Serve assistenza?
02 55 55 5

Tassa sui profitti bancari: non colpirà più i conti correnti

2 ott 2023 | 2 min di lettura | Pubblicato da Eleonora D.

Adobe Stock 621444578

L'AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha imposto alle banche un inderogabile stop, che riguarda la tassa sugli extra profitti.

Quest’ultima non potrà essere più traslata sui conti correnti o altri prodotti bancari, ovvero, non potrà più gravare sui costi dei servizi erogati ai privati e alle imprese.

Scopri tutti i dettagli su Facile.it, leader nel confronto di conti correnti online.

Conti Correnti: trova il più vantaggioso
Conti Correnti: trova il più vantaggioso

Per garantire maggiore trasparenza nel settore bancario, il Governo ha introdotto nuove regole fiscali per le banche, inerenti rispettivamente la tassa sugli extra profitti e la riserva non distribuibile.

Ecco il dettaglio di queste importanti novità, alcune delle quali intervengono a tutela dei consumatori.

Nuove Regole fiscali per le Banche: nessuna tassa sugli extraprofitti nei conti correnti

Il Governo italiano ha recentemente introdotto un emendamento significativo alle norme relative alla tassa sugli extra profitti delle banche, vietando categoricamente agli istituti di credito di trasferire i costi derivanti da tale imposta ai loro clienti e alle imprese, in qualità di clienti finali.

Ciò significa che le banche non potranno più traslare la tassa sugli extra profitti nelle spese previste da prodotti come i conti correnti e i conti deposito, né includendola nei costi di apertura e gestione, né a titolo specifico.

A vigilare sull’adempimento di questa nuova disposizione sarà l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che sorveglierà attentamente le banche mediante una serie di accertamenti a campione. Nel dettaglio, ogni anno l’AGCM fornirà un rapporto al Parlamento per garantire la trasparenza e la conformità alla norma.

Riserva non distribuibile e imposta sugli extra profitti

Un altro importante cambiamento introdotto dall’emendamento riguarda il versamento dell'imposta. Ora, invece di effettuare un semplice versamento, le banche avranno l'opzione di destinare una parte dell'imposta a una riserva non distribuibile, il cui ammontare sarà pari a due volte e mezza l'importo dell'imposta stessa.

Infine, il limite massimo dell'imposta straordinaria sugli extra profitti bancari è stato incrementato dallo 0,1% al 0,26% dell'importo complessivo dell'esposizione al rischio su base individuale. È importante notare che questa modifica esclude il totale dell'attivo, una precisazione che ha l'effetto di escludere i titoli di Stato dalla tassa.

Migliori Conti Correnti Online

Costo annuo
Gratuito
periodicità mensile
Banca:
Credito Emiliano S.p.A.
Prodotto:
Conto Corrente Privati Credem Link
Carta di debito
Internet banking
Mobile banking
Costo annuo
Gratuito
periodicità mensile
Costo annuo
Gratuito
i primi 30 giorni, poi da 7€ al mese
Banca:
Tot.
Prodotto:
Conto Aziendale
Carta di credito
Internet banking
Costo annuo
Gratuito
i primi 30 giorni, poi da 7€ al mese
Costo annuo
Zero spese
Banca:
buddybank, powered by UniCredit
Prodotto:
Conto corrente buddybank
Carta di credito
Carta di debito
Mobile banking
Costo annuo
Zero spese
Costo annuo
Gratuito
12 mesi, se apri il conto entro il 28/12/2023. Fino ai 30 anni di età il canone è Zero.
Banca:
Fineco
Prodotto:
Conto Corrente
Carta di debito
Internet banking
Trading
Costo annuo
Gratuito
12 mesi, se apri il conto entro il 28/12/2023. Fino ai 30 anni di età il canone è Zero.
Costo annuo
Gratuito
per sempre
Banca:
BBVA
Prodotto:
Conto Corrente
Carta di debito
Internet banking
Costo annuo
Gratuito
per sempre

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Ultime notizie Conti

pubblicato il 6 dicembre 2023
Aumenti in busta paga: chi li riceverà a dicembre 2023?

Aumenti in busta paga: chi li riceverà a dicembre 2023?

Più soldi in busta paga per i dipendenti pubblici. Nel mese di dicembre 2023 chi lavora per lo Stato centrale e altri enti del settore pubblico noterà un gradito aumento, più o meno alto, del proprio stipendio. Qualcuno però rimarrà escluso. Ecco quello che accadrà e quale sarà l’incremento.
pubblicato il 4 dicembre 2023
I 3 migliori conti corrente a zero spese di dicembre 2023

I 3 migliori conti corrente a zero spese di dicembre 2023

Il mercato offre una vasta gamma di conti correnti a zero spese e individuare la scelta più vantaggiosa può rivelarsi una sfida. Tuttavia, su Facile.it, il miglior corrente a zero spese è a portata di clic!
pubblicato il 30 novembre 2023
Dichiarazione dei redditi: il 47% degli italiani non dichiara nulla

Dichiarazione dei redditi: il 47% degli italiani non dichiara nulla

Sono 47 su cento gli italiani che non dichiarano alcun reddito, in base ai dati fiscali del 2022. Può farlo ogni cittadino che ha conseguito redditi tali da rientrare nelle ipotesi di esonero previste dalla normativa.
pubblicato il 24 novembre 2023
I conti deposito con gli interessi più alti di novembre 2023

I conti deposito con gli interessi più alti di novembre 2023

Se stai cercando un modo per far fruttare i tuoi risparmi? Scopri su Facile.it quanto puoi guadagnare con un conto deposito a novembre 2023!

Guide ai conti

Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

Non è raro che i coniugi scelgano di cointestare...
Conto corrente: che cos’è e come funziona

Conto corrente: che cos’è e come funziona

Il conto corrente è uno strumento bancario...
Le spese del conto corrente: tutti i costi

Le spese del conto corrente: tutti i costi

La scelta del proprio conto corrente, lo...
Conto Deposito: i vantaggi

Conto Deposito: i vantaggi

Il conto deposito ti consente di gestire e far...
© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968