Serve assistenza?
02 55 55 5

A che cosa è dovuto il nuovo calo dei Bitcoin di Maggio 2022?

13 mag 2022 | 3 min di lettura | Pubblicato da Salvatore B.

trading_news_calo_bitcoin_maggio_2022

Gli operatori e gli appassionati di trading hanno riscontrato che nel mese di Maggio 2022 il valore del Bitcoin si è dimezzato rispetto al picco di 58,324 euro raggiunto a Novembre 2021. Il calo ha comunque coinvolto anche altre criptovalute importanti quali Ethereum, Terra (LUNA) e Shiba Inu.

Scopri di più su Facile.it, sito leader nel confronto delle migliori piattaforme trading online.

Trova la migliore piattaforma per te
Trova la migliore piattaforma per te

Le possibili cause

Alcuni commentatori hanno attribuito questo declino ad una generale perdita di fiducia nel mercato delle criptovalute ed alle pressioni economiche globali derivanti dall'invasione russa dell'Ucraina e dai blocchi post Covid.

Tuttavia, le divise digitali hanno già sperimentato repentini cali di valore quando Tesla, l'azienda produttrice di veicoli elettrici quotata alla Borsa di New York che ha fondato Elon Musk, ha annunciato di non voler più accettare Bitcoin come pagamento per i suoi prodotti. La Cina ha inferto ulteriori colpi al settore quando ha bloccato le ICO (offerte iniziali di monete virtuali), gli scambi sulla blockchain e ha messo in guardia contro il trading speculativo. La Cina ha anche imposto la sospensione delle operazioni di mining di Bitcoin nella provincia di Sichuan e ha proibito alle banche di smettere di sostenere le transazioni di criptovalute in concomitanza dell'annuncio con cui la Banca Centrale Cinese dichiarava illegali tutte le transazioni di monete virtuali.

La volatilità delle criptovalute

Classi di investimento rischiose come le criptovalute sono intrinsecamente volatili nel corso abituale del mercato.

Autorevoli analisti come Richard Smith, autore della newsletter Risk Rituals, hanno spiegato che la ragione per cui questo crollo repentino si sta verificando in questo momento risiede nel fatto che le narrazioni del mercato si sono spostate dal risk-on al risk-off. La liquidità sta diminuendo in concomitanza della riduzione degli stimoli in eccesso da parte della Fed e delle altre banche centrali.

I trader esperti di Bitcoin hannno già affrontato mercati ribassisti prima che grandi società come Fidelity e PayPal investissero miliardi per entrare nel settore delle criptovalute. I neofiti di questo settore dovrebbero prendere coscienza di quanto coraggio è necessario per investire in esso.

I numeri del 2020 e 2021

Malgrado il suo calo alla fine del 2021 dai suoi massimi di tutti i tempi, Bitcoin ha chiuso l'anno in rialzo di quasi il 70% che, tuttavia, rappresenta una sorta di crollo per la principale criptovaluta che ha guadagnato più del 300% nel 2020, anno del lockdown.

Nel 2022, gli investitori hanno mostrato più interesse negli investimenti basati sul valore e meno in quelli speculativi ed alternativi alla luce del fatto che la Federal Reserve ha in programma di aumentare i tassi di interesse per combattere i livelli di inflazione mai visti negli Stati Uniti per quattro decenni.

Cosa aspettarsi

La banca centrale degli USA dovrebbe annunciare quattro aumenti dei tassi nel 2022 spostando i rendimenti di mercato a breve termine più in alto di un punto percentuale entro la fine dell'anno.

Ciò potrebbe diminuire la domanda di società in fase di crescita, come i titoli tecnologici, e di attività di rischio speculative, come le criptovalute e il Bitcoin. Le preoccupazioni geopolitiche dovute all'invasione dell'Ucraina da parte della Russia hanno fortemente contribuito ad aumentare la volatilità del mercato in molte classi di attività. Il Bitcoin non ha dimostrato di essere uno strumento di copertura diretta del rischio contro l'aleatorietà dei mercati azionari. Infatti gli investitori in questa divisa digitale aumentano quando il prezzo è in ascesa, mentre diminuiscono quando il valore cala.

Come per ogni bolla speculativa, è difficile capire in tempo il momento in cui si sgonfia.

Offerte confrontate

Inizia a cimentarti nel trading e confronta in pochi secondi le migliori piattaforme per investire.

Trading online

Confronta le migliori piattaforme

Piattaforme trading

Ultime notizie Trading

pubblicato il 25 marzo 2024
Vendere le criptovalute senza problemi con il fisco: ecco come fare

Vendere le criptovalute senza problemi con il fisco: ecco come fare

Alla luce del sempre crescente numero di operazioni di trading con Bitcoin, Ethereum e criptovalute, le autorità italiane hanno introdotto normative per la loro tassazione al fine di chiarire il quadro normativo fino ad ora nebuloso. L’Italia ha deciso di colmare almeno parzialmente questo vuoto normativo con la legge di bilancio 2023.
pubblicato il 13 marzo 2024
Nuovi ETF sul Bitcoin: gli aggiornamenti dal mondo delle criptovalute

Nuovi ETF sul Bitcoin: gli aggiornamenti dal mondo delle criptovalute

Gli appassionati di trading hanno certamente notato che la finanza istituzionale ha iniziato a guardare con occhio diverso le criptovalute. I nuovi ETF sul Bitcoin di grandi player come BlackRock e Fidelity Investments e altre società hanno superato i 16 miliardi di dollari di asset in gestione dal loro lancio all'inizio di gennaio.
pubblicato il 29 gennaio 2024
Gli investimenti in criptovalute degli italiani

Gli investimenti in criptovalute degli italiani

Autorevoli agenzie di stampa hanno diffuso i risultati di sondaggi dell'Osservatorio Blockchain and Web3 della School of Management del Politecnico di Milano secondo i quali quasi quattro milioni di italiani hanno dichiarato di effettuare trading di bitcoin e di possedere criptovalute.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968