02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Bonus stagionali: sono in arrivo altre due mensilità

Bonus stagionali: sono in arrivo altre due mensilità

Nel decreto legge Sostegni bis, approvato dal Consiglio dei ministri il 20 Maggio scorso, sono previsti bonus destinati ad alcune categorie molto colpite dall’emergenza sanitaria.

Tra questi, ci sono i cosiddetti bonus stagionali, prorogati di ulteriori due mesi. Dopo la prima rata di 2.400 euro, introdotta con il decreto Sostegni di Marzo, sono in arrivo altre due tranche da 1.600 euro.

Chi lo può ricevere

Quest'ultimo bonus, in sintesi, è destinato a lavoratori dipendenti stagionali e in somministrazione (hanno un impiego con l’intermediazione di un’agenzia per il lavoro), autonomi senza partita Iva e intermittenti, purché non abbiano lasciato l'occupazione per scelta personale.

Erogato dall'Inps

Si tratta di un assegno che include alcune categorie di incentivi previsti dai precedenti provvedimenti. Viene erogato dall’Inps. I lavoratori già beneficiari dell’indennità prevista dal decreto Sostegni (dl 22 Marzo 2021, n. 41) ricevono il pagamento senza dover presentare una nuova domanda. Gli altri possono presentare la domanda entro il 30 Settembre 2021.

I tipi di lavoratori

In sostanza, il comma 1 dell’articolo 42 (Proroga indennità lavoratori stagionali, turismo e spettacolo) prevede che il sussidio sia destinato alle persone con le stesse caratteristiche della disposizione precedente. Sono, si legge sul sito dell’Inps (dove è attivo il servizio per la presentazione della domanda di indennità Covid-19) questi lavoratori (con trattamenti economici non sempre identici):

  • Stagionali e somministrati dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.
  • Stagionali e somministrati appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali.
  • Intermittenti.
  • Autonomi occasionali;
  • Incaricati di vendita a domicilio.
  • Subordinati a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.
  • Lavoratori dello spettacolo.
  • Operai agricoli a tempo determinato.
  • Pescatori autonomi.

I requisiti

Sono richiesti, per l’accesso, questi requisiti:

  • Titolarità, tra 1 Gennaio 2019 e la data di entrata in vigore del decreto, di uno o più contratti di lavoro a tempo determinato nei settori citati, di durata complessiva pari ad almeno trenta giornate.
  • Titolarità nel 2018 di uno o più contratti di lavoro a tempo determinato o stagionale nei settori citata, di durata complessiva pari ad almeno 30 giornate.
  • Assenza di titolarità, all’entrata in vigore del decreto, di una pensione, di un’indennità di disoccupazione e di un rapporto di lavoro dipendente.

La possibilità di cumulare

I bonus stagionali e le altre indennità di sostegno (introdotte con i vari decreti anti-Covid, incluso quello interministeriale del 13 luglio 2020) non sono cumulabili:

  • tra loro;
  • con il reddito di emergenza;
  • con l’indennità per i domestici;
  • con l’indennità per gli sportivi.

Non sono cumulabili neppure con il reddito di cittadinanza, ma possono incrementarlo fino all’importo della misura: ad esempio, se si hanno un reddito di cittadinanza di 600 euro e anche i requisiti per l’accesso all'indennità Covid-19, il reddito di cittadinanza è incrementato fino alla somma prevista dal bonus. L’indennità per i lavoratori dipendenti a tempo determinato del settore del turismo e degli stabilimenti termali è invece totalmente incompatibile col reddito di cittadinanza.

Le indennità sono cumulabili:

  • con l’assegno ordinario di invalidità;
  • con le indennità di disoccupazione (NASpI), di disoccupazione per collaboratori coordinati e continuativi anche a progetto (DIS-COLL), di disoccupazione agricola;
  • con borse lavoro, premi e lavoro occasionale non superiore a 5.000 euro (nel caso di professionisti, collaboratori, autonomi, stagionali turismo e spettacolo).

Se stai cercando i migliori conti correnti online o i conti deposito più convenienti sul mercato, prova gratuitamente il comparatore di Facile.it!

Migliori Conti Correnti del mese

Banca:Banca Widiba
Prodotto:Conto Start Widiba
  • Carta di credito
  • Carta di debito
  • Internet banking
Costo annuo Gratuito Canone Zero per 12 Mesi
Banca:Banca Mediolanum
Prodotto:SelfyConto Under 30
  • Carta di debito
  • Internet banking
Costo annuo Gratuito sempre fino ai 30 anni
Banca:BBVA
Prodotto:Conto Corrente
  • Carta di debito
  • Internet banking
Costo annuo Gratuito
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI
pubblicato da il 9 luglio 2021

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Ultime notizie Conti

News Conti

Guide ai conti

  • Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

    Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

    Non è raro che i coniugi scelgano di cointestare...

  • Conto corrente: che cos’è e come funziona

    Conto corrente: che cos’è e come funziona

    Il conto corrente è uno strumento bancario...

  • Le spese del conto corrente: tutti i costi

    Le spese del conto corrente: tutti i costi

    La scelta del proprio conto corrente, lo...

  • Conto Deposito: i vantaggi

    Conto Deposito: i vantaggi

    Il conto deposito ti consente di gestire e far...

Guide Conti

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

RECUPERO PREVENTIVI

Accedi con la tua email

Riceverai un’email che ti permetterà di fare accesso e di visualizzare i tuoi preventivi.

Accedi