggio è migliorare l'affidabilità meccanica del veicolo
  • Rodaggio, Tagliando e Revisione Auto aiutano ad avere un veicolo sempre efficiente

Sommario

Cosa è il rodaggio auto?

Quando si compra una macchina nuova è importante eseguire il rodaggio del motore, affinché il mezzo possa mantenere la sua efficienza nel tempo, in modo da evitare continui interventi di riparazione. In caso di auto nuova occorre pertanto effettuare il rodaggio durante la percorrenza dei primi chilometri. Così facendo le componenti meccaniche potranno durare di più nel corso degli anni.

Occorre precisare che rispetto al passato oggi le macchine di nuova fabbricazione richiedono meno attenzioni da parte dell'automobilista. Questo vuol dire che anche il periodo del rodaggio non comporta particolari accorgimenti. Tuttavia, per ottimizzare le prestazioni dell'autovettura è comunque importante seguire determinate regole.

Durante il periodo del rodaggio, infatti, il conducente dovrà evitare di portare il mezzo a pieno regime, così che le parti meccaniche possano assestarsi e lavorare al meglio. Grazie al rodaggio le componenti dell'auto potranno raggiungere quella che tecnicamente viene definita come tolleranza dell'assemblaggio, in maniera da evitare problemi al motore in futuro.

Ecco perché durante il rodaggio è molto importante non spingere il mezzo, ma anche evitare di guidare ad una velocità eccessivamente bassa. Diversamente, gli ingranaggi e i pezzi che sono in movimento non riuscirebbero ad assestarsi in maniera corretta, compromettendo la buona funzionalità del motore.

Come si fa il rodaggio auto?

Fare il rodaggio non è complicato, a patto di essere precisi nel seguire tutta una serie di indicazioni che riguardano non solo l'accelerazione, ma anche il cambio di marcia, la frizione e le gomme. La prima cosa da fare, una volta entrati nell'abitacolo, è accendere il motore e farlo scaldare per qualche minuto, specialmente durante la stagione invernale o se la macchina è rimasta ferma a lungo tempo. Questo permetterà al lubrificante di circolare correttamente e di raggiungere tutte le componenti meccaniche.

Una volta alla guida occorre evitare le velocità sostenute, inserendo sempre la marcia adeguata alla tipologia di pendenza che si sta percorrendo, senza mai sforzare il motore. Anche la frizione deve essere utilizzata in modo graduale e sarà importante eseguire un controllo sulla pressione delle gomme, in modo da favorire l'aderenza e rendere la guida più fluida su ogni tipologia di fondo. Durante la guida sono anche caldamente sconsigliate le lunghe frenate. Quando bisogna decelerare è preferibile scalare gradualmente la marcia per fare in modo che le pastiglie possano assestarsi.

Se la viabilità lo consente è bene anche modificare la velocità ma senza cambi repentini o strappi, altrimenti non sarà possibile favorire l'assestamento dei pezzi in movimento, quali cuscinetti, fasce e bronzine. Il cambio marcia deve essere inoltre eseguito evitando di andare fuori giri: l'erogazione del gas deve essere quanto più possibile costante, specialmente se l'autovettura è stata appena immatricolata e alcuni rapporti potrebbero rivelarsi poco fluidi.

Un occhio di riguardo meritano gli pneumatici, soprattutto quando la macchina non ha ancora percorso 300 chilometri. Evitare frenate brusche, cambi continui di marcia e velocità sostenute sarà infatti possibile adattare le gomme, con vantaggi anche in termini di riduzione del carburante. Quando al condizionatore, anche questo deve essere utilizzato con moderazione specie se l'automobile è a pieno carico e ancora poco utilizzata.

Quanto dura il rodaggio

Nella maggior parte dei casi il rodaggio dura dai 1.000 ai 3.000 chilometri, ma in ogni caso molto dipende dal tipo di macchina, quindi dall'alimentazione. Solitamente in caso di motori a benzina l'estensione del rodaggio è di circa 100 chilometri. Le macchine a diesel, invece, richiedono tempi maggiori e pertanto il rodaggio dura 3000 chilometri, necessari affinché le componenti meccaniche possano assestarsi correttamente.

Quando si guida durante il periodo di rodaggio è normale avvertire le prestazioni del proprio mezzo limitate. Tuttavia, con il passare del tempo, questa sensazione alla guida tenderà a sparire, in quanto l'auto migliorerà progressivamente le performance e la funzionalità del sistema di ingranaggio. Durante la fase del rodaggio è anche possibile constatare un maggior consumo di carburante rispetto ai parametri che sono stati dichiarati dalla casa produttrice. Quando le componenti meccaniche saranno perfettamente integrate fra loro i consumi tenderanno ad assestarsi entro gli standard previsti.

Perchè fare il rodaggio

Molti sostengono che le auto di nuova produzione non necessitano di rodaggio, in quanto progettate e costruite sfruttando le più moderne tecnologie. In realtà questo è in parte vero, ma il suggerimento resta sempre quello di evitare di spingere al massimo regime una macchina che è appena uscita dal concessionario. Durante i primi chilometri è bene mantenere una guida regolare, senza strappi e frenate brusche. Oltre ad evitare di spingere sull'acceleratore, è anche buona regola non tirare le marce.

Ecco quindi che fare il rodaggio si rivela molto importante per raggiungere una migliore affidabilità meccanica. Grazie a questa pratica si possono evitare cali del motore, perdite di potenza e inconvenienti futuri sulle prestazioni della propria auto. Il rodaggio, inoltre, serve per ottimizzare e stabilizzare i consumi del carburante, quindi a preservare nel tempo le performance complessive del proprio mezzo.

Oggi i progressi tecnologici hanno portato alla produzione di autovetture sempre più efficienti e sicure. Nonostante ciò il periodo di rodaggio non può essere omesso o trascurato, perché svolge una influenza diretta sul ciclo di vita della macchina. La procedura viene infatti consigliata per tutti i mezzi, a prescindere dalla tipologia di alimentazione.

In sostanza attraverso il rodaggio le parti meccaniche potranno integrarsi al meglio. Occorre infatti far presente che quando la macchina è nuova l'attrito iniziale fra le superfici potrebbe essere consistente, aspetto che provoca l'aumento della temperatura e di conseguenza maggiore consumo di olio e di carburante. Questi effetti si possono ridurre nel tempo, fino ad assestarsi in modo definitivo, proprio attraverso il periodo di rodaggio.

Quest'ultimo dovrà essere portato a compimento in maniera corretta. In aggiunta, allo scopo di preservare al meglio la propria macchina, non bisogna trascurare il tagliando, da eseguire presso l'officina convenzionata e specializzata. Nel rispetto di precisi limiti temporali, si ricorda inoltre di non omettere la revisione auto disposte dalla legge in vigore. Anche in questo caso sarà necessario recarsi presso un'officina convenzionata che si avvale di tutte le attrezzature necessarie per eseguire un test e una diagnosi generale della vettura.

In definitiva, rodaggio, tagliandi periodici e revisione sono indispensabili per poter viaggiare in completa sicurezza e ottimizzando anche i consumi di carburante. Non resta quindi che scegliere solo la rc auto in linea con le specifiche esigenze confrontando le numerose offerte, richiedendo un preventivo auto gratis e senza impegno.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO

Offerte confrontate

Compara le polizze delle compagnie e trova l'assicurazione online al miglior prezzo su Facile.it. Risparmia fino a 500€ sull'assicurazione auto. Bastano 3 minuti!

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Se si verifica un sinistro stradale, il costo...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Oggigiorno non tutti sanno cosa si intende con...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus erogati...

  • Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    E' possibile intestare l'assicurazione auto ad...

Guide Assicurazioni

RECUPERO PREVENTIVI

Accedi con la tua email

Riceverai un’email che ti permetterà di fare accesso e di visualizzare i tuoi preventivi.

Accedi