02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

I migliori tassi d'interesse per conti correnti e conti deposito

Quali sono i migliori tassi d'interesse per conti correnti e conti deposito? Per rispondere alla domanda bisogna cominciare a distinguere i conti correnti da quelli deposito e poi esaminare con attenzione i costi previsti e i prodotti finanziari annessi, in modo da conoscere l'effettiva convenienza del rendimento scelto.

Il conto corrente è uno strumento finanziario finalizzato alla gestione del denaro. Si possono effettuare prelievi e versamenti, bonifici per trasferire denaro, accreditare lo stipendio, domiciliare le utenze e svolgere diverse altre operazioni. L'apertura di un conto può avvenire in banca oppure online. Infatti ci sono oggi molte formule di rapporti gestibili interamente via internet senza bisogno di recarsi nelle filiali degli istituti di credito e per questo si possono ridurre le spese, ma per fare una corretta valutazione, è opportuno controllare l'offerta della banca in tutti i suoi aspetti. Gli interessi riconosciuti sono generalmente contenuti, ma ci sono compensazioni con carte di debito e di credito gratuite, la possibilità di non pagare le imposte di bollo per un certo periodo e diversi altri piccoli benefici. Ovviamente sono tutti questi elementi a influire sulla decisione, non solamente i tassi di interesse riconosciuti.

Se si vuole mettere il proprio capitale al sicuro e farlo fruttare, allora serve un conto deposito. Si tratta di un rapporto finalizzato a riconoscere un rendimento. Non ci sono generalmente spese per l'apertura, la gestione e la chiusura e vi è un tasso di interesse superiore a quello riconosciuto dal conto corrente. Di questi tempi si possono avere, a seconda del conto e dell'istituto di credito scelto, tassi che vanno dallo 0,50% al 4%, ma a influire ci sono i vincoli. Molti conti propongono un rendimento diverso calibrato sul tempo in cui si lascia fermo il capitale. Non ci sono rischi, ma naturalmente il guadagno aumenta se si vincolano i fondi per un periodo lungo e se il capitale ha una certa consistenza. In ogni modo tutte le tipologie di conto sono garantite dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, quindi i capitali fino a 100 mila euro vengono restituiti ai proprietari in caso di fallimento dell'istituto di credito, come previsto dalla legge. Per scegliere i migliori tassi d'interesse per conti correnti e conti deposito bisogna quindi fare un'attenta valutazione del rendimento offerto dalla banca e quindi metterlo in relazione alle spese richieste, perché alle volte un tasso elevato prevede un altrettanto alto esborso. Le analisi delle proposte da parte degli esperti di Facile.it consente di visionare direttamente le caratteristiche principali dei conti.

Conti Correnti: trova il migliore per te Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori conti online, i conti correnti e deposito delle banche operanti sul territorio italiano.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti