02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Valuta

Il termine valuta fa riferimento al tempo che intercorre tra il momento in cui viene contabilizzata un'operazione bancaria e il momento in cui gli effetti dell'addebito o dell'accredito divengono effettivi ai fini del calcolo degli interessi sul conto corrente in cui il movimento viene registrato.

Il correntista può verificare il peso di questo elemento negli estratti conto che la banca gli invia periodicamente. Accanto a ciascuna operazione di accredito e di addebito sono indicate le date di registrazione e le valute. Le operazioni bancarie hanno valute diverse, a seconda del tipo di attività richiesta alla banca. Le operazioni più comuni, come i prelievi, i versamenti e i bonifici in ingresso e in uscita diventano effettive in un periodo di tempo che varia da uno a due o tre giorni lavorativi da quello in cui sono registrate contabilmente.

Considerare le date di valuta dei movimenti registrati sul conto corrente è fondamentale per determinare gli interessi maturati a favore del correntista. Nella prassi bancaria è infatti a questa data che si fa riferimento al momento del calcolo degli interessi attivi e passivi che saranno accreditati (o addebitati) sul conto e il cui valore sarà indicato nell'estratto conto che la banca invia a fine anno al proprio cliente.

Conti Correnti: trova il migliore per te Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori conti online, i conti correnti e deposito delle banche operanti sul territorio italiano.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti