Come sbrinare efficacemente il vetro dell’auto

Quando la temperatura esterna arriva in prossimità degli zero gradi centigradi, o scende ancora di più, capita soventemente di dover provvedere a rimuovere il ghiaccio formatosi sui cristalli della macchina, per cui in questa guida vedremo come fare per sbrinare efficacemente il vetro dell’auto in pochi minuti.
Inoltre, analizzeremo questa fastidiosa problematica sin dal principio, cercando di scoprire come si può facilmente prevenire il congelamento del parabrezza della nostra automobile.

Su Facile.it vogliamo anche guidarti nella scelta delle migliori auto in vendita, proponendoti un usato, un'auto nuova oppure una km0. Se hai un budget limitato, scopri i modelli di auto invendute, invece, se vuoi evitare di doverti occupare di tutte le pratiche ed i costi di gestione dell'auto, puoi optare per la formula di noleggio a lungo termine.

Sommario:

Come si previene la formazione del ghiaccio sul parabrezza dell’auto

Tutti coloro che sono soliti parcheggiare l’automobile in spazi all’aperto, per cui non in un box chiuso, e non ricorrono nemmeno all’ausilio di un telo per coprire la macchina, sono a conoscenza del fatto che la prevenzione gioca un ruolo fondamentale.
Proprio a tal proposito, il primo consiglio utile che vi proponiamo è il seguente: qualora vi fosse una condizione in cui le temperature esterne siano davvero molto basse, una volta parcheggiato il veicolo, bisognerà preoccuparsi immediatamente di poggiare sul vetro anteriore un lenzuoloun pezzo di cartone, o qualsiasi cosa utile per coprirlo interamente.

Così facendo si riuscirà a evitare in maniera efficace la formazione di uno strato di ghiaccio, la cui rimozione potrà far perdere molto tempo una volta che si presenterà la necessità di usare la macchina.

In alternativa, se si parcheggia l’automobile sempre all’esterno ma in un’area privata e recintata, al fine di evitare possibili furti, ci si potrà orientare verso un comodo telo progettato proprio a scopo protettivo. Questi teloni capaci di coprire per intero una vettura possono essere acquistati comodamente in uno dei moltissimi negozi specializzati, oppure anche in uno store online.
In più, al fine di prevenire il congelamento del cristallo durante la notte, sarà possibile bagnare quest’ultimo con una soluzione ottenuta unendo 3 parti di aceto a una di acqua.

Tuttavia, qualora non fossimo automobilisti di natura previdente, andiamo a scoprire come ci si deve comportare per sbrinare i vetri della propria vettura.

A cosa prestare particolare attenzione quando si sbrina il vetro dell’auto

Quando il problema è ormai presente a tutti gli effetti, per cui il vetro è completamente congelato, e ci si trova a essere di fretta e con poco tempo per rimediare, sarà necessario essere a conoscenza del sistema migliore per sghiacciare il parabrezza della macchina nella maniera più rapida e veloce possibile.
Se si è in possesso dell’automobile giusta, oppure di una di ultima generazione (come quelle che si possono trovare a questo link dedicato alle auto in vendita: https://www.facile.it/auto/risultati.html), sarà possibile sfruttare il parabrezza termico, ovvero un optional offerto da tantissime case automobilistiche.

Più nel concreto si tratta di un vero e proprio sbrinatore che funziona in modo analogo a quello installato su tutti i lunotti posteriori di qualsiasi auto. Questo sistema permetterà di scaldare in modo uniforme l’intero cristallo, così da scongelarlo davvero in poco tempo.
Al contrario, qualora la vettura non sia dotata di tale dispositivo riscaldante, bisogna ricordare che non si dovrà in alcun modo eliminare il ghiaccio sul vetro con mezzi che causerebbero forti e veloci sbalzi termici, poiché questi ultimi potrebbero indebolire o addirittura rompere all’istante il parabrezza, un imprevisto che comporterebbe un costo di sostituzione davvero molto elevato.

Come sbrinare il parabrezza usufruendo di metodi a basso costo

A tal proposito, se il vetro anteriore della nostra automobile non è di tipo termico, quella di mettersi in macchina per poi indirizzare un getto di aria calda contro quest’ultimo non sarà mai un’idea saggia. Anzi, la soluzione migliore sarebbe quella di mettere in moto l’auto e soltanto dopo attivare l’aria, mantenendola all’intensità minima senza impostare una temperatura troppo elevata.

Tuttavia, anche in questo modo si impiegherà un po’ di tempo per scongelare completamente il parabrezza. Per riuscirci più in fretta bisognerà agire in altro modo, integrando un ulteriore sistema.
Uno dei metodi più rapidi e al contempo economici per operare in modo diretto sulla patina di ghiaccio esterna è quello di procurarsi una bottiglia, oppure un qualsivoglia contenitore, con circa un litro d’acqua, che dovrà essere al massimo tiepida, e versarla davvero lentamente sul vetro.

Un altro rimedio simile a questo sarà comporre una soluzione unendo una parte di acqua a 2 di alcool, dopodiché sarà possibile andarla a versare o a spruzzare sul parabrezza congelato per sbrinarlo completamente. Un ulteriore consiglio che vi diamo è quello di lasciare in posa tale composto per almeno un minuto.

Sbrinare il vetro della macchina: altri suggerimenti per farlo al meglio

Alternativamente, sul mercato sono disponibili moltissimi raschietti appositi per la rimozione del ghiaccio. Questi risultano davvero pratici, poco ingombranti, economici e sempre pronti per essere utilizzati ogni volta in cui se ne presenti la necessità. Possono essere trovati con facilità praticamente in ogni negozio fisico oppure online. Per questo motivo ci sentiamo di consigliarveli al fine di rimuovere ogni strato di ghiaccio senza correre il rischio di graffiare irrimediabilmente il cristallo. L’efficacia di questi strumenti, infatti, è garantita da una fascia in gomma che non potrà lasciare alcun segno invasivo sul parabrezza.

Un altro modo davvero veloce per risolvere il problema del ghiaccio è quello di utilizzare uno specifico spray decongelante. Questi prodotti sono studiati e creati appositamente per ridurre la temperatura di congelamento, e per tale motivo sono capaci di andare a sciogliere tutto il ghiaccio formatosi in pochissimi secondi. Sfortunatamente, l’impiego di questa tipologia di sostanze causa l'immissione in atmosfera di tutta una serie di composti chimici che possono seriamente danneggiare l’ambiente circostante. In più, questi flaconi sono solitamente di dimensioni piuttosto ridotte, e perciò termineranno davvero molto velocemente.

A tal proposito quindi, qualora si opti comunque per uno spray decongelante, vi consigliamo di tenerne uno aggiuntivo in auto, così da poterlo utilizzare se dovesse presentarsi un'emergenza.

In ogni caso, il consiglio principale resta quello dato in principio: è sempre meglio scegliere di prevenire la formazione del ghiaccio sul parabrezza della macchina, piuttosto che doverci combattere una volta che questo si sarà irrimediabilmente formato quando non si è optato per la giusta prevenzione.

Auto in pronta consegna Risparmia fino al 40%

Offerte confrontate

Confronta le offerte di noleggio auto a lungo termine su Facile.it e risparmia sulla tua auto a noleggio. Bastano 3 minuti!

Guide al noleggio auto

Guide auto

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure