Serve assistenza?
02 55 55 35 35

Chi è e di cosa si occupa l'agente assicurativo

27 ott 2023 | 5 min di lettura

Adobe Stock 189222721

L'agente assicurativo è un professionista che guida i clienti attraverso l'intricato labirinto delle polizze assicurative, dalla consulenza, ai clienti, alla gestione dei sinistri.

Ma cosa fa di preciso?

E in cosa si distingue da altre figure, come per esempio quella del broker assicurativo?

Te lo spieghiamo in questo articolo per Facile.it Partner.

Scopri come funziona Facile.it Partner

Quando ci si reca presso un'agenzia assicurativa alla ricerca di una protezione per sé stessi o per i propri beni, ci si imbatte in un professionista essenziale: l'agente assicurativo. Nonostante sia una figura presente nella vita di molte persone, spesso siamo ignari delle specifiche mansioni e responsabilità che ricopre. Chi è davvero l'agente assicurativo e di cosa si occupa? In quest'articolo vogliamo parlare del ruolo esatto di questa figura chiave all'interno del settore assicurativo, fornendo un'analisi dettagliata dei suoi compiti e delle sue competenze.

Chi è l'agente assicurativo

L'agente assicurativo è un professionista iscritto in un apposito Albo che lavora per conto di una o più agenzie occupandosi di stipulare contratti assicurativi con la propria clientela, riscuotere il relativo premio e garantire l'erogazione delle prestazioni previste dalla polizza. L'agente assicurativo è una persona fisica o giuridica che lavora come intermediario tra l'assicurato e l'impresa di assicurazione, guidando il cliente attraverso il processo di sottoscrizione della polizza, inclusa la valutazione dei rischi, la determinazione del premio e la gestione delle eventuali richieste di risarcimento. Egli può lavorare come dipendente presso l'agenzia oppure come libero professionista per conto di una o più imprese assicurative.

Quali sono le differenze tra agente e broker assicurativo

Sia gli agenti che i broker sono professionisti del mercato assicurativo che fungono da ponte tra il cliente e la compagnia assicurativa. Tuttavia, una sottile differenza caratterizza la loro modalità operativa: i primi agiscono per conto della società che rappresentano, mentre i secondi lavorano su incarico diretto del cliente. Questo aspetto si riflette anche nella remunerazione: gli agenti sono retribuiti dalla compagnia per cui lavorano, mentre i broker ricevono compensi direttamente dai clienti.

Di cosa si occupa l'agente assicurativo

Le mansioni che un agente assicurativo deve svolgere sono definite principalmente dal Codice delle Assicurazioni Private (Decreto Legislativo 209/2005) e dal Regolamento IVASS n. 40 del 2 agosto 2018. In qualità di professionista del settore, l'agente assicurativo ha il compito di fornire ai clienti una consulenza autorevole e informata, al fine di aiutarli a individuare il prodotto più adatto alle loro esigenze. Ciò significa presentare le caratteristiche delle polizze, valutare i rischi e proporre le garanzie accessorie più appropriate.

Ad esempio, se il cliente ha persone a carico, l'agente assicurativo potrebbe suggerirgli di considerare con attenzione la polizza vita, al fine di garantire una protezione finanziaria per i suoi cari nel caso in cui non fosse più in grado di provvedere loro. Al proprietario di un immobile potrebbe invece consigliare di valutare la necessità di un'assicurazione sulla casa, per proteggere quest'ultima da eventuali danni causati da eventi come incendi, furti o calamità naturali.

Una volta individuata la soluzione ideale, l'agente assicurativo si occupa di elaborare preventivi per i clienti e stipulare i contratti con la compagnia assicurativa, seguendo scrupolosamente le procedure previste dalla legge. Nella struttura di un'agenzia assicurativa, l'agente assicurativo può assumere il duplice ruolo di professionista che fornisce consulenza e di imprenditore che gestisce l'attività. In questo caso, oltre a svolgere le mansioni tipiche dell'agente assicurativo, come la vendita delle polizze e la gestione dei sinistri, egli si assume anche la responsabilità di organizzare l'attività e coordinare i dipendenti. All'agente assicurativo spetta infine l'onere di mantenersi costantemente aggiornato sulle novità normative che regolano il settore assicurativo, suscettibile a frequenti e significativi cambiamenti: regolamentazioni nazionali ed internazionali, leggi sulla protezione dei dati personali e direttive sulla trasparenza delle polizze assicurative sono solo alcuni degli aspetti che richiedono la vigilanza di questa figura professionale.

Cosa fa l'agente assicurativo in caso di sinistro

In caso di sinistro, l'agente assicurativo svolge un ruolo fondamentale nell'assistere il cliente e gestire la pratica assicurativa. Il suo ruolo inizia con l'accoglienza della segnalazione del sinistro da parte del cliente e prosegue con la raccolta di tutte le informazioni necessarie riguardanti l'incidente, comprese le circostanze, i danni riportati e le testimonianze, al fine di avviare la pratica di gestione del sinistro.

Successivamente, l'agente assicurativo informa il cliente sui suoi diritti e obblighi contrattuali e fornisce una stima preliminare dell'indennizzo che potrebbe essere erogato. Inoltre, lo assiste nella compilazione della documentazione necessaria per avviare la procedura di liquidazione del sinistro.

Durante il processo di liquidazione, l'agente assicurativo mantiene un costante contatto con il cliente, fornendo aggiornamenti sullo stato della pratica e rispondendo alle domande o alle preoccupazioni che l'assicurato potrebbe avere. È importante sottolineare che, sebbene l'agente assicurativo svolga un ruolo cruciale nella gestione del sinistro, l'accertamento dei fatti e la valutazione del danno sono di competenza dell'esperto incaricato dalla compagnia assicurativa, noto come "accertatore" o "perito assicurativo".

Quali sono i requisiti per diventare agente assicurativo

Per intraprendere la professione di agente assicurativo, occorre possedere, in conformità con quanto stabilito dalla legge, alcuni requisiti imprescindibili, tra cui avere la residenza in Italia o in un Paese dell'Unione Europea. Inoltre è necessario godere dei pieni diritti civili, cioè non essere soggetti a procedimenti di interdizione o inabilitazione che limitino la capacità giuridica, non aver subito condanne per reati contro la PA e aver conseguito almeno il diploma di scuola secondaria superiore o un titolo estero equivalente.

Indispensabile per esercitare la professione di agente assicurativo è l'iscrizione al RUI (Registro Unico degli Intermediari assicurativi), nella Sezione A, quella riservata agli agenti assicurativi. Per ottenere tale iscrizione, è necessario superare l'esame IVASS, una prova di idoneità che valuta la presenza delle conoscenze e delle competenze richieste per svolgere l'attività di agente assicurativo in modo professionale e conforme alle normative vigenti.

Infine, oltre alle conoscenze tecniche, l'agente assicurativo deve possedere spiccate doti relazionali. Questo perché il suo ruolo richiede abilità nell'instaurare rapporti di fiducia con i clienti, comprendere le loro esigenze specifiche e garantire un servizio di qualità, basato sulla sua capacità di comunicare in modo chiaro e comprensibile.

News per Consulenti assicurativi

pubblicato il 6 febbraio 2024
Auto e maltempo: 4,6 milioni di italiani hanno subito danni

Auto e maltempo: 4,6 milioni di italiani hanno subito danni

Il fenomeno del maltempo in Italia ha causato danni significativi alle auto di milioni di italiani, 4,6 milioni per la precisione. Ma quasi la metà non aveva una polizza assicurativa dedicata a questo imprevisto.
pubblicato il 7 febbraio 2024
Successo del noleggio lungo termine: +15% di contratti nel 2023

Successo del noleggio lungo termine: +15% di contratti nel 2023

L'Unrae ha comunicato i risultati relativi al settore del noleggio auto a lungo termine in Italia nel 2023 che ha registrato un aumento del 15% rispetto all'anno precedente, raggiungendo la cifra di 710.552 contratti.
pubblicato il 8 febbraio 2024
Danni da maltempo: quando scatta l'obbligo di copertura assicurativa per le imprese

Danni da maltempo: quando scatta l'obbligo di copertura assicurativa per le imprese

L'obbligo di copertura assicurativa per i danni da maltempo rappresenta una misura importante per affrontare gli effetti del mutamento climatico in Italia. Sebbene le imprese debbano affrontare sfide nell'adeguarsi alle nuove disposizioni, questa normativa offre anche opportunità di crescita per l'industria assicurativa.
pubblicato il 7 novembre 2023
Requisiti, esame, procedure e obblighi della Sezione E RUI

Requisiti, esame, procedure e obblighi della Sezione E RUI

Tutto ciò che serve sapere per iscriversi alla sezione E RUI dell'IVASS. Scopri subito i dettagli su requisiti, esame, obblighi e procedure su Facile.it Partner!
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968