02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

AGCOM si schiera al fianco degli utenti Dazn: previsti rimborsi in caso di down

AGCOM si schiera al fianco degli utenti Dazn: previsti rimborsi in caso di down

La grande novità della stagione di Serie A Tim 2021-2022 è ormai nota a tutti i tifosi: per vedere le partite in diretta è necessario accedere a DAZN, la Pay TV online dedicata agli eventi sportivi. Superati i problemi tecnici che hanno contraddistinto l’erogazione dell’innovativo servizio nelle prime giornate, oggi le dirette sono sicuramente più fluide, anche se non manca qualche intoppo. Per prevenire possibili problematiche future, AGCOM si schiera al fianco degli utenti DAZN, che potranno avere diritto a rimborsi.

Le novità in arrivo da AGCOM per tutelare gli utenti in caso di down

  • Dopo le problematiche riscontrate dagli utenti, principalmente per vedere le partite della Serie A Tim e della Champions League, l’AGCOM sta valutando diverse opzioni per tutelare i consumatori. L’idea è quella di integrare sulle diverse piattaforme di streaming una sorta di speed test, ossia un sistema in grado di fornire agli utenti le informazioni necessarie per verificare la velocità e la qualità della propria connessione.
  • In questo modo l’AGCOM, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, saprebbe a chi imputare eventuali down che impediscono ai tifosi di fruire del servizio. Questa novità non riguarderebbe solo DAZN, secondo alcune indiscrezioni stampa, infatti, coinvolgerebbe anche Amazon Prime Video e Infinity+, ossia quelle Pay TV su cui è disponibile la Champions League.
  • Grazie allo speed test Misurainternet, fornito dalla stessa AGCOM, sarebbe estremamente semplice capire se il disservizio è causato dal fornitore della connessione oppure dall’App di live streaming. Se la connessione internet venisse ritenuta adeguata dallo speed test, inoltre, allora gli utenti potrebbero effettuare una richiesta di rimborso alla piattaforma OTT (Over The Top), un po’ come avviene con le offerte di connettività al di sotto della banda minima garantita.
  • Il risarcimento potrebbe arrivare ad un massimo di 7,50 euro per ogni giornata, naturalmente sarà necessario indicare i limiti per riuscire a distinguere un incidente, come un’interruzione di pochi secondi, da un vero e proprio disservizio per il quale si avrà diritto al risarcimento. Per il futuro, inoltre, è previsto un potenziamento del customer care delle Pay TV, senza percorsi automatizzati e che permetta di parlare con un operatore per assistere e risolvere le problematiche degli utenti in maniera efficiente e veloce.

Offerte Pay-TV DAZN

  • Serie A
  • Serie B
  • LaLiga
  • Ligue 1
  • UEFA Europa League
  • Costi di Attivazione0€
  • Nessun VincoloPuoi disdire quando vuoi
  • HDIncluso
Ticket mensile €0.00 €29,99
  • Serie A
  • Serie B
  • LaLiga
  • Ligue 1
  • UEFA Europa League
  • Moto GP
  • Costi di Attivazione0€
  • VincoloNessuno, disdici quando vuoi
  • HDIncluso
Canone / mese €29,99
Tutte le offerte Pay-TV

Pay TV online: scopri le migliori tariffe Confronto offerte
pubblicato da il 21 gennaio 2022

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Ultime notizie Pay-Tv

News Pay-Tv

Guide alla Pay TV

Guide Pay-Tv

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Piattaforme Pay-Tv

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure