Serve assistenza?
02 55 55 1600

Telepass: ecco di quanto aumenterà il canone della tariffa base

6 mag 2024 | 4 min di lettura | Pubblicato da Alessandro d.

Casello autostradale con telepass

Viaggiare in autostrada sarà un po' più noioso delle strade urbane ed extraurbane, ma è sicuramente più comodo - soprattutto quando c'è la possibilità di evitare le code ai caselli, grazie all'utilizzo del Telepass.

Tuttavia, a partire da quest'anno la tariffa base Telepass subirà degli aumenti. Da quale data saranno introdotti questi rincari, e a quanto ammonteranno?

Scoprilo su Facile.it, leader nel confronto di offerte auto a noleggio lungo termine.

Hai mai pensato al noleggio?
Hai mai pensato al noleggio?

Con il Telepass autostrada comoda ma sempre più costosa

Viaggiare in autostrada sarà un po' più noioso delle strade urbane ed extraurbane ma è più comodo e ci si risparmia il traffico stressante, al netto dei rallentamenti causati da lavori o incidenti. Tuttavia può essere anche costoso, perché dall'1 gennaio 2024 sono scattati i previsti aumenti dei pedaggi autostradali che hanno reso le autostrade d'Italia più costose.

Inoltre, anche per i possessori del Telepass sono previsti degli aumenti. Dall'1 luglio 2024, infatti, il canone mensile del servizio Base fa un balzo in avanti, passando dagli attuali 1,83 euro a 3,90 euro, equivalente a un aumento del 113%.

Gli utenti Telepass Family possono recedere dal contratto, senza costi come prevede la legge nei casi di cambi contrattuale unilaterali, entro il 30 giugno 2024, altrimenti comunicare la propria disdetta tramite:

  • il sito web telepass.it
  • telefono
  • uno dei Centri Servizi Telepass del territorio

Aumenti del canone Telepass: le motivazioni

Perché Telepass ha aumentato il canone mensile? L'azienda comunica che rientra nella strategia per proseguire un "nuovo posizionamento sul mercato consumer". Telepass è una società del Gruppo Mundys – ridenominazione della società Atlantia, che realizza e gestisce infrastrutture, tra cui quelle autostradali - nata in occasione dei Mondiali di Calcio Italia ‘90 per semplificare il pagamento del pedaggio degli italiani in autostrada, rendendolo un’esperienza veloce e "senza barriere".

Nello stesso comunicato, l'azienda giustifica di aver "deciso di elaborare una nuova proposizione commerciale che valorizzi al meglio, anche in prospettiva, l’ecosistema della propria offerta consumer e punti, al contempo, a offrire soluzioni sempre all’avanguardia per le necessità di movimento della propria clientela in ambito urbano" visto il "mutato contesto di mercato e tecnologico".

Ormai il mercato dei pedaggi è stato liberalizzato da una direttiva dell'UE del 2019, introducendo l’interoperabilità dei sistemi di pedaggio a livello europeo. Al momento gli operatori concorrenti di Telepass sono Unipolmove e MooneyGo).

I nuovi servizi di Telepass

Contro l'aumento del canone Telepass c'è una nuova offerta commerciale che prevede più servizi e proposte diverse:

  • Pay per Use: è rivolta agli automobilisti che usano raramente il Telepass. Il canone di 1 euro infatti si paga solo nel giorno di utilizzo
  • Base: al costo di 3,90 al mese si potranno pagare, oltre ai pedaggi autostradali, l'ingresso nell'Area C di Milano, il traghetto per attraversare lo stretto di Messina, i parcheggi convenzionati, le strisce blu (dove previsto e con il pagamento di un importo supplementare) e le vignette in Paesi stranieri
  • Plus: si hanno gli stessi servizi dell'abbonamento Base più il pagamento del carburante, la ricarica delle auto elettriche, lo skipass, il trasporto pubblico, i treni e i voli aerei
  • Young: proposta dedicata ai giovani che non utilizzano l'auto, infatti non include il pagamento dei pedaggi. Verrà lanciata tra il 2024 e il 2025 e con questa formula si potranno pagare i trasporti pubblici locali, i servizi sharing, i treni, i voli e gli autobus

La nuova strategia di Telepass

Oltre alle autostrade, nella nuova strategia dell'azienda ora ci sono le città. Telepass mira a diventare così un operatore di mobilità integrata, con il telepedaggio per i centri urbani che porterebbe la scatoletta ad offrire un servizio completo per i sistemi di pagamento.

Una strategia che prevede investimenti per 500 milioni di euro spalmati in cinque anni per migliorare i servizi in cinquanta città italiane e raggiungere entro il 2030 i 10 milioni di clienti e un miliardo di euro di ricavi.

Nel 2023 Telepass ha fatturato circa 380 milioni di euro, per un incremento del 20% rispetto all'anno precedente. La società è presente in 17 Paesi e ha circa 2 mila dipendenti.

Alternative al Telepass

Come detto, il mercato dei telepedaggi è stato liberalizzato e al momento sono presenti Unipolmove e MooneyGo. Con i dispositivi di questi due operatori è possibile pagare:

  • il pedaggio su tutte le autostrade italiane (anche ai caselli transfrontalieri)
  • la sosta nei parcheggi convenzionati
  • l’Area C di Milano
  • il traghetto sullo stretto di Messina

Tramite le rispettive app è inoltre possibile pagare altri servizi, sempre legati alla mobilità (servizi di sharing/noleggio, taxi, bollettini/PagoPA, bollo, tagliando, mezzi pubblici, etc.).

Sia Unipolmove che MooneyGo prevedono un costo mensile di 1,50 euro di abbonamento. Il primo non ha costi di attivazione e di consegna ed è gratis fino al 7 maggio 2024, il secondo invece prevede un costo di attivazione di 5 euro.

Sono presenti per entrambi la possibilità del Pay per Use:

  • Unipolmove ha un costo per giorno di utilizzo di 0,50 euro oltre a 10 euro per attivazione e consegna con la possibilità di associare solo una targa ad ogni dispositivo
  • MooneyGo invece ha un costo di 2,20 euro per tutto il mese di utilizzo, ai quali si aggiungono 10 euro una tantum di attivazione ed è possibile associare due targhe al dispositivo.
  • 100.000 km inclusi
  • Mild Hybrid
  • Manuale
  • 50.000 km inclusi
  • Benzina
  • Manuale
  • 100.000 km inclusi
  • Benzina
  • Manuale
  • 100.000 km inclusi
  • Mild Hybrid
  • Manuale
  • 30.000 km inclusi
  • Mild Hybrid
  • Automatico
  • 100.000 km inclusi
  • Mild Hybrid
  • Manuale
  • 100.000 km inclusi
  • Benzina
  • Manuale
  • 50.000 km inclusi
  • Mild Hybrid
  • Automatico
  • 100.000 km inclusi
  • Benzina
  • Manuale
  • 100.000 km inclusi
  • Benzina / GPL
  • Manuale

Offerte confrontate

Confronta le offerte di noleggio auto a lungo termine su Facile.it e risparmia sulla tua auto a noleggio. Bastano 3 minuti!

Guide al noleggio auto

pubblicato il 19 giugno 2024
Ha senso comprare un'auto usata oggi?

Ha senso comprare un'auto usata oggi?

Il mercato delle auto usate è in continua crescita e rappresenta una valida alternativa per chi cerca un mezzo di trasporto affidabile a un prezzo più contenuto rispetto al nuovo. Scegliere un'auto usata può essere conveniente per diversi motivi, tra cui il risparmio economico, la varietà di modelli disponibili e la possibilità di evitare il forte deprezzamento che colpisce i veicoli nuovi nei primi anni di vita.
pubblicato il 25 maggio 2024
Differenza tra leasing e finanziamento

Differenza tra leasing e finanziamento

Il mondo dell'acquisto di beni strumentali o di alto valore economico offre diverse opzioni per coloro che desiderano ottenere un finanziamento. Due delle opzioni più comuni sono il leasing e il finanziamento. Ma quali sono le differenze tra queste due forme di contratto?
pubblicato il 20 aprile 2024
Conviene comprare un'auto a diesel oggi?

Conviene comprare un'auto a diesel oggi?

Nel 2024, l'acquisto di un'auto diesel è diventato un vero e proprio dilemma, influenzato dalle politiche ambientali in evoluzione, dalle nuove tecnologie e dai cambiamenti nel panorama automobilistico. L'incertezza regna sovrana mentre i consumatori si chiedono se sia ancora conveniente investire in un'auto con motore diesel.
pubblicato il 5 aprile 2024
Noleggio auto con riscatto finale

Noleggio auto con riscatto finale

Se stai pensando di noleggiare un'auto a lungo termine, potresti aver sentito parlare del concetto di "noleggio con riscatto". In questa guida completa, esploreremo come funziona il noleggio con riscatto, i vantaggi che offre e risponderemo alle domande frequenti su questa opzione di noleggio.
pubblicato il 3 marzo 2024
&[Ford Kuga]&

&[Ford Kuga]&

Scopri tutto su Ford Kuga: Quanto costa, le dimensioni, gli spazzi interni e i dettagli tecnici. Scopri i vari allestimenti di Kuga e tutti i pro e contro di questo SUV.
pubblicato il 1 febbraio 2024
&[Opel Mokka]&

&[Opel Mokka]&

Opel Mokka: Motorizzazioni, consumi e dettagli
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968