Serve assistenza?
02 55 55 5

Ethereum: la blockchain open-source con funzionalità di smart contract

11 nov 2021 | 4 min di lettura | Pubblicato da Salvatore B.

trading news ethereum e una blockchain open source con funzionalita di smart contract

Ethereum è il nome di una blockchain decentralizzata e open-source con funzionalità di smart contract (contratto intelligente) sviluppata nel 2014 da Vitalik Buterin, un programmatore russo-canadese.

Ether (ETH o Ξ) è la criptovaluta nativa della piattaforma, il cui valore di mercato è secondo solo a quello del Bitcoin, e che allo stesso modo può essere soggetta ad attività di acquisto e trading.

Trova la migliore piattaforma per te
Trova la migliore piattaforma per te

La piattaforma

Vitalik Buterin ha creato e sviluppato Ethereumattingendo a finanziamenti con il crowdfunding, il microfinanziamento che mobilita persone e risorse dal basso. Larete è entrata in funzione il 30 luglio 2015.

Buterin riteneva che con l’ausilio di un linguaggio di programmazione più sofisticato la tecnologia blockchain avrebbe potuto trovare applicazione in ulteriori ambiti rispetto a quello finanziario e ad essa potessero collegarsi beni del mondo reale, come titoli azionari e proprietà.

La piattaforma Ethereum ospita applicazioni decentralizzate permanenti ed immutabili, con le quali gli utenti possono interagire. Le applicazioni di Decentralised Finance (DeFi - finanza decentralizzata) forniscono agli utenti di Ethereum una vasta gamma di servizi finanziari, quali ad esempio la possibilità di prendere in prestito criptovalute contro le loro partecipazioni o di prestarle ad interesse senza la necessità di ricorrere ad intermediari finanziari tipici come broker, borse o banche.

Ethereum permette anche la creazione e lo scambio di Non fungible Tokens (NFTs – Gettoni Non Fungibili). Ognuno di questi è unico e quindi non intercambiabile con altri. Gli NFTs di solito si possono collegare ad opere d'arte digitali o altri oggetti del mondo reale consentendone la vendita come proprietà digitale unica.

Inoltre, molte altre criptovalute ricorrono alla blockchain di Ethereum utilizzandone la piattaforma per le Initial Coins Offers (ICOs - offerte iniziali di monete). Ciò è in contrasto con criptovalute come il Bitcoin e molti token di rete o di utilità, che sono per loro stessa natura fungibili.

Ethereum 2.0

Ethereum ha iniziato a implementare una serie di aggiornamenti chiamati Ethereum 2.0 (noto anche come Serenity). Lo scopo principale dell'aggiornamento è quello di consentire alla rete di supportare dati per decine di migliaia di transazioni al secondo dalle attuali 15.

Ciò è possibile suddividendo il carico di lavoro in molte blockchain che agiscono in parallelo (processo sharding) per poi condividere tutte una blockchain che segue un protocollo proof-of-stake che renda dispendiosi e difficili manomissioni ed attacchi da parte di hacker:

I protocolli Proof of stake (PoS) sono una classe di meccanismi di consenso per le blockchain che funzionano selezionando i validatori in proporzione alla loro quantità di partecipazioni nella criptovaluta associata. A differenza di un protocollo PoW (proof of work), i sistemi PoS non consumano ingenti quantità di energia.

Vediamo nel dettaglio come funziona Serenity:

  • Ogni nodo di Serenity comunica con i propri peer (pari), un sottoinsieme relativamente piccolo della rete, per includere una nuova transazione nella blockchain;
  • I miner (minatori) sono alcuni nodi che mantengono una lista di tutte queste nuove transazioni e le usano per creare nuovi blocchi, che poi inviano al resto della rete;
  • Ogni volta che un nodo riceve un blocco, controlla la validità di esso e di tutte le transazioni che contiene;
  • Dopodiché, il nodo aggiunge il blocco alla sua blockchain per eseguirne tutte le operazioni.

La rete non è gerarchica, quindi un nodo può ricevere blocchi concorrenti, che possono formare catene anch’esse concorrenti. La regola della catena più lunga (longest-chain rule) sancisce che bisogna far riferimento al sistema con il maggior numero di blocchi. Questa regola riscuote il consenso perché i minatori non vogliono sprecare lavoro computazionale cercando di aggiungere blocchi ad una catena che la rete abbandonerà.

Ether (ETH) è la criptovaluta che scaturisce dal protocollo Ethereum (con cui spesso la si confonde erroneamente) come ricompensa ai minatori in un sistema proof-of-work per aggiungere blocchi alla blockchain. La ricompensa di blocco insieme alle commissioni di transazione forniscono l'incentivo ai minatori per mantenere la crescita della blockchain e continuare ad elaborare nuove transazioni. L'ETH è quindi fondamentale per il funzionamento della rete. La più piccola subunità di questa criptovaluta è nota come Wei ed è pari a 10-18 ETH.

Confronto con Bitcoin

Il caso d'uso principale di Bitcoin è che è una riserva di valore e una valuta digitale. Anche ETH può essere usato come valuta digitale e riserva di valore, ma la rete Ethereum rende anche possibile creare ed eseguire applicazioni decentralizzate e smart contracts (contratti intelligenti). Questi sono programmi o protocolli di transazione che hanno lo scopo di eseguire automaticamente, controllare o documentare eventi e azioni legalmente rilevanti secondo i termini di un contratto o un accordo.

Gli obiettivi degli smart contract sono la riduzione della necessità di intermediari di fiducia, dei costi di arbitrato e di esecuzione e delle perdite da frode.

I blocchi di Ethereum vengono convalidati approssimativamente ogni 12 secondi, contro i 10 minuti circa di Bitcoin Inoltre, Ethereum non ha un limite di emissione, mentre solo 21 milioni di Bitcoin sono disponibili. Ethereum e Bitcoin sono entrambi estratti tramite proof-of-work e possono essere acquistati su scambi di criptovalute.

Gli usi popolari di Ethereum hanno incluso la creazione di NFT (ERC721) e token fungibili (ERC20) e una varietà di proprietà, crowdfunding, finanza decentralizzata, scambi decentralizzati, Decentralized Autonomous Organizations (DAO - organizzazioni autonome decentralizzate), giochi e giochi d'azzardo.

Tuttavia, gli smart contract di Ethereum presentano bug visibili a tutti che non si possono correggere rapidamente.

Offerte confrontate

Inizia a cimentarti nel trading e confronta in pochi secondi le migliori piattaforme per investire.

Trading online

Confronta le migliori piattaforme

Piattaforme trading

Ultime notizie Trading

pubblicato il 15 febbraio 2024
ETF sì o no? Le ultime notizie dal mondo delle criptovalute

ETF sì o no? Le ultime notizie dal mondo delle criptovalute

Investire in ETF può essere una mossa vincente? Scopriamo le ultime notizie sul mondo del trading.
pubblicato il 29 gennaio 2024
Gli investimenti in criptovalute degli italiani

Gli investimenti in criptovalute degli italiani

Autorevoli agenzie di stampa hanno diffuso i risultati di sondaggi dell'Osservatorio Blockchain and Web3 della School of Management del Politecnico di Milano secondo i quali quasi quattro milioni di italiani hanno dichiarato di effettuare trading di bitcoin e di possedere criptovalute.
pubblicato il 11 gennaio 2024
Le previsioni su criptovalute e Bitcoin per il 2024

Le previsioni su criptovalute e Bitcoin per il 2024

Nel 2024, gli appassionati di trading di criptovalute potrebbero usufruire di ETF che replicano il tasso di cambio tra Dollaro USA e Bitcoin. I giganti USA dell’Asset Management potrebbero infatti seguire l’esempio di BlackRock che ha fatto da apripista per l’emissione di questi prodotti.
pubblicato il 24 ottobre 2023
Il “crollo” del mercato NFT: cosa sta succedendo?

Il “crollo” del mercato NFT: cosa sta succedendo?

Si può dire che il mercato degli NFT sia arrivato alla fine? Leggi le ultime notizie sul mondo del trading su Facile.it.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968