Serve assistenza?
02 55 55 999

Disdetta telefono e Adsl: quanto costa dire addio all'operatore

26 giu 2020 | 6 min di lettura | Pubblicato da Giorgia N.

adsl expert speaks telefono e adsl quanto costa dire addio all operatore

Tagliare i costi, migliorare le prestazioni dell’Adsl, in qualche caso liberarsi di un gestore poco trasparente. È per questo che ogni anno milioni di italiani – circa 7,5 nel 2018, secondo un’indagine commissionata da Facile.it a mUp Research e Norstat - cambiano fornitore di servizi di telefonia e Adsl.

Ma il passaggio, per quanto semplice, non è sempre a costo zero.

Internet Ultraveloce: prezzi da 14,90€/mese

Diritto di ripensamento

La disdetta Adsl o la disattivazione non vanno confuse infatti con il diritto di ripensamento, che vale tra l’altro solo per i contratti "a distanza". Quando il contratto viene firmato fuori dai locali commerciali, quindi via telefono o sul web, il cliente ha 14 giorni dalla firma per recedere senza penale, e il venditore dovrà rimborsare i pagamenti entro altri 14 giorni dalla comunicazione. Trascorse le due settimane dalla stipula del contratto, c’è però un solo caso in cui lasciare la compagnia non comporta spese: se questa cambia le condizioni sottoscritte nel contratto, ritoccando per esempio le tariffe, l’utente ha diritto a recedere entro 30 giorni dalla comunicazione o a cambiare operatore senza penali, anche se non è ancora scaduto il vincolo contrattuale.

Il vincolo di fedeltà

Al di fuori di questi casi particolari c’è sempre un prezzo da pagare per chiudere una linea. Per cominciare, la maggior parte delle offerte prevede un vincolo contrattuale di fedeltà che impegna l’utente a restare con la società in genere per 24 mesi, e a volte chi lo viola è tenuto a pagare dei costi aggiuntivi. In realtà le penali per il recesso anticipato sono state abolite nel 2007 con una delle leggi Bersani sulle liberalizzazioni (40/2017), ma la stessa norma lascia la possibilità ai gestori di chiedere all'utente il pagamento dei costi "vivi" che sostengono per le operazioni di recesso.

"La società deve motivarli e giustificarli nella fattura, non può imputare dei costi generici. E se accade può essere motivo di reclamo: ancora oggi gestiamo numerose pratiche di conciliazione per risolvere problemi di questo tipo. Parliamo di cifre che vanno da 20 a 40-45 euro, fino a 60", spiega Renza Barani, vicepresidente Federconsumatori con delega alle telecomunicazioni. Dal 2019, spiega inoltre l'esperta, una delibera dell’Agcom (487/18/CONS) vieta alle compagnie di addebitare in una volta sola al cliente "traditore" tutte le rate residue di eventuali pagamenti rateali legati al contratto (che potranno essere ancora saldate seguendo la vecchia cadenza) e soprattutto di pretendere per intero la restituzione di tutti gli sconti applicati.

"La società può ancora chiedere una somma per la violazione del vincolo di fedeltà, ma questa dovrà essere equa e proporzionata al contratto e alla durata residua delle promozione", chiarisce la Barani.

I costi per la pratica

Vincolo di fedeltà a parte, alla chiusura di un contratto, anche superati i 24 mesi, le società possono pretendere il ristoro dei costi strettamente connessi alla lavorazione della pratica. Al cliente dovranno addebitare l’importo più basso tra i costi reali sopportati per dismettere la linea o trasferire il servizio, e il "valore del contratto", che si traduce nella media dei canoni che l’azienda si aspetta di riscuotere fino alla prima scadenza del contratto. L'importo equivale in pratica a un canone mensile. Se l'utente aveva rateizzazioni in corso, per esempio per l'acquisto di un modem o per spalmare i costi di attivazione, dovrà inoltre saldare il conto, ma può decidere se continuare a pagare le rate o versare la somma in un’unica soluzione.

Le voci da guardare prima di firmare

Ogni operatore ha adottato regole e politiche diverse, e tra una compagnia e l’altra ci sono grandi differenze. Prima di firmare ogni nuovo contratto vale quindi la pena considerare questo elemento, come consiglia la Barani: "Vanno controllate modalità e condizioni di recesso, e se non sono indicate nel contratto meglio informasi presso il venditore. I costi da pagare per il cambio devono far parte delle valutazioni sulla convenienza dell’offerta, perché andranno sempre pagate, fanno parte del conto". Vediamo allora cosa prevedono le compagnie internet casa.

Tim

Con Tim, per i contratti telefonia e Adsl i costi di disattivazione sono stati fissati a 30 euro, che scendono a 25 per i contratti con tecnologia Fwa. In caso di migrazione verso un altro gestore la spesa è invece di 5 euro, mentre per i cliente Fwa non è previsto alcun costo. Se il contratto prevede un piano rateale per il pagamento di prodotti o servizi, legato all’offerta, il cliente può mantenere la rateizzazione fino alla scadenza naturale del contratto, a meno che in fase di cessazione, o anche in un momento successivo, non richieda il pagamento in un’unica soluzione.

Vodafone

Il cliente è tenuto a pagare 28 euro sia in caso di distacco della linea che di migrazione. Se aveva aderito a un’offerta promozionale Vodafone, per il recesso anticipato è previsto il pagamento di una somma aggiuntiva che varia con il numero dei mesi mancanti alla conclusione del vincolo dei 24 mesi e raggiunge un massimo di 24 euro. Inoltre, chi ha attivato un’offerta con Vodafone Ready, è tenuto al pagamento delle rate residue per la Vodafone Station, in un’unica soluzione o mantenendo la cadenza rateale.

WindTre

La somma da rendere alla compagnia WindTre varia a seconda della tipologia del contratti, in un range tra i 37 e i 54 euro per la migrazione e tra i 50 e i 76 per la cessione. Se il contratto include il pagamento rateale per l’acquisto di accessori o servizi, il cliente deve corrispondere le rate mancanti in un’unica soluzione o proseguire con la rateazione. Se la disdetta arriva prima dei 24 mesi è previsto l’addebito delle rate restanti del costo di attivazione (in totale 120 euro, spalmati nei 24 mesi per l’equivalente di 5 euro al mese), dallo scorso marzo WindTre ha però eliminato costi di attivazione per le offerte Fibra e Adsl. Pertanto, per i contratti attivati da questo momento in poi, tali spese sono azzerate.

Fastweb

Per Fastweb il costo di dismissione del servizio di rete fissa è pari a 29,95 euro (iva inclusa), sia in caso di recesso che di passaggio ad altro operatore, indipendentemente dalla tecnologia di collegamento, e dalla modalità di recesso. La società ha però eliminato qualsiasi vincolo di durata contrattuale, sia per il servizio fisso che per il servizio mobile, e anche in caso di recesso anticipato ha eliminato le penali e non prevede la restituzione di eventuali sconti goduti. Se il contratto include l’acquisto a rate di servizi o prodotti, il cliente è tenuto al pagamento delle eventuali rate residue, può scegliere se proseguire la rateizzazione o versare l'importo in un'unica soluzione.

Tiscali

Anche per Tiscali il cliente che disattiva la linea o cambia gestore è tenuto a versare una somma pari all'importo medio dei canoni pagati i primi 24 mesi. In caso di recesso anticipato non ci sono spese aggiuntive e non è prevista la restituzione degli sconti, se il cliente stava pagando il contributo di attivazione a rate è tenuto a saldare le eventuali rate residue.

Linkem

Sul sito della compagnia Linkem si legge che, come da delibera Agcom, in caso di recesso o migrazione la società addebita all’utente il valore più basso tra i costi reali sostenuti (50 o 100 euro, a seconda che l’apparato sia interno o esterno) e il "valore del contratto", e cioè la media delle bollette, che per i contratti non business varia a seconda dell’offerta tra i 14,90 e i 26,90 euro. A questi vanno aggiunti 5 euro per la restituzione dell’apparato Linkem. Per quanto riguarda invece il recesso nei primi 24 mesi, vanno pagate le rate restanti di eventuali rateizzazioni attive, e il cliente può richiedere il pagamento in un’unica soluzione in ogni momento. Infine, se previsto nell’offerta sottoscritta, al cliente saranno addebitati gli eventuali sconti goduti.

Autore
giorgia-nardelli

Pugliese trapiantata in Emilia, giornalista professionista dal 2005, laurea in filologia romanza e master in giornalismo all’Università di Bologna.

Ultime notizie internet casa

pubblicato il 20 febbraio 2024
Lo stato della connettività in Italia: ultimi dati sulla banda larga

Lo stato della connettività in Italia: ultimi dati sulla banda larga

Sempre meno linee a banda larga segnano un bilancio negativo per l’Italia, che vede lontano l’obiettivo gigabit society. In questo articolo scopriamo gli aggiornamenti sullo stato attuale della connettività in Italia, in base agli ultimi dati AGCOM.
pubblicato il 21 febbraio 2024
Fibra ottica Sky WiFi e Sky Tv in promozione a febbraio 2024

Fibra ottica Sky WiFi e Sky Tv in promozione a febbraio 2024

Sky si sta progressivamente ritagliando nuove fette di mercato tra coloro che sono alla ricerca di un nuovo gestore di rete fissa. Andiamo a scoprire le offerte internet casa Sky Wifi di febbraio 2024.
pubblicato il 22 febbraio 2024
I dettagli dell'intesa Ue per accelerare Internet ad alta velocità

I dettagli dell'intesa Ue per accelerare Internet ad alta velocità

ll Consiglio UE ed il Parlamento europeo hanno trovato un accordo sulla legge sulle infrastrutture. Scopriamo i dettagli dell’intesa Ue per accelerare Internet ad alta velocità.
pubblicato il 16 febbraio 2024
Le offerte Fibra Fastweb più convenienti di febbraio 2024

Le offerte Fibra Fastweb più convenienti di febbraio 2024

Con Fastweb Fibra navighi ultraveloce fino a 2,5 Gigabit/s con modem incluso e attivazione gratuita, a partire da 27,95€ al mese! Non perdere questa occasione: scopri la offerte Fibra Fastweb su Facile.it.
pubblicato il 15 febbraio 2024
Le offerte fibra ottica WindTre a febbraio 2024

Le offerte fibra ottica WindTre a febbraio 2024

Oggi ti presentiamo le offerte fibra ottica di Windtre: scopri WindTre Fibra a febbraio 2024.
pubblicato il 13 febbraio 2024
Confronto tra offerte internet casa convenienti della settimana

Confronto tra offerte internet casa convenienti della settimana

Se sei alla ricerca di una connessione affidabile, veloce e conveniente per la tua casa, su Facile.it puoi trovare le migliori offerte, con le opzioni più interessanti disponibili questa settimana.
pubblicato il 8 febbraio 2024
4 offerte fibra ottica economiche a febbraio 2024

4 offerte fibra ottica economiche a febbraio 2024

Cambiare operatore internet casa è molto più facile di quanto si possa pensare. Il nostro approfondimento di oggi è dedicato proprio alle offerte fibra ottica più economiche di febbraio 2024.
pubblicato il 2 febbraio 2024
Ferie non godute: per la Corte UE è obbligatorio retribuirle

Ferie non godute: per la Corte UE è obbligatorio retribuirle

Per la Corte di Giustizia UE è obbligatorio retribuire le ferie non fruite al termine di un rapporto di lavoro nella Pubblica Amministrazione. Insomma, gli impiegati pubblici che terminano il servizio hanno il diritto di ricevere quel compenso.
pubblicato il 5 febbraio 2024
Le offerte fibra ottica di Tim a febbraio 2024

Le offerte fibra ottica di Tim a febbraio 2024

Sono ancora molte le famiglie che preferiscono affidarsi alle aziende storiche per la connettività ed il telefono fisso. Il nostro approfondimento di oggi è dedicato alle offerte Tim: scopri Tim Fibra a febbraio 2024.
pubblicato il 7 febbraio 2024
Come trovare la migliore offerta adsl a febbraio 2024

Come trovare la migliore offerta adsl a febbraio 2024

Vuoi trovare la migliore offerta Adsl? Puoi scoprire oggi qual è su Facile.it, leader in Italia di offerte Internet Adsl e Fibra Ottica! Oggi ti spieghiamo come trovare l’offerta Adsl più vantaggiosa e ti sveliamo 3 proposte convenienti a febbraio 2024!
pubblicato il 29 gennaio 2024
Le offerte WindTre Fibra più vantaggiose di gennaio 2024

Le offerte WindTre Fibra più vantaggiose di gennaio 2024

Facile.it a gennaio 2024, presenta le migliori offerte WindTre Fibra, una scelta eccellente per chi cerca una connessione veloce, con prestazioni superiori e servizi personalizzati. Visita il sito per scoprire tutte le offerte e trovare quella giusta per te.
pubblicato il 31 gennaio 2024
Le offerte internet casa senza fili di Eolo a fine gennaio 2024

Le offerte internet casa senza fili di Eolo a fine gennaio 2024

Sono numerose le famiglie che scelgono la banda larga wireless. Scopri Eolo internet: le tariffe di gennaio 2024 per navigare velocemente anche se non si è raggiunti dalla fibra.
pubblicato il 24 gennaio 2024
Le offerte fibra ottica di Tiscali a gennaio 2024

Le offerte fibra ottica di Tiscali a gennaio 2024

Vuoi conoscere le incredibili offerte Fibra Tiscali? Facile.it fornisce le informazioni necessarie per attivare la Fibra di Tiscali nella tua abitazione: le offerte in corso, le tariffe, i servizi inclusi e i vantaggi. Scopri Tiscali Fibra a gennaio 2024: porta la velocità della Fibra a casa tua!
pubblicato il 22 gennaio 2024
Le offerte internet casa più convenienti di gennaio 2024

Le offerte internet casa più convenienti di gennaio 2024

Su Facile.it a gennaio 2024, trovi le offerte internet casa più vantaggiose dei principali provider di servizi internet. Usa il nostro comparatore per trovare quella più adatta a te!
pubblicato il 19 gennaio 2024
Le offerte Fastweb per la fibra ottica a gennaio 2024

Le offerte Fastweb per la fibra ottica a gennaio 2024

Prima di scegliere un nuovo gestore è importante conoscere bene le proprie esigenze per internet e telefonia. Il nostro approfondimento di oggi è dedicato alle offerte Fastweb: scopri Fastweb Fibra a gennaio 2024.
pubblicato il 17 gennaio 2024
Le offerte Vodafone Fibra a gennaio 2024

Le offerte Vodafone Fibra a gennaio 2024

La fibra ottica è indispensabile per avere un’eccellente connessione domestica al Web. Tra chi offre i servizi migliori, c’è Vodafone. Anche a gennaio 2024 presenta molte soluzioni e servizi.

Guide internet casa

pubblicato il 26 luglio 2023
Voucher connettività: cos'è, come funziona, come richiederlo

Voucher connettività: cos'è, come funziona, come richiederlo

La connessione ad Internet è diventata un parametro di fondamentale importanza nell'economia di un'azienda. Contare su un'altissima velocità di connessione è la chiave per raggiungere gli obiettivi prefissati. Ecco perché il Mise ha varato il Voucher connettività, ecco cos'è.
pubblicato il 12 maggio 2023
WiFi Calling: cos'è e come funziona

WiFi Calling: cos'è e come funziona

Il WiFi Calling è una tecnologia che permette di effettuare e ricevere chiamate solamente mediante la semplice connessione ad Internet. Tale funzione risulta essere utile quando ci si trova in un luogo non coperto dalla rete e si ha necessità di telefonare.
pubblicato il 5 settembre 2022
Open Fiber: come funziona e tutte le compagnie partner

Open Fiber: come funziona e tutte le compagnie partner

Cresce la copertura del territorio nazionale con le reti in fibra ottica di ultima generazione e molto del merito va alla strategia attuata da Open Fiber: ecco come funziona e tutte le compagnie partner che offrono la connettività con tecnologia FTTH.
pubblicato il 4 luglio 2022
Come collegare l'assistente vocale per la casa al wi-fi

Come collegare l'assistente vocale per la casa al wi-fi

In questo articolo parleremo degli assistenti vocali, specificando di cosa si tratta, a cosa servono e come si possono installare le intelligenze artificiali più diffuse in modo facile a casa propria.
pubblicato il 4 luglio 2022
Come configurare il modem: guida all'installazione

Come configurare il modem: guida all'installazione

In questo articolo vedremo in che modo è possibile configurare il proprio modem seguendo la procedura guidata e automatica o, alternativamente quella manuale relativa agli operatori più diffusi.
pubblicato il 4 luglio 2022
Come utilizzare lo smartphone come modem

Come utilizzare lo smartphone come modem

Lo smartphone dispone di funzionalità e caratteristiche che permettono di trasformarlo in un affidabile e performante modem da utilizzare per qualsiasi esigenza. A seconda del profilo tariffario di cui dispone, consente di fruire di una linea dalle ottime prestazioni.
pubblicato il 30 giugno 2022
Come collegare la TV a internet

Come collegare la TV a internet

Oggigiorno, collegare la propria Tv a internet, oltre ad essere vantaggioso, è estremamente facile e rapido. Ecco alcuni modi per farlo, sia nel caso in cui la si voglia collegare al WiFi che ad un cavo Ethernet.
pubblicato il 16 giugno 2022
Internet Ultraveloce: tutto quello che devi sapere

Internet Ultraveloce: tutto quello che devi sapere

Cosa cerchi da una connessione Internet? La risposta è sempre la stessa: velocità e stabilità, oltre ad un'offerta che permetta di risparmiare. Ma di cosa parliamo esattamente? Te lo spieghiamo facile facile.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968