02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Imposta di bollo sui conti, quando e come si applica

pubblicato da il 3 aprile 2017
Imposta di bollo sui conti, quando e come si applica

Tra i costi di gestione di un conto bancario, conto corrente, conto deposito o conto titoli, è generalmente prevista un’imposta di bollo, applicata annualmente, fissa o proporzionata alla somma in giacenza. In alcuni casi la banca può scegliere di farsene carico al posto del cliente in forma promozionale, mentre in altri casi l’esenzione dipende dalla frequenza di utilizzo del conto. Vediamo brevemente come funziona in linea generale l’applicazione dell’imposta e quali agevolazioni sono presenti attualmente sul mercato.

Per quanto riguarda i conti correnti, l’imposta di bollo per le persone fisiche ha un costo fisso pari a 34,20 euro l’anno. Da questa imposta sono sempre esenti i clienti che hanno una giacenza media annua in conto inferiore a 5.000 euro. Non hanno imposta di bollo inoltre le carte conto, ossia le prepagate con iban e dotate delle funzionalità di un conto corrente base. L’esenzione dall’imposta è offerta anche da alcune soluzioni di conto a zero spese, come nel caso di CheBanca!, che per i titolari di Conto Corrente Digitale non applica questo costo neanche alle giacenze medie superiori a 5.000 euro.

I conti deposito intestati a persone fisiche vedono applicata di norma un’imposta di bollo annuale pari allo 0,20% della somma in giacenza. Tra le banche che scelgono di farsi carico di questa imposta alleggerendo i costi per il cliente troviamo Banca Farmafactoring, che propone due formule di conto deposito, Conto Facto, non svincolabile, e Conto Facto Plus, parzialmente svincolabile.

Anche i dossier titoli sono soggetti a un’imposta di bollo, pari allo 0,20% del controvalore dei titoli acquistati che vanno a comporlo. Fino al 31 dicembre 2017 CheBanca! prevede il rimborso totale o parziale dell’imposta di bollo su questo strumento finanziario sia per i nuovi clienti che per chi aveva già un dossier aperto al 31 dicembre 2016, purché il controvalore rilevato sia di almeno 10.000 euro.

Migliori Conti Correnti del mese

  • Banca:Widiba
    Prodotto:Conto Widiba
    • Carta di credito
    • Internet banking
    • Apertura on line
    • Bancomat
    • Trading
  • Costo annuo Zero spese
  • Vai
  • Banca:CheBanca!
    Prodotto:Conto Corrente Digital
    • Apertura in filiale
    • Bancomat
    • Apertura on line
    • Carta di credito
    • Internet banking
  • Costo annuo Zero spese
  • Vai
  • Banca:Webank
    Prodotto:Conto WeBank
    • Carta di credito
    • Internet banking
    • Richiesta fido
    • Apertura on line
    • Bancomat
    • Trading
  • Costo annuo Zero spese
  • Vai
Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti