Come lucidare in pochi e semplici passaggi i cerchi in lega dell'auto

In alternativa ai classici cerchi in ferro, le moderne automobili vengono sempre più spesso proposte con i cerchi in lega di serie. La loro composizione è a base di una lega metallica di alluminio. Tale lega permette ai cerchi di essere allo stesso tempo leggeri e resistenti. La combinazione di queste due caratteristiche consente ai cerchi in lega di abbandonare le forme standardizzate degli omolghi in ferro a favore di linee più armoniose e leggere alla vista, con dei design davvero accattivanti. In più, la duttilità stessa dell'alluminio dà l'indubbio vantaggio a chi li costruisce di poter azzardare molto con le trame, senza perdere in resistenza.
La loro conformazione li rende ideali per tutte quelle situazioni che tipicamente affronta un cerchio: stress meccanici elevati e prolungati nel tempo e senza eccentricità radiali o laterali.

Oltre a darti questi ed altri consigli relativi alla cura del veicolo, su Facile.it vogliamo anche guidarti nella scelta delle migliori auto in vendita, proponendoti un usato, un'auto nuova oppure una km0. Se hai un budget limitato, scopri i modelli di auto invendute; infine, se vuoi evitare di doverti occupare di tutte le pratiche ed i costi di gestione dell'auto, puoi optare per la formula di noleggio a lungo termine.

Sommario:

Come prendersi cura dei cerchi in lega

I cerchi in lega si trovano sempre più di frequente come accessorio di serie sulle nuove automobili, e dunque riveste anche una particolare attenzione per l'utente finale la loro lucidatura. Avere dei cerchi sempre puliti e in buono stato infatti non è solamente un fattore estetico, bensì anche funzionale. Sul lungo periodo avere dello sporco sul cerchio comporta anche un peso maggiore da spostare, seppur minimo, ma che con l'aumentare dei chilometri percorsi in questa condizione potrebbe incidere in maniera sensibile sui consumi di carburante e sull'efficienza stessa del cerchio.

Una delle impurità che tende a depositarsi maggiormente sui cerchi sono le microparticelle rilasciate dai freni e dal loro materiale di attrito che compone le pastiglie. Questo si va a insinuare nelle fessure del cerchio, fino a raggiungere gli angoli più nascosti. Oltre a queste, la polvere sollevata dalla strada, il fango portato magari da un asfalto bagnato o i residui dello stesso asfalto che col tempo tendono a staccarsi dal manto stradale: tutte piccole impurità che vanno ad annidarsi sulla superficie del cerchione e che bisogna rimuovere con frequenza.

Come pulire il cerchio

Come vedremo tra poco, per avere dei cerchi in lega in perfetto stato bastano pochi e semplici passaggi. Questa routine andrebbe seguita piuttosto di frequente, così da avere sempre i cerchi in ottimo stato. Con la stessa perizia ci si dovrebbe prendere cura anche della carrozzeria.

Bagnare il cerchio

Il primo fondamentale passaggio è relativo ad una pulizia grossolana, così da rimuovere le impurità più semplici, e permetterci poi di poterci concentrare sullo sporco più ostinato. Per facilitare questo compito, possiamo servirci di prodotti appositi che, se applicati sullo sporco presente sul cerchio, tendono a scioglierlo e ad agevolare la rimozione mediante un getto d'acqua. Doveste decidere di servirvi di tali prodotti sgrassanti, questi vanno applicati e lasciati agire prima del risciacquo con acqua, meglio ancora sfruttando il getto a pressione di un'idropulitrice. Questo trattamento è consigliabile ogni 15 giorni, ma molto dipende anche da quanto andrete ad utilizzare l'auto. In ogni caso, una pulizia di questo tipo di frequente vi permette di beneficiare di cerchioni sempre in ottimo stato. Inoltre, più spesso pulite i cerchi, meno faticoso sarà ogni volta, data la minor presenza di detriti e impurità.

Lavare il cerchio

Passiamo ora al lavaggio vero e proprio del cerchio. A tal proposito, bisogna fare un passo indietro e considerare la finitura dei vostri cerchi. La superficie infatti potrebbe avere una finitura diamantata, opacizzante oppure lucida: se trattata con i prodotti sbagliati rischia di rovinarsi e di conseguenza il cerchio stesso ne risulterebbe danneggiato. A tal proposito è buona norma servirsi di prodotti detergenti delicati, cosicché siano poco aggressivi sulla superficie da trattare. Nel caso non disponiate dei prodotti specifici presenti in commercio, ci si può affidare alla classica acqua tiepida e al sempre efficace sapone di Marsiglia. Quest'ultimo infatti ha delle ottime qualità sgrassanti senza danneggiare le superfici. Nel caso in cui doveste notare delle parti che sono rimaste ancora sporche, dovrete provvedere ad utilizzare dei prodotti più aggressivi, sempre stando attenti a non danneggiare la finitura del cerchione. Fortunatamente esistono prodotti appositi che uniscono un trattamento aggressivo sullo sporco e uno dedicato alla cura della superficie del cerchio in lega. Quando si pulisce un cerchione, è buona norma iniziare prima dalla parte interna (quella sostanzialmente più sporca) per poi passare alla parte esterna, e cioè quella visibile.

Lucidatura dei cerchi in lega

Si procede infine con la lucidatura. Anche qui è meglio fare una premessa: il cerchio deve presentarsi completamente asciutto e la sua superficie non essere calda. Dunque, in caso di giornate con temperature particolarmente alte, come in piena stagione estiva, meglio procedere con la lucidatura al riparo da caldo e sole. Mettersi all'ombra è la migliore soluzione.

Polish lucidante

Indipendentemente dalla composizione della finitura del cerchio, l'utilizzo preliminare di un polish lucidante è il miglior modo per iniziare la procedura. La sua applicazione infatti aiuta a rimuovere anche il più piccolo alone rimasto dopo la pulizia effettuata in precedenza.

Cerchione con vernice trasparente

Capire se un cerchione presenta una finitura con vernice trasparente è molto facile: innanzitutto lo si vede a occhio nudo, ma lo si può percepire anche al tatto. La lucidatura di un cerchio così composto può essere effettuata con lo stesso prodotto lucidante che si usa per la carrozzeria, poiché le vernici trasparenti utilizzate sono pressoché identiche. Per un risultato migliore sarebbe meglio servirsi di una pasta lucidante o dalla composizione liquida. In alternativa anche le cere sono piuttosto efficaci in tal senso. Anzi, la cera rilascia una sorta di pellicola invisibile che protegge ancora meglio sul lungo periodo il cerchio.

Applicazione della cera

La quantità di cera da applicare deve essere esigua: una goccia su un panno in microfibra è sufficiente per tutta l'area da trattare del cerchio. Questa poi deve essere applicata con movimenti circolari. Vedrete che, appena stesa la cera, si formerà una sorta di patina opaca: non vi dovete assolutamente preoccupare perché è normale che avvenga così. Una volta applicata lasciatela agire per una decina di minuti o quanto indicato sul prodotto che avete scelto, quindi prendete un altro panno in microfibra pulito e rimuovete la cera che avete passato in precedenza. Procuratevi un ulteriore panno e passatelo nuovamente sul cerchio per lucidarlo. Se volete potete ripetere l'operazione al fine di perfezionare la prima passata. Durante la fase di stesura e di rimozione della cera è bene non applicare eccessiva pressione: un utilizzo di troppa forza rischierebbe di forzare il processo, rendendolo meno redditizio dal punto di vista del risultato finale.

Protettivo

Infine, dovrete procedere con l'applicazione di un protettivo ulteriore. Solitamente questi si trovano sotto forma di spray da applicare direttamente sul cerchio. La loro funzione è protettiva e idrorepellente: la presenza sul cerchio di questo prodotto impedisce quindi che le impurità possano aderire alla superficie del cerchio, facendole anzi scivolare via. Una volta terminato tutto il ciclo di pulizia e lucidatura, sarebbe meglio non utilizzare l'auto per almeno sei ore, meglio se tutta una giornata intera. Così facendo anche il prodotto appena messo a protezione ha tutto il tempo di asciugare e quindi garantire un effetto ancora più efficace nel lungo periodo.

Offerte confrontate

Confronta le offerte di noleggio auto a lungo termine su Facile.it e risparmia sulla tua auto a noleggio. Bastano 3 minuti!

Guide al noleggio auto

Guide auto

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure