02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Conti senza imposta di bollo, esempi a confronto

pubblicato da il 8 gennaio 2018
Conti senza imposta di bollo, esempi a confronto

L’imposta di bollo sui conti bancari in vigore dal 2012 si applica in misura fissa per i conti correnti e in misura proporzionale alla somma in giacenza per quanto riguarda i conti deposito. Esistono però dei casi in cui è prevista l’esenzione e delle soluzioni di conto corrente e conto deposito che prevedono che questa tassa resti a carico della banca. Vediamo qualche esempio.

Per prima cosa è necessario sapere a quanto ammonta l’imposta di bollo normalmente prevista e conteggiata nell’estratto conto bancario. Un conto corrente intestato a una persona fisica, con una giacenza media superiore a 5.000 euro, è soggetto a un’imposta di bollo annuale di 34,20 euro, che sale a 100 euro per soggetti diversi. Se la giacenza media del conto è inferiore a 5.000 euro scatta l’esenzione e l’imposta di bollo non è applicata. Ciò significa che è possibile che ne venga richiesto il pagamento un anno e non quello successivo, o viceversa. Anche presentando un ISEE inferiore a 7.500 euro si ha diritto all’esenzione dall’imposta di bollo sul conto corrente. Un conto deposito invece vede applicata una tassa pari al 2 per mille della somma vincolata, quindi variabile in base all’importo che si ha in giacenza.

Per chi supera i 5.000 euro di giacenza media annua l’unico modo per non pagare l’imposta di bollo è aprire un conto corrente che preveda questa spesa a carico della banca. Un esempio è il Conto Corrente Digital di CheBanca!, un conto on line a zero spese che prevede l’imposta di bollo sempre azzerata per il cliente. Questa opzione di conto corrente è anche a canone zero se si sceglie di fare tutto on line senza appoggiarsi a una filiale. Per quanto riguarda i depositi, una banca che si fa carico dell’imposta di bollo è Banca Farmafactoring, che per offrire un vantaggio in più al cliente propone due soluzioni di conto deposito, non svincolabile oppure parzialmente svincolabile, azzerando questa voce di costo.

Migliori Conti Correnti del mese

Banca:Hello Bank!
Prodotto:HELLO! MONEY
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Richiesta fido
  • Apertura on line
  • Bancomat
  • Trading
Costo annuo Zero spese
Banca:Widiba
Prodotto:Conto Widiba
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Apertura on line
  • Bancomat
  • Trading
Costo annuo Zero spese
Banca:ING DIRECT
Prodotto:Conto Corrente Arancio
  • Richiesta fido
  • Apertura in filiale
  • Bancomat
  • Trading
  • Apertura on line
  • Carta di credito
  • Internet banking
Costo annuo Zero spese
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti