Serve assistenza?
02 55 55 35 35

Successo del noleggio lungo termine: +15% di contratti nel 2023

7 feb 2024 | 3 min di lettura

Adobe Stock 228717876

L'Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri (Unrae) ha recentemente comunicato i risultati relativi al settore del noleggio auto a lungo termine in Italia nel 2023. Secondo i dati forniti, il numero di contratti stipulati ha registrato un notevole aumento del 15% rispetto all'anno precedente, raggiungendo la cifra di 710.552 contratti. Questo dato positivo indica una crescente popolarità di questa forma di mobilità, che offre molteplici vantaggi sia per le aziende che per i privati.

Scopri di più con Facile.it Partner!

Scopri come funziona Facile.it Partner

Statistiche generali sul noleggio auto a lungo termine nel 2023

Nel corso dell'anno, sono stati stipulati un totale di 710.552 contratti di noleggio auto a lungo termine, rappresentando un notevole incremento rispetto all'anno precedente. Di questi, l'87,5% dei contratti è stato stipulato da società, rappresentando un totale di 621.626 contratti. Questo dato conferma la tendenza delle aziende a preferire il noleggio a lungo termine come soluzione per gestire la propria flotta di veicoli. Dall'altro lato, il restante 12,5% dei contratti, pari a 88.926, è stato sottoscritto da utilizzatori privati, dimostrando che anche i privati stanno sempre più considerando il noleggio a lungo termine come alternativa all'acquisto di un'auto.

Analisi delle società noleggianti

Tra le società noleggianti, si osserva che la quota maggiore dei contratti appartiene alle aziende non automotive, che rappresentano il 75% del totale dei contratti. Questo segmento ha registrato una crescita significativa del 27% rispetto all'anno precedente, indicando un aumento della richiesta di noleggio da parte delle aziende che necessitano di veicoli per i propri dipendenti. Le aziende di noleggio a breve termine (Nbt) rappresentano il 5,8% dei contratti, mentre dealer e costruttori hanno raggiunto una quota del 4,1%. Le aziende specializzate nel noleggio a lungo termine (Nlt) rappresentano il 2,6% dei contratti, ma hanno registrato una diminuzione del 60,4% rispetto all'anno precedente. Questo dato può essere dovuto a vari fattori, come la concorrenza nel settore o i cambiamenti nelle preferenze degli utilizzatori.

Durata media dei contratti

Un altro aspetto interessante riguarda la durata media dei contratti di noleggio, che nel 2023 è aumentata da 22 a 23 mesi. Questo incremento indica una maggiore stabilità e affidabilità del noleggio a lungo termine come soluzione a lungo termine per le aziende. Tuttavia, per gli utilizzatori privati, la durata media dei contratti è diminuita da 27 a 25 mesi. Questa differenza potrebbe essere dovuta a diverse esigenze e preferenze tra aziende e privati.

Preferenze per i tipi di auto

Nonostante le varie tendenze emergenti nel settore automobilistico, le auto diesel sono ancora le più gettonate nel contesto del noleggio auto a lungo termine. Nonostante le crescenti preoccupazioni per l'ambiente e l'incremento della domanda di veicoli elettrici, le auto diesel mantengono una posizione di rilievo nel mercato del noleggio a lungo termine. Questa preferenza potrebbe essere influenzata da vari fattori, come l'autonomia e la disponibilità di infrastrutture di ricarica.

A livello geografico, la Lombardia si posiziona al primo posto fra le regioni italiane per il numero di contratti di noleggio a lungo termine, rappresentando il 33,7% del totale dei contratti firmati nell'anno. Seguono il Lazio (13,9%), il Piemonte (9,5%) e l'Emilia-Romagna (8,4%). Queste regioni si confermano come i principali mercati per il noleggio auto a lungo termine, probabilmente a causa delle loro attività economiche e del numero di società presenti sul loro territorio.

News per Consulenti assicurativi

pubblicato il 6 febbraio 2024
Auto e maltempo: 4,6 milioni di italiani hanno subito danni

Auto e maltempo: 4,6 milioni di italiani hanno subito danni

Il fenomeno del maltempo in Italia ha causato danni significativi alle auto di milioni di italiani, 4,6 milioni per la precisione. Ma quasi la metà non aveva una polizza assicurativa dedicata a questo imprevisto.
pubblicato il 8 febbraio 2024
Danni da maltempo: quando scatta l'obbligo di copertura assicurativa per le imprese

Danni da maltempo: quando scatta l'obbligo di copertura assicurativa per le imprese

L'obbligo di copertura assicurativa per i danni da maltempo rappresenta una misura importante per affrontare gli effetti del mutamento climatico in Italia. Sebbene le imprese debbano affrontare sfide nell'adeguarsi alle nuove disposizioni, questa normativa offre anche opportunità di crescita per l'industria assicurativa.
pubblicato il 7 novembre 2023
Requisiti, esame, procedure e obblighi della Sezione E RUI

Requisiti, esame, procedure e obblighi della Sezione E RUI

Tutto ciò che serve sapere per iscriversi alla sezione E RUI dell'IVASS. Scopri subito i dettagli su requisiti, esame, obblighi e procedure su Facile.it Partner!
pubblicato il 6 novembre 2023
Sezione B RUI: tutto quello che c'è da sapere per iscriversi

Sezione B RUI: tutto quello che c'è da sapere per iscriversi

Come e perché iscriversi alla sezione B RUI: tutto quello che c'è da sapere per essere nel registro degli intermediari. Scopri ora i dettagli con Facile.it Partner!
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968