Serve assistenza?
02 55 55 5

Quali sono le migliori città nel mondo in cui vivere e lavorare nel 2022

adsl news le migliori citta per vivere e lavorare

Quali sono, tra le grandi città nel mondo, quelle migliori in cui si possono conciliare vita e lavoro? Nel 2022 l'unica in Italia è Milano, ma è soltanto al 63° posto (era il 39° nel 2021), secondo il Work-Life Balance Index realizzato da Kisi. Chi sarà al primo posto? Quali città occupano invece le ultime posizioni?

Scoprilo su Facile.it, leader nel confronto di offerte internet ultraveloce.

Vuoi una connessione più veloce?
Vuoi una connessione più veloce?

Tre macro-settori

Lo studio valuta tre macro-settori:

  • intensità del lavoro
  • qualità della società e delle istituzioni
  • vivibilità

Complessivamente, lo studio di Kisi ha esaminato 51 aree metropolitane degli Stati Uniti e altre 49 grandi città nel mondo. Di certo - in base alla ricerca svolta da Kisi (grande società che fornisce soluzioni tecnologiche per le aziende) - al top ci sono molte metropoli dell'Europa occidentale.

Al top e in coda

Nei primi 5 posti troviamo, in testa, Oslo (Norvegia), poi Berna (Svizzera), Helsinki (Finlandia), Zurigo (Svizzera, che si aggiudica anche il sesto posto con Ginevra) e, in quinta posizione, Copenaghen (Danimarca).

In coda, dal 96° al 100° posto, ci sono Bangkok (Thailandia), San Paolo (Brasile), Kuala Lumpur (Malesia), Dubai (Emirati Arabi Uniti) e Città del Capo (Sudafrica).

Intensità del lavoro

I tre macro-settori citati sono divisi a loro volta in altri 19 sotto-settori, valutando in tutto 130 elementi. I sotto-settori dell'intensità lavorativa sono:

  • la possibilità di svolgere le proprie mansioni professionali a distanza
  • il tasso di popolazione oberata di impegni occupazionali
  • i giorni minimi di vacanze offerti
  • il tasso di disoccupazione
  • il numero di lavoratori dipendenti
  • l'inflazione
  • i giorni di congedo parentale retribuito per la cura dei figli

Qualità sociale e istituzionale

Nel macro-settore dedicato alla qualità sociale e istituzionale, viene molto considerata la situazione legata alla gestione della pandemia: sono valutati l'impatto del Covid e il supporto fornito per affrontare l'emergenza.

Esaminati anche la qualità dell'assistenza sanitaria, l'accesso ai servizi per la salute mentale, la tolleranza e l'inclusività (termine con cui si definiscono orientamenti e strategie finalizzati a promuovere la coesistenza, la valorizzazione delle differenze e l’accesso a diritti e opportunità, contrastando discriminazioni, pregiudizi, razzismi e stereotipi).

Vivibilità urbana

Il macro-settore della vivibilità urbana include altre caratteristiche valutate dagli analisti di Kisi: accessibilità (per esempio, quella garantita a persone diversamente abili), felicità, cultura e tempo libero, sicurezza, spazi all'aperto, qualità dell'aria, opportunità per garantire benessere e fitness.

Il capoluogo lombardo in calo

Colpisce il passaggio di Milano, unica metropoli italiana tra le prime 100 nel mondo, passata dal 39° posto occupato nel 2021 al 63°, con la perdita di 24 posti e con un voto di 83,6 su 100 (quelli ottenuti da Oslo, mentre la città in coda, Città del Capo, ne ha 50). Il capoluogo lombardo era al 16° posto nel 2019 (l'indagine è stata saltata nel 2020 a causa del boom pandemico).

Insomma, per i milanesi c'è stato, anche a causa dell'impatto del Covid-19, un decremento notevole sul fronte della conciliazione tra vita e lavoro.

Per quel che riguarda l'entità del calo, Milano è in compagnia di New York, passata tra 2021 e 2022 dal 38° al 59° posto.

Offerte fibra ottica

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Pubblicato da Marco Brando il 16 giugno 2022

Offerte confrontate

Confronta le offerte ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968