02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Circuiti di pagamento in 5 pillole

Circuiti di pagamento in 5 pillole

I circuiti di pagamento permettono di effettuare i pagamenti in modalità elettronica, spostando denaro in formato digitale e mettendo così in contatto i consumatori con gli esercenti. Vediamo quali sono i principali circuiti, come funzionano e come scegliere il più adatto alle proprie esigenze.

1Circuiti di pagamento: cosa sono

Il circuito di pagamento è la società che, attraverso la propria rete, gestisce le operazioni di spesa e di pagamento effettuate elettronicamente con la carta di credito, con la carta di debito (bancomat) e con le carte prepagate.

Il circuito di pagamento provvede a trasmettere le informazioni relative alle transazioni (ad esempio le richieste di spesa e le autorizzazioni) dall’esercente convenzionato all’istituto che ha emesso la carta e viceversa, occupandosi anche delle verifiche dei saldi in base ai pagamenti o agli acquisti effettuati dal titolare della carta. A volte, ma non sempre, l’istituto che emette la carta coincide con il circuito di pagamento. Gli esercenti utilizzano generalmente delle vetrofanie per comunicare al consumatore a quali circuiti aderisce.

I principali circuiti di pagamento internazionali sono Visa, Mastercard e American Express. Ecco come funzionano in dettaglio.

2Visa: cos'è e come funziona

Il circuito di pagamento Visa è uno dei più diffusi e accettati nel mondo e fornisce servizi e tecnologie innovative per effettuare in tutta sicurezza le operazioni di pagamento. Da qualche anno è stata costituita Visa Europe, una società di diritto anglosassone che, pur operando come soggetto indipendente, collabora con Visa Inc. con l’obiettivo di dar vita a un sistema di pagamento globale. Visa non emette direttamente carte di credito, compito che spetta alle banche e agli istituti finanziari che, oltre a gestire le varie tipologie di carte di credito, fissano anche le condizioni di utilizzo e le spese (come ad esempio il costo annuo della carta).

Grazie a sofisticati sistemi di controllo, come ad esempio Verified by Visa, la carta di credito Visa permette ai consumatori di effettuare in sicurezza acquisti e pagamenti, anche online, e di ricevere l’addebito sul conto corrente in un secondo tempo e comunque non oltre 30 giorni da quando si è effettuato il pagamento.

Visa offre una gamma di carte di credito diversificate, tra le quali le carte Premium (di solito con un tetto di spesa più alto rispetto alla carta standard) per rispondere a tutte le esigenze della clientela sia privata sia business.

3Mastercard: cos'è e come funziona

Anche il circuito Mastercard è uno dei più diffusi e accettati nel mondo quando si parla di pagamenti elettronici. Nata negli Stati uniti, Mastercard è di proprietà di circa 25mila tra banche e istituti finanziari. Le carte di credito Mastercard sono emesse dai singoli istituti che gestiscono il rapporto con i titolari delle carte stabilendone i costi, le regole e le condizioni di utilizzo.

Mastercard propone una vasta gamma di carte credito che permettono di pagare subito e ricevere l’addebito successivamente (anche per questo caso non oltre i 30 giorni dalla transazione). Mastercard propone una carta standard con limite di spesa mensile personalizzabile e l’opzione revolving, ovvero la possibilità di rimborsare la spesa ratealmente, oltre a una carta Gold e una Platinum con limiti di spesa più elevati e servizi esclusivi; e una carta World, declinata in due tipologie, con servizi specifici destinata a chi viaggia.

4American Express: cos'è e come funziona

American Express è una società statunitense attiva nel settore dei servizi finanziari e di viaggio. E’ considerato un circuito di pagamento d’élite ed emette direttamente le carte di credito.

Diverse le soluzioni proposte, sia per i privati sia per l’utenza business. Le carte di credito American Express non hanno limiti di spesa mensili, e i tempi per l’addebito dei pagamenti effettuati possono in qualche caso essere più lunghi rispetto ad altri circuiti. American Express ha stretto una serie di accordi e convenzioni con altre aziende (ad esempio Alitalia e Italo) per consentire ai titolari di usufruire di particolari e vantaggiose offerte.

Le quote annuali da pagare per i diversi tipi di carte American Express sono mediamente più alte, ma non mancano alcune proposte competitive.

5Come scelgo il circuito più adatto alle mie esigenze

Quali considerazioni fare quando si deve scegliere una carta di credito? Quali aspetti valutare? Innanzitutto è bene assicurarsi della solidità dell’istituto che emette la carta.

I principali indicatori da valutare sono:

  • il costo di attivazione,
  • il canone annuo,
  • il limite di spesa mensile,
  • l’importo massimo prelevabile in un giorno,
  • l’entità delle commissioni richieste quando si preleva denaro contante,
  • le modalità di rimborso.

Da tenere in conto anche l’utilizzo che se ne fa (se per uso privato o per affari) e la presenza di eventuali offerte abbinate alla carta e tarate sui diversi bisogni (ad esempio per chi viaggia spesso).

Grazie ai comparatori puoi confrontare le diverse carte e scegliere quella più adatta a te.

Vota la guida:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo delle carte di credito.

Guide alle carte