Serve assistenza?
02 55 55 5

Guerra Russia - Ucraina: le conseguenze sul mercato dell’auto

mondo auto news guerra russia ucraina conseguenze mercato auto

La guerra Russia - Ucraina, oltre a provocare morte e distruzione, sta avendo pesanti ripercussioni anche in ambito economico, toccando vari settori. Non ultimo quello delle auto, che già stava soffrendo gli strascichi della pandemia.

Gli effetti del conflitto rischiano di essere disastrosi, specie considerando il peso del mercato russo sull’industria automobilistica mondiale, stimato all’ottavo posto assoluto.

Auto in pronta consegna
Auto in pronta consegna

Chiudono gli stabilimenti russi di molte case auto

Del resto i cannoni hanno iniziato a tuonare da una sola settimana ma le conseguenze per l’industria dell’auto non si sono fatte attendere. Intanto le sanzioni economiche verso Putin rischiano di compromettere la produzione di Volkswagen, Stellantis, Renault e Hyundai, che sul suolo russo hanno grandi stabilimenti in cui lavorano decine di migliaia di addetti.

Per il momento le fabbriche continuano a funzionare (non si sa per quanto), tuttavia molte altre case hanno sospeso volontariamente le attività in Russia e Bielorussia e bloccato le esportazioni verso i due Paesi.

Il problema dei sistemi di cablaggio

Ma il problema non riguarda solo gli stabilimenti situati nei territori interessati dal conflitto.

Diversi costruttori, tra cui VW, Porsche e BMW, hanno dovuto stoppare o rallentare la produzione di diverse fabbriche poste in mezza Europa per la carenza dei sistemi di cablaggio, fondamentali per l’assemblaggio dei veicoli (si calcola che all’interno di una singola auto siano presenti, in media, 5 km di cavi elettrici). Questo perchéil 7% del fabbisogno mondiale di questa componentistica viene prodotto proprio in Ucraina, in particolare dalla tedesca Leoni ma anche dalla giapponese Fujikura e dalla francese Nexans, che per ovvi motivi hanno dovuto chiudere i loro siti. Un problema grave che si aggiunge alla ben nota mancanza dei semiconduttori.

Mercato auto in Russia rischia una crisi gravissima

Nel 2021 il mercato russo dell’auto era risalito nonostante il Covid arrivando a contare 1,7 milioni di esemplari venduti, ma per come stanno le cose il 2022 rischia di girare malissimo.

Toyota ha fermato le esportazioni di vetture in Russia e per un bel pezzo dalle parti di Mosca e San Pietroburgo non si vedranno nemmeno veicoli di marca Ford, Honda, Jaguar, Land Rover, Aston Martin, BMW, Mercedes e Volvo.

Infine la società di autonoleggio Sixt ha chiuso il centro di sviluppo informatico in Ucraina e prevede di chiudere ogni attività in Russia. Anche Bosch ha chiuso gli impianti in Ucraina e continuerà a lavorare in Russia ma solo sulle commesse esistenti.

Pubblicato da Raffaele Dambra il 3 marzo 2022

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968