02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Il bonus Renzi diventa bonus Irpef 100

Correva l’anno 2015 quando la Legge di Stabilità, uno dei principali strumenti finanziari a disposizione del Governo, introdusse l’erogazione del bonus di 80 euro di Renzi. Ne parlarono in molti, alcuni favorevolmente ed altri no, ma in ogni caso nell’ultimo quinquennio milioni di lavoratori si sono trovati fino a 960 euro in più all’anno in busta paga. Dal 1° Luglio le cose sono cambiate, il bonus Renzi diventa bonus Irpef 100, andiamo a capire le differenze.

Cosa cambia con il bonus Irpef 100 rispetto agli 80 euro del bonus Renzi?

  • Dal 1° Luglio 2020 il bonus di 80 euro di Renzi è stato abolito, ciò non deve per forza essere una brutta notizia, in quanto è stato introdotto il bonus Irpef da 100 euro in busta paga.
  • Ma andiamo a capire le differenze fra bonus Renzi e bonus Irpef. Il bonus Renzi di 80 euro spettava, direttamente in busta paga, a quei lavoratori con un reddito compreso fra gli 8.174 euro e 24.600 euro annui, mentre i lavoratori con reddito compreso fra 24.600 euro e 28.000 euro ne ricevevano una parte. Dai 29.000 euro in su, il bonus non era previsto.
  • Dal 1° Luglio 2020, con l’inizio delle operazioni per il taglio al cuneo fiscale, è stato introdotto il bonus Irpef: 100 euro netti al mese per i lavoratori con un reddito incluso fra 8.174 euro e 28.000 euro annui, fra 97 euro ed 80 euro per le buste paga fra i 28.001 euro ed i 35.000 euro e, in forma decrescente, fra i 35.001 e 40.000 euro. Salta subito all’occhio come sia compresa una platea decisamente più vasta rispetto al bonus Renzi. Va inoltre sottolineato che per ottenere il bonus Irpef non è necessario effettuare alcuna richiesta.
  • E per le fasce di reddito minori? I lavoratori con uno stipendio fino a 8.174 euro non erano interessati dal bonus Renzi e non lo saranno dal bonus Irpef, in quanto rientrano nella cosiddetta no tax area.

Stai cercando i migliori conti correnti o i migliori conti deposito sul mercato? Prova gratuitamente il comparatore di Facile.it! 

Migliori Conti Correnti del mese

Banca:Webank
Prodotto:Conto Webank
  • Zero spese
  • Internet banking
  • Bancomat
  • Carta Prepagata
  • Carta di credito
  • Trading
  • Apertura on line
Costo annuo Zero spese
Banca:UniCredit
Prodotto:Conto My Genius
  • Internet banking
  • Carta Prepagata
  • Zero spese
  • Apertura on line
Costo annuo Zero spese
Banca:Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia
Prodotto:Conto Crédit Agricole Online
  • Bancomat
  • Zero spese
  • Apertura on line
  • Internet banking
Costo annuo Zero spese
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »
pubblicato da il 6 luglio 2020

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Guide ai conti

Guide Conti