Serve assistenza?
02 55 55 5

CriptoYen: il Giappone verso lo yen digitale

20 dic 2021 | 3 min di lettura | Pubblicato da Salvatore B.

facile.it/images/trading news criptoyen giappone verso yen digitale

Entro Maggio 2022, la Banca del Giappone (BoJ) dovrebbe completare la sua prima fase Proof of Concept (PoC) per il lancio di una valuta digitale della banca centrale (CBDC) di cui sta attualmente esplorando la fattibilità tecnica.

Qui su Facile.it vediamo come il trading sul forex (mercato internazionale delle monete sovrane) incrocerà la strada delle criptovalute.

Trova la migliore piattaforma per te
Trova la migliore piattaforma per te

DCJPY, il CryptoYen

La piattaforma di scambio di monete digitali DeCurret e i giganti bancari Mitsubishi UFJ, Mizuho e Sumitomo Mitsui sono parte di un consorzio di istituzioni finanziarie giapponesi che vuole lanciare nel 2022 il DCJPY, uno Yen digitale, a valle di una sperimentazione che avrà luogo nei prossimi mesi. Questa divisa apparterrà alla categoria delle stablecoin, criptovalute il cui prezzo è progettato per ancorarsi ad un'altra moneta digitale, denaro fiat o materie prime negoziate in borsa.

Un consorzio eterogeneo

I depositi bancari dei membri del consorzio sosterranno il DCJPY e una piattaforma comune consentirà di accelerare i trasferimenti di fondi su larga scala e la diffusione della criptovaluta sovrana tra le aziende. Le istituzioni che stanno lavorando alla realizzazione di questo progetto si riuniscono regolarmente dal 2020 per elaborare la costruzione di un'infrastruttura regolamentare comune per i pagamenti digitali. Il consorzio include tra i propri membri Japan Post Bank e aziende non finanziarie quali Nippon Telegraph and Telephone Corp, Kansai Electric Power ed East Japan Railway.

CBDC e DCJPY

Alcuni dei membri del consorzio parteciperanno a esperimenti per valutare l'uso del DCJPY per settori che vanno dall'energia alla vendita al dettaglio. Questo sistema di valuta digitale costruito su una piattaforma comune sostenuta da depositi bancari si adatterà alla Central Bank Digital Currency (CBDC), una nuova forma di moneta diversa dal denaro digitale, indissolubilmente legata alla Banca che la emette. L'esito del progetto DCJPY potrebbe influenzare l'esperimento in corso della Banca del Giappone (BoJ) riguardo alle CBDC.

I giapponesi sono tra i più grandi utilizzatori al mondo di contante. Per questa ragione le autorità hanno voluto promuovere le transazioni digitali per aumentare i consumi e la produttività del paese.

Manna per il mercato delle Criptovalute

La BOJ sta esplorando le implicazioni dei CBDC da quando ha creato una task force a Luglio 2021. Diversi dirigenti del settore dei servizi finanziari hanno dichiarato alla stampa di ritenere che le monete digitali della banca centrale (CBDC) sarebbero una manna per il mercato delle criptovalute. L'introduzione di una versione digitale dello yen da parte della BOJ migliorerebbe significativamente l'interoperabilità delle criptovalute facilitando il processo di scambio in valuta legale o fiat.

GYEN e ZUSD

Il progetto DCJPY non è l'unico tentativo di digitalizzare la divisa Giapponese. GMO Trust, la sussidiaria statunitense di GMO Internet, un keiretsu (conglomerato giapponese), e Liquid, una delle più grandi piattaforme di scambio criptovalute-fiat del mondo, hanno lavorato per consentire di scambiare GYEN con ZUSD, rispettivamente la prima stablecoin regolamentata in Yen e l'omologa in Dollari statunitensi, creando così la prima coppia USD/JPY sintetica e completamente digitale.

L'unificazione tramite GYEN dei libri degli ordini BTC/JPY su Liquid è destinata ad aumentare la partecipazione globale e la liquidità su questo strumento. Liquid vuole anche lanciare una nuova stanza di compensazione (clearing house) per le stablecoin regolamentate e globali che si agganciano alle valute fiat. Questo strumento serve a sostenere la crescente domanda di strumenti derivati che hanno come sottostanti swap di stablecoin.

Le coppie di trading con stablecoin e altri token popolari come Bitcoin ed Ether sono sempre più popolari, ma il mercato manca di una stanza di compensazione per scambiare le stablecoin ancorate alle principali valute globali. La creazione di un mercato per il trading di stablecoin regolamentati avvicina la nascita di una versione puramente digitale del Forex che fornisce nuove opportunità per la creazione di partenariati commerciali.

Offerte confrontate

Inizia a cimentarti nel trading e confronta in pochi secondi le migliori piattaforme per investire.

Trading online

Confronta le migliori piattaforme

Piattaforme trading

Ultime notizie Trading

pubblicato il 25 marzo 2024
Vendere le criptovalute senza problemi con il fisco: ecco come fare

Vendere le criptovalute senza problemi con il fisco: ecco come fare

Alla luce del sempre crescente numero di operazioni di trading con Bitcoin, Ethereum e criptovalute, le autorità italiane hanno introdotto normative per la loro tassazione al fine di chiarire il quadro normativo fino ad ora nebuloso. L’Italia ha deciso di colmare almeno parzialmente questo vuoto normativo con la legge di bilancio 2023.
pubblicato il 13 marzo 2024
Nuovi ETF sul Bitcoin: gli aggiornamenti dal mondo delle criptovalute

Nuovi ETF sul Bitcoin: gli aggiornamenti dal mondo delle criptovalute

Gli appassionati di trading hanno certamente notato che la finanza istituzionale ha iniziato a guardare con occhio diverso le criptovalute. I nuovi ETF sul Bitcoin di grandi player come BlackRock e Fidelity Investments e altre società hanno superato i 16 miliardi di dollari di asset in gestione dal loro lancio all'inizio di gennaio.
pubblicato il 15 febbraio 2024
ETF sì o no? Le ultime notizie dal mondo delle criptovalute

ETF sì o no? Le ultime notizie dal mondo delle criptovalute

Investire in ETF può essere una mossa vincente? Scopriamo le ultime notizie sul mondo del trading.
pubblicato il 29 gennaio 2024
Gli investimenti in criptovalute degli italiani

Gli investimenti in criptovalute degli italiani

Autorevoli agenzie di stampa hanno diffuso i risultati di sondaggi dell'Osservatorio Blockchain and Web3 della School of Management del Politecnico di Milano secondo i quali quasi quattro milioni di italiani hanno dichiarato di effettuare trading di bitcoin e di possedere criptovalute.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968