02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Noleggio auto: quali sono le carte di credito accettate?

Noleggio auto: quali sono le carte di credito accettate?
Le 3 cose da sapere:
  • Contratto di noleggio: non è disciplinato da alcuna normativa
  • Come pagare: carte di credito, prepagate, contanti
  • Confronta le offerte per carte di credito e cerca la soluzione migliore per te

La crisi economica e la necessità di seguire le tendenze del momento hanno favorito nuove forme di commercio che permettono di possedere auto nuove senza necessariamente acquistarle. Attualmente il costo di un veicolo nuovo supera abbondantemente le 10 mila euro e, nonostante siano diversi gli incentivi all'acquisto (proposti sotto forma di bonus, eco-bonus e così via), rimane sempre il problema del come pagare l'acquisto di un auto. Una prima soluzione rimane quella del finanziamento procedendo mediante agenzie finanziarie che propongono presti agevolati a favore dei clienti di questa o quella concessionaria. Le rate mensili danno respiro a chi ha un contratto precario consentendo di ridurre il bollettino a poche centinaia di euro, ma la questione da considerare è ben diversa e legata principalmente alla rapida obsolescenza della vettura.

Noleggio auto con carta di credito: come fare

E' in tale contesto che le menti finanziarie hanno sviluppato un'alternativa economica e per tutte le tasche: il noleggio delle auto. Versatile ed economico, il noleggio dell'auto è la soluzione preferita da moltissime persone, che siano esse professionisti, manager, imprenditori e gente comune. Trattandosi inoltre di una forma contrattuale largamente utilizzata in molti settori, le tutele sono numerose soprattutto a favore di chi usufruirà del veicolo.

Il noleggio, fino a qualche tempo addietro, era utilizzato ampiamente da professionisti come rappresentanti commerciali ed aziende per la sua particolarità di consentire il possesso di un'auto senza spendere inutilmente il capitale per il suo acquisto. A seconda dei bisogni era possibile noleggiare auto di serie, veicoli di lusso, SUV e macchine sportive per ogni occasione ma adesso sono proprio ''la gente comune'' a servirsi di un'auto quando più se ne sente la necessità. Il contratto di noleggio è atipico, ovverosia non disciplinato da alcuna normativa, poggiando quindi sulle regole principali previste per i casi affini. In termini tecnici con il noleggio si offre l'opportunità ad una parte (noleggiante) di godere di un bene (in questo caso un'auto) dietro il pagamento di un canone periodico a favore del proprietario del medesimo bene (noleggiatore). A seconda delle condizioni pattuite il canone comprenderà costi di gestione e di amministrazione della vettura, oppure costi di manutenzione per l'utilizzo del veicolo potendo spalmare costi di bollo ed assicurazione fra i vari noleggianti che richiederanno l'uso della macchina. Il noleggio offre benefici ad entrambe le parti contrattuali: sul noleggiante non gravano le spese che solitamente affronta il proprietario di un veicolo mentre il noleggiatore trae un piccolo guadagno mettendo a disposizione la propria vettura.

Entrambi sono comunque tenuti ad una serie di comportamenti che garantiscano il godimento del bene senza tenere comportamenti lesivi. Si ricorre al noleggio per una serie di esigenze: ad esempio se si affronta un viaggio con aereo o treno è possibile utilizzare una macchina temporaneamente evitando i costi di pedaggio. Inoltre è possibile godere di auto di lusso per brevi periodi, soprattutto se si gode di una posizione prestigiosa e si desidera viaggiare su una vettura di rappresentanza. Il noleggio permette di scegliere fra numerose alternative come le city car e i minivan, potendo anche affiancare il servizio ''con conducente'' qualora si voglia essere accompagnati in diverse destinazioni. Il noleggio si distingue dal leasing per diverse caratteristiche, ma la più importante rimane quella del riscatto del bene, che solo nel secondo caso viene prevista dal contratto.

Anche con il leasing è necessario versare un canone periodico ma, a conclusione del contratto si hanno due alternative: restituire la vettura oppure acquistarla. Nel noleggio la restituzione è obbligatoria, nonostante sia prevista l'opportunità del noleggio a lungo termine. La concorrenza sul mercato e la diffusione delle attività come gli NCC hanno incrementato il settore del noleggio che, attualmente, vede aziende in ogni regione d'Italia che propongono a turisti e cittadini la possibilità di godere temporaneamente di una vettura di qualsiasi tipo. Per differenziarsi sul mercato, la maggior parte delle stesse aziende ha un sito internet di riferimento all'interno del quale sono esplicitati i servizi da essa offerti. Ogni sito, a sua volta, offre la possibilità di prenotare anticipatamente l'uso dell'auto messa a disposizione, in maniera tale che il noleggiante abbia non solo l'opportunità di scegliere la migliore, quanto piuttosto di riservarsi la prelazione nell'utilizzo della vettura.

Per la prenotazione sarà necessario compilare un form con i dati anagrafici, il periodo in cui si intende noleggiare l'auto ed eventuali richieste ma, per usufruire del servizio, sarà necessario pagare in anticipo. Anche per una piccola caparra. Le modalità di pagamento per il servizio di noleggio dipendono dalle condizioni esplicate dal noleggiatore che, tramite un'apposita informativa, indicherà quali carte di credito siano accettate al momento del pagamento. Nella maggior parte dei casi sono accettate tutte le carte del circuito VISA, Mastercard e Maestro, avendo modo di prenotare con una semplice carta di credito come quelle emesse da tutti gli istituti di credito e da Poste Italiane.

Di carte di credito ne esistono di differente genere e sono, generalmente, associate al proprio conto corrente. Grazie all'intermediazione di una semplice scheda che riporta dati numerici ed identificativi del singolo correntista la carta di credito consentirà di noleggiare un'auto senza alcun problema. Ma la diffusione di diversi sistemi di pagamento tutt'ora utilizzati da molte persone consente oggi all'utente di poter noleggiare una vettura anche pagando con carte di debito e carte prepagate. Nel primo caso si tratterà di una carta simile a quella di credito, associata quindi ad un conto corrente all'interno del quale verrà addebitata la cifra pattuita per il noleggio della vettura. Per le carte prepagate il discorso è diverso, essendo che, al momento della prenotazione, sarà necessario ricaricare di un determinato importo la propria scheda, pena l'inesecuzione della transazione. Le carte prepagate non comportano l'apertura di conto correnti o di rapporti specifici con banche ed istituti finanziari potendo essere utilizzata anche da studenti e disoccupati. Se uno studente, ad esempio, si trovasse fuori sede per l'università avrà modo di noleggiare un'auto pagando con la propria carta prepagata. Le agenzie di noleggio auto offrono comunque differenti soluzioni per saldare il contratto: alcune ammettono il pagamento con moneta elettronica, altre con bonifico consentendo in molti casi anche l'utilizzo del contante.

Carte e bancomat: trova la migliore Confronto CARTE »
Vota la guida:
Valutazione media: 4,9 su 5 (basata su 15 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 23/05/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo delle carte di credito.

Argomenti in evidenza Carte

Guide alle carte

Guide Carte