02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Sanzioni non pagate: è possibile il prelievo forzoso

pubblicato da il 11 settembre 2017
Sanzioni non pagate: è possibile il prelievo forzoso

Dal primo luglio 2017 Equitalia è confluita nel nuovo ente Agenzia delle Entrate - Riscossione, mantenendo intatte e per un certo verso potenziate le possibilità di indagine e pignoramento delle somme non pagate dai contribuenti. Il nuovo corso prevede infatti un accesso facilitato alle banche dati e ai conti correnti per l’ente di riscossione, che dopo avere avvisato il contribuente e aver inviato sollecito di pagamento potrà procedere, se non ottiene risposta entro 60 giorni, al prelievo forzoso in conto corrente dell’intera somma dovuta, anche senza passare per il via libera di un giudice. Per evitare il prelievo forzoso, chi riceve un sollecito di pagamento deve provvedere entro il tempo stabilito a versare la somma indicata, in un’unica soluzione oppure a rate, in questo caso inviando domanda per dilazionare il debito. In alternativa, se si ritiene la richiesta ingiustificata o frutto di un errore, entro i sessanta giorni si dovrà presentare ricorso.

Il nuovo iter non riguarda solo le cartelle esattoriali, ma anche le contravvenzioni stradali, multe di vario tipo non saldate, il pagamento arretrato del bollo auto, i contributi Inps. In tutti i casi vale comunque la regola per cui il pignoramento in conto resta l’azione estrema che segue l’invio di cartelle di pagamento, solleciti e avvisi ignorati dal contribuente. La norma che prevede la possibilità di pignorare il conto corrente senza passare per il giudice è già attiva da anni, dal 2005 per la precisione, come ha comunicato Equitalia in una nota, ciò che cambia da quest’anno è più che altro la facilità di accesso da parte dell’agenzia di riscossione alle banche dati dell’anagrafe tributaria e ai dati relativi ai conti correnti, nell’obiettivo di rendere le azioni più mirate ed efficaci. Tramite l’anagrafe infatti è possibile rispetto al passato avere un quadro più completo dei rapporti finanziari del contribuente e della collocazione dei risparmi.

Migliori Conti Correnti del mese

  • Banca:Hello Bank!
    Prodotto:HELLO! MONEY
    • Apertura on line
    • Bancomat
    • Trading
    • Carta di credito
    • Internet banking
    • Richiesta fido
  • Costo annuo Zero spese
  • Vai
  • Banca:Widiba
    Prodotto:Conto Widiba
    • Apertura on line
    • Bancomat
    • Trading
    • Carta di credito
    • Internet banking
  • Costo annuo Zero spese
  • Vai
  • Banca:CheBanca!
    Prodotto:Conto Corrente Digital
    • Apertura on line
    • Carta di credito
    • Internet banking
    • Apertura in filiale
    • Bancomat
  • Costo annuo Zero spese
  • Vai
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti