Serve assistenza?
02 55 55 5

Auto elettrica: Italia lontana dagli obiettivi per il 2030

mondo auto news auto elettriche italia in ritardo su obiettivi

L’Unione Europea ha fissato da tempo l’obiettivo di arrivare a 30 milioni di auto elettriche circolanti entro il 2030, con il contributo di tutti i Paesi membri, ma lItalia èlontana dal target e il confronto con gli altri competitor è addirittura impietoso. Non tutto è perduto ma serve un deciso cambio di passo per centrare il traguardo verso il futuro a zero emissioni.

Scopri di più su Facile.it, leader nel confronto di offerte auto.

Auto in pronta consegna
Auto in pronta consegna

Auto elettrica in Italia: numeri in crescita ma non basta

Eppure nel 2021 c’è stata una grande crescita delle auto elettriche in Italia, dovuta indubbiamente all’ecobonus ma anche a una maggiore consapevolezza ambientale degli italiani.

In particolare l’anno scorso, considerando che si partiva quasi da zero, le immatricolazioni delle full electric sono aumentate del +538,6% rispetto al periodo pre-pandemia e le ibride plug-in addirittura del +963,9%.

Tuttavia, i numeri complessivi sono ancora lontani da quelli di altri Paesi come Francia e Germania. E nel primo trimestre del 2022, complice lo stallo degli incentivi (che sono ripartiti da poco), il trend è tornato a decrescere.

Auto elettriche: per il target 2030 all’Italia serve raddoppiare il passo

Questo ritmo decisamente altalenante indica che l’Italia viaggia a poco meno della metà della velocità che serve per tenere il passo del target 2030.

Inoltre, solo il 3% degli automobilisti si dice pronto ad acquistare un veicolo elettrico puro, percentuale che secondo le stime potrebbe salire al 51% nel 2030 e al 77% nel 2050, l’anno in cui l’UE vorrebbe raggiungere l’indipendenza energetica. In mezzo, il fatidico 2035 che dovrebbe segnare lo stop alla vendita di vetture endotermiche.

Il futuro è solo elettrico

Comunque indietro non si torna: volenti o nolenti le auto elettriche sono il futuro e occorrerà adattarsi in fretta.

Lo hanno confermato di recente alcuni importanti esponenti dell’industria automobilistica che sono intervenuti all’incontro 'Elettrico: all-in' durante l’Automotive Dealer Day a Verona. Ad esempio, Marco Saltalamacchia, presidente del Gruppo Koelliker, ha dichiarato che l’elettrico è già una realtà sul fronte commerciale: "È un passaggio naturale e il resto verrà da sé".

Sulla stessa linea d’onda Marcus Osegowitsch, AD di Volkswagen Italia:"L’elettrico è l’unica via e non ci sarà spazio per ibride e plug-in ma solo per le BEV".

Hai mai pensato al noleggio a lungo termine? Scopri le offerte di auto in pronta consegna e con canoni in omaggio su Facile.it!

Pubblicato da Raffaele Dambra il 1 giugno 2022

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968