Serve assistenza?
02 55 55 111
facile.it/images/assicurazioni guide assicurazione sanitaria svizzera
LE 3 COSE DA SAPERE
  1. 1

    Il sistema sanitario svizzero è disciplinato dal KVG

  2. 2

    Le polizze sanitarie svizzere sono individuali

  3. 3

    I frontalieri italiani possono scegliere di rimanere assicurati in Italia.

Polizza vita: proteggi i tuoi cari
Polizza vita: proteggi i tuoi cari

Il sistema sanitario svizzero è disciplinato da una normativa specifica, il Decreto sull’Assicurazione Sanitaria, meglio conosciuto come KVG. In base a tale decreto tutti coloro i quali risiedono in Svizzera sono obbligati alla stipula di un'assicurazione di base, in grado di coprire le spese causate da malattie. Si tratta dunque di un'assicurazione obbligatoria nota come cassa malattia o anche cassa malati. Tuttavia non è l'unica assicurazione esistente in Svizzera. In questo articolo si scoprirà cosa prevede la Cassa malattia e quali altri tipi di polizze è possibile stipulare in Svizzera.

Assicurazione sanitaria Svizzera: tipologie di polizze

In Svizzera esistono due tipologie di polizze.

La cassa malattia è l'assicurazione sanitaria di base, obbligatoria, che può essere sottoscritta presso società sia private che pubbliche; copre ogni tipo di prestazione sanitaria, da parte del personale medico, che sia collegata a malattie, maternità e sinistri non indennizzabili da parte delle polizze infortuni.

Il cittadino svizzero può scegliere in assoluta libertà di stipulare la polizza di base presso qualunque assicurazione; c'è un unico vincolo: la scelta deve essere effettuata presso assicuratori che siano riconosciuti dall'UFSP, acronimo di Ufficio Federale della Sanità Pubblica, e dall'Ufficio sanitario del cantone in cui si risiede. Nonostante il premio assicurativo venga calcolato sul rischio malattia, piuttosto che sul reddito dell'assicurato, la Svizzera è in grado di sovvenzionare i premi per tutti i nuclei famigliari indigenti. Esiste anche un secondo tipo di polizza assicurativa sanitaria: si tratta dell'assicurazione complementare; è una polizza facoltativa, nonostante sia molto diffusa tra i residenti in Svizzera.

Le singole casse malati hanno il diritto di stabilire quale sia il premio, basandosi sul calcolo del rischio, prendendo in considerazione due parametri fondamentali: l'età e il sesso del richiedente. Proprio perché si tratta di un'assicurazione complementare, le compagnie sono libere di accettare o rifiutare di assicurare il richiedente; non sono in alcun caso obbligate a fornire una motivazione, in caso di rifiuto della richiesta. Dunque le polizze complementari non sono assicurazioni sociali, come quella di base.

Per la stipula, le casse malati richiedono la compilazione di un modulo: si tratta di un questionario che indaga sullo stato di salute del richiedente. In base alle risposte fornite, all'età e al sesso del soggetto, si avrà una risposta positiva o negativa.

Che cosa copre e non copre l'assicurazione Svizzera base

A differenza di quanto è previsto in Italia, le polizze sanitarie svizzere non coprono la famiglia dell'assicurato. In questo caso, chi desidera tutelare anche il proprio nucleo famigliare dovrà sottoscrivere ciascun membro del nucleo separatamente.

Sono coperte le prestazioni sanitarie legate amaternità, infortuni, malattie e i medicinali che vengono prescritti dal medico.

Tuttavia restano escluse dalla copertura di base le cure odontoiatriche; esistono polizze che si occupano di questo tipo di prestazione: si chiamano Zahnarztversicherung e rappresentano una disciplina specifica; la compagnia assicurativa di base, con ogni probabilità, mette a disposizione, separatamente, anche la copertura per cure o malattie legate ai denti.

Costo assistenza sanitaria in Svizzera

Le voci che determinano il costo dell'assistenza sanitaria sono il premio, la franchigia e l'aliquota percentuale. L'entità del premio, che viene pagato con cadenza mensile, a sua volta è influenzato da alcuni parametri:

  • l'età dell'assicurato: il premio di un soggetto anziano sarà ovviamente più alto rispetto a quello applicato a un giovane, in quanto in un anziano sono superiori le probabilità di ammalarsi; sono previste anche delle tipologie di premio, suddivise in fasce, che prendono in considerazione bambini e adulti sopra o sotto la soglia di età dei 26 anni;
  • il codice postale: l'NPA incide sul premio, in quanto indica il domicilio di residenza dell'assicurato; il cantone in cui si risiede è importante, così come il premio sale se si risiede in una grande città, perché aumentano i rischi di malattie, a causa della maggiore probabilità di ammalarsi per smog, stress o di essere coinvolti in incidenti;
  • la cassa malati: ogni assicurazione applica un premio che può variare da compagnia a compagnia.

L'assicurato che non contrae malattie per molto tempo vedrà il proprio premio assicurativo abbassarsi, come accade per le polizze RC auto.

Anche la franchigia incide sul costo dell'assicurazione; viene determinata in base a un calcolo che tiene conto della somma di tutte le spese sanitarie affrontate nell'anno. L'assicurato ha una possibilità: pagare una franchigia maggiore e vedersi abbassato il premio mensile; si tratta di un'opzione preferita da quanti godono di buona salute, specialmente i giovani; per i minori non è prevista alcuna franchigia. La franchigia solitamente viene suddivisa in sei fasce: si va dai 2500 ai 300 franchi, a scendere; alla franchigia più alta, quella da 2.500 franchi, corrisponderà un premio assicurativo più basso. Riassumendo, si può dire che si tratta di una somma annuale con la quale si contribuisce al pagamento delle spese sanitarie.

L'aliquota percentuale rappresenta il 10% di contributo alle spese sanitarie; il tetto è di 700 franchi, nel caso degli assicurati maggiorenni, di 350 franchi se si tratta di minori.

Polizza sanitaria per italiani in Svizzera: le alternative possibili

Gli italiani, al pari di tutti gli altri stranieri che si trasferiscono in Svizzera, sono obbligati a stipulare entro tre mesi dal loro arrivo un'assicurazione sanitaria di base. Poiché sono numerosi gli stranieri che si trovano in Svizzera per motivi di lavoro, la Federazione ha stipulato accordi con tutti i Paesi limitrofi: dunque esistono accordi in tal senso con la Germania, la Francia, l'Austria e con l'Italia. Questi accordi tendono a disciplinare la situazione dei cosiddetti frontalieri, ossia quei cittadini che lavorano in Svizzera ma non risiedono sul territorio elvetico. Il ben noto diritto di opzione, per esempio, permette ai frontalieri di non assicurarsi in Svizzera ma nello Stato in cui sono residenti. In questo caso, per esempio, gli italiani che lavorano in Svizzera ma sono residenti in Italia, hanno due possibilità:

  • assicurarsi in Svizzera, scegliendo una tra le tante compagnie private esistenti;
  • restare assicurati in Italia, magari per sfruttare la possibilità di godere della copertura per tutta la famiglia, possibilità esclusa dalle compagnie assicurative svizzere.)

Esercitando il diritto di opzione, il cittadino italiano in Svizzera non sarà obbligato a sottoscrivere un'assicurazione di base svizzera; potrà, se lo desidera, scegliere di mantenere un'assicurazione italiana e aggiungere un'assicurazione complementare svizzera.

Dunque, una volta iniziato il rapporto di lavoro in uno dei cantoni, il lavoratore italiano residente in Italia, ottenuto il permesso G, ha tre mesi di tempo per informare l'AIS, l'istituto delle Assicurazioni Sociali, circa la sua decisione in merito alla polizza da sottoscrivere.

Polizza vita: proteggi i tuoi cari

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO

Guide alle assicurazioni

pubblicato il 5 aprile 2024
Quali compagnie aeree accettano cani e altri animali a bordo

Quali compagnie aeree accettano cani e altri animali a bordo

Come viaggiare con il proprio animale domestico? Sono in molti a farsi questa domanda, ma pochi hanno una risposta. Ecco tutte le informazioni che occorre comprendere a questo proposito.
pubblicato il 12 marzo 2024
Rami delle polizze vita: le differenze da conoscere

Rami delle polizze vita: le differenze da conoscere

Nel mercato delle assicurazioni esistono diversi Rami per quanto riguarda le polizze vita. Per fare delle scelte consapevoli è importante sapere cosa prevedono e quali prodotti includono.
pubblicato il 12 marzo 2024
Come funzionano i rendimenti sulle polizze vita

Come funzionano i rendimenti sulle polizze vita

Le polizze vita rappresentano una forma d'investimento sempre più popolare per le famiglie ma come funzionano i loro rendimenti?
pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: scopri su Facile.it in cosa consistono e perché possono essere utili per proteggere il flusso di cassa della tua azienda, e mantenerlo al riparo da imprevisti!
pubblicato il 18 gennaio 2024
Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Le polizze investimento a capitale garantito sono degli strumenti finanziari che permettono di recuperare l'investimento fatto inizialmente. Da un lato, sono prodotti meno rischiosi di altri, dall'altro però offrono un rendimento minore.
pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Sempre più over 65 decidono di affidarsi a una polizza sanitaria per coprire le spese mediche e non solo. Qui troverai una breve spiegazione di come funziona questo prodotto assicurativo e di cosa copre.
pubblicato il 11 gennaio 2024
Cos'è e come funziona la polizza Key Man

Cos'è e come funziona la polizza Key Man

La polizza Key Man è una forma di protezione che le aziende possono adottare per mitigare i rischi derivanti dalla perdita improvvisa di una figura chiave all'interno dell'organizzazione.
pubblicato il 11 gennaio 2024
La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O, chiamata anche "Polizza per la Responsabilità Civile degli organi di Gestione e Controllo della Società", è un'assicurazione essenziale per proteggere il patrimonio personale degli amministratori, dirigenti e sindaci delle società.

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968