Serve assistenza?
011 04 00 408

Le spie del cruscotto auto: cosa significa un triangolo con il punto esclamativo?

Hai mai pensato al noleggio?
Hai mai pensato al noleggio?

Quando si accende una spia, la prima considerazione da fare per soppesarne l’importanza è il colore, grazie al quale è possibile determinare immediatamente se si tratta di un allarme, di un avviso o di una informazione. Bianco, verde, blu, giallo e rosso: ognuna della spie sul cruscotto può avere uno di questi cinque colori.

Se vuoi evitare di doverti occupare di tutte le pratiche ed i costi di gestione dell'auto, puoi optare per la formula di noleggio a lungo termine.

Sommario:

I colori delle spie auto

Spie di colore bianco

Questa è la categoria delle spie luminose che forniscono informazioni di servizio, come la scadenza di un intervento di manutenzione programmata, la disattivazione dell’airbag, l’attivazione del sistema parcheggio assistito o l’attivazione della luce fendinebbia posteriore. Su alcune autovetture anche le due spie a forma di freccia che avvisano dell’attivazione delle luci di direzione sono bianche anziché verdi o gialle.

Spie di colore verde

Le spie verdi confermano l’attivazione di un particolare sistema di bordo, come le luci di posizione, di direzione o i fari anabbaglianti; ma anche l’entrata in funzione di funzionalità che hanno trovato larga diffusione solo recentemente, quale il sistema di regolazione automatica della velocita e della distanza, altrimenti noto come cruise control.

Spie di colore blu

Le spie blu rappresentano una sorta di promemoria rispetto a qualcosa cui è necessario prestare particolare attenzione. In quasi tutti i veicoli questo colore è riservato a una, massimo due sole spie: quella che indica l’attivazione dei fari abbaglianti e quella che avvisa del motore ancora freddo.

Spie di colore giallo

Giallo è il colore delle spie di avvertimento, quelle che comunicano al conducente del malfunzionamento di un sistema critico per la regolare operatività della vettura, a cominciare dagli apparati di sicurezza. Ma possono anche avvisare di altri aspetti cui prestare attenzione, come un fondo stradale gelato e quindi potenzialmente pericoloso.

Sono spie di colore giallo quelle che avvisano di un basso livello del carburante nel serbatoio o dell’olio nel motore, di malfunzionamento o disattivazione del sistema di controllo elettronico della stabilità, l’ESP, o dell’ABS, il sistema di assistenza alla frenata, dell’inadeguata pressione in uno o più pneumatici.

Gli avvisi forniti dalle spie gialle possono essere numerosi e infatti questa è la categoria più numerosa sui cruscotti delle vetture. Si sconsiglia vivamente di ignorarne l’accensione senza eventualmente approfondire sul manuale di manutenzione della propria autovettura; vorrebbe dire esporre se stessi e la propria auto a potenziali danni e pericoli.

Spie di colore rosso

Le spie rosse avvisano di una situazione di urgenza potenzialmente pericolosa per la vettura se non anche per i passeggeri. La prima reazione a una spia rossa che si accende o lampeggia dovrebbe essere di accostare e fermarsi in totale sicurezza e spegnere il motore.

Il punto cruciale da comprendere è che il colore rosso individua le spie che avvisano di un problema o guasto che impone una gestione tempestiva, al fine di evitare l’aggravarsi della situazione o un danno all’automobile. Gli esempi più rappresentativi di spie rosse sono quella della pressione dell’olio motore insufficiente, della batteria scarica, della temperatura del liquido refrigerante del motore troppo elevata o quella che segnala un’avaria generica.

Malgrado spesso siano presenti altre spie rosse sul cruscotto, questo sintetico elenco chiarisce come questa particolare categoria di spie richieda sempre una risposta immediata: lo stop del veicolo e un approfondimento della situazione, al fine di ripristinare la normale operatività del mezzo prima che si possa concretizzare un danno maggiore.

Spia con triangolo e punto esclamativo: cosa significa e come gestirla?

Quando sul cruscotto si accende o lampeggia la spia rappresentata da un triangolo con punto esclamativo al centro vuol dire che il sistema ci sta segnalando un’anomalia di tipo generico; sulle vetture dotate di un display interattivo l’accensione di questa spia è spesso accompagnata da un contestuale messaggio, che completa l’informazione specificando esattamente di cosa si tratta e di quale elemento della vettura richiede attenzione.
In taluni casi, facendo riferimento al manuale d'istruzioni della vettura sul percorso da seguire, si potrà ottenere ulteriori dettagli sull'avaria in corso interpellando il computer di bordo tramite l'interfaccia utente a display.
Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi, in officina si potrà scoprire rapidamente la natura dell’avaria che ha prodotto l’accensione di questa spia: un tecnico collegherà un palmare al computer di bordo dell’autovettura ricavandone le informazioni dettagliate non visibili in plancia.

Va da sé che se il triangolo è giallo la natura del problema non richiede lo stop immediato del veicolo: si può completare il proprio tragitto fino a destinazione ed eventualmente prendere un appuntamento in officina. Viceversa, se la spia è rossa, in accordo con il codice dei colori precedentemente esposto, si tratta di un avviso urgente ed è quindi altamente consigliato accostarsi e spegnere il motore; con un’indagine successiva, attraverso il computer di bordo o in officina, si potrà verificare la natura esatta dell’inconveniente.

Dovrebbe essere chiaro che quando si accende la spia con triangolo e punto esclamativo è necessario gestire il problema con tempestività, per capire se è possibile risolvere subito o prorogare temporaneamente la soluzione e proseguire la marcia.

Purtroppo, l’estrema varietà di inconvenienti tecnici che possono far accendere la spia a forma di triangolo con punto esclamativo è talmente vasta che solo il computer di bordo, grazie ai molti sensori strategicamente distribuiti nell'autovettura, può risolvere l’enigma e chiarire la causa esatta dell'avvertimento.

Spie sul cruscotto e manutenzione

Di regola una manutenzione ordinaria che si attenga alle istruzioni del costruttore costruttore è sufficiente per evitare spiacevoli sorprese e l’accensione delle spie rosse, compresa quella di avaria generica, con triangolo e punto esclamativo. Tuttavia, un guasto fortuito può sempre capitare, anche un semplice fusibile o una lampadina bruciati, uno pneumatico sgonfio o il mancato rabbocco periodico dell’olio motore possono provocare l'accensione di una o più spie sul cruscotto.

Conclusioni

Non è il caso di vivere con ansia l’eventuale accensione di una delle spie sul cruscotto, comprese quelle rosse più temute; tutte andrebbero considerate un’ulteriore presidio a tutela dell’integrità del veicolo e della sicurezza dei passeggeri.

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

Guide auto

pubblicato il 30 giugno 2022
Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

In questo articolo andremo a parlare dei dischi dei freni installati ormai su ogni automobile, capendo quando è necessaria la loro sostituzione per garantire la nostra sicurezza.
pubblicato il 30 giugno 2022
Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

In questo articolo parleremo delle spie di allarme presenti su un'automobile, comprendendone il significato una per una. In questo modo sarà possibile sapere quale comportamento adottare in ogni situazione.
pubblicato il 29 giugno 2022
Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Le gomme invernali devo essere installate nel periodo invernale per assicurare la massima stabilità di guida al veicolo e la dovuta sicurezza ai passeggeri della vettura.
pubblicato il 29 giugno 2022
Costo della patente B: tutte le spese da considerare

Costo della patente B: tutte le spese da considerare

In questo articolo affronteremo il complesso tema dell'iter necessario al conseguimento della patente B. Vedremo nel dettaglio tutte le spese da sostenere e i numerosi elementi che possono influenzare il costo finale.

Ultime notizie auto

pubblicato il 18 novembre 2022
Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

C’è molta preoccupazione tra i possessori di auto elettriche e ibride plug-in per l’aumento delle bollette dell’energia che inevitabilmente ricade sui costi delle ricariche, col rischio di pagare cifre un tempo impensabili. Tuttavia l’elettrico è ancora ampiamente conveniente.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968