Serve assistenza?
02 55 55 999

Voucher connettività: cos'è, come funziona, come richiederlo

adsl guide voucher connettivita cos e come funziona come richiederlo
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    E' un contributo per utilizzare una connessione internet di alta qualità.

  2. 2

    A poterne beneficiare sono le aziende, in particolare le piccole e medie imprese (PMI).

  3. 3

    Per richiederlo va compilata una domanda di ammissione.

Contare su una connessione ad Internet di altissima qualità sta divenendo sempre più cruciale non solo per l'uso domestico, ma anche per l'economia di una moderna azienda o impresa.

Molto spesso, infatti, le attività produttive di queste realtà imprenditoriali si basano moltissimo sull'operatività e sulla velocità di connessione; ecco perché il Mise ha stanziato un incentivo, un contributo davvero molto interessante, noto come Voucher connettività, il quale ha il preciso scopo di favorire in modo significativo la digitalizzazione del sistema produttivo italiano.

Internet Ultraveloce: prezzi da 14,90€/mese
Internet Ultraveloce: prezzi da 14,90€/mese

Sommario

Il voucher connettività è un contributo è a disposizione dal 1° marzo 2022 e, originariamente, prevedeva una scadenza fissata al 15 dicembre dello stesso anno; tuttavia, solo recentemente, tale deadline è stata prorogata al 31 dicembre 2023, permettendo a moltissime altre aziende e imprese di usufruire del bonus. Ma cosa finanzia esattamente il Voucher connettività? Chi lo può richiedere e che dire delle modalità di presentazione della domanda per ottenerlo? Esaminiamo tutto in questa approfondita guida.

Voucher connettività: cos'è

Innanzitutto, è opportuno chiarire la definizione del Voucher connettività: si tratta di un bonus, una misura di sostegno ideata dal Ministero dello Sviluppo Economico necessaria per fronteggiare la sempre più crescente richiesta delle micro, piccole e medie imprese riguardante la velocità di connessione.

Come detto già precedentemente, oggigiorno la linea Internet ultraveloce sta divenendo indispensabile per permettere a tali attività imprenditoriali di crescere, di svilupparsi e di essere competitive sul mercato nel quale operano.

I professionisti a capo di tali aziende, grazie al Voucher connettività, possono iniziare a introdurre delle soluzioni a banda ultralarga disponibili presso i più importanti operatori di mercato, in base alle specifiche esigenze dell'impresa stessa.

Il Decreto ministeriale che sancisce il varo del Voucher connettività è quello del 23 dicembre 2021, emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 33 del 9 febbraio 2022.

L'ammontare massimo delle risorse stanziate per tale bonus è di circa 600 milioni di euro, cifra davvero ragguardevole che può soddisfare le richieste di moltissime imprese italiane.

Il valore del Voucher usufruibile dalle PMI può variare dai 300 ai 2000€ in base alla velocità di connessione e alla tecnologia in quel momento disponibile, considerando anche la specifica area geografica nella quale sorge l'azienda.

L'intero valore del Voucher può essere distribuito uniformemente in un lasso di tempo massimo di 24 mesi.

Quali sono gli specifici target del Voucher connettività?

Voucher connettività: a chi spetta

I beneficiari di questo bonus molto interessante, come detto, sono le imprese.

In particolare, a poterne beneficiare sono innanzitutto le microimprese aventi un numero minore di 10 operai, con un fatturato annuo o un bilancio non maggiore di 2 milioni di euro.

La seconda categoria di aziende al quale è destinato il Voucher connettività sono le piccole imprese, attività con un numero minore di 50 operai e con un fatturato o un bilancio annuo non maggiore di 10 milioni di euro.

Successivamente, è la volta delle medie imprese, o PMI, con un numero minore di 250 dipendenti e con un fatturato annuo non in grado di superare i 50 milioni di euro o, in alternativa, con un bilancio annuo non maggiore di 43 milioni di euro.

Infine, anche i proprietari fisici aventi partita IVA possono usufruire del Voucher: si tratta di liberi professionisti che esercitano una professione intellettuale tra quelle specificate nell'articolo 2229 del Codice Civile, sia in forma propria o associata.

Nel caso in cui un'azienda dovesse disporre di più di una sede, è bene specificare che il Voucher è richiedibile solo per una singola partita IVA; non solo, il bonus, inoltre, spetta solo a coloro che hanno rispettato i requisiti per l'iscrizione al Registro delle Imprese e che possiedono la propria attività imprenditoriale nel territorio nazionale italiano.

Ad ogni modo, il Ministero ha disposto una dashboard interattiva, consultabile mediante un apposito link, che consente di monitorare in tempo reale quella che è la disponibilità delle risorse stanziate per il Voucher.

Voucher connettività: le tipologie disponibili

Come detto, il Voucher connettività, nonché il suo valore, può variare a seconda della velocità di connessione e di altre caratteristiche della connettività stessa.

Pertanto, da ciò è possibile dedurre che non è previsto un cambio di servizio che permetta di continuare a godere delle stesse performance di quello precedente: il nuovo abbonamento che verrà sottoscritto dovrà necessariamente aumentare la velocità di connessione totale affinché il Voucher sia usufruibile.

A seconda di alcuni parametri prestazionali, esistono 3 principali tipologie di Voucher:

  • Voucher di fascia A - si basa su un contratto di minimo 18 mesi e di massimo 36 mesi, con un contributo di 300€. La velocità di connessione garantita da tale tipologia è compresa tra i 30 Mbit/s e i 300 Mbit/s per la variante A1 e tra i 300 Mbit/s e 1 Gbit/s per la variante A2;
  • Voucher di fascia B - possiede i medesimi requisiti sulla durata del contratto del Voucher di fascia A ma con un contributo che si assesta sui 500€ e una velocità di connessione oscillante dai 300 Mbit/s a 1 Gbit/s;
  • Voucher di fascia C - ultima tipologia che rispetta la stessa durata minima e massima del contratto, ma con un contributo pari a 2000€ e con la garanzia di una velocità di connessione in download maggiore a 1 Gbit/s

Le condizioni del Voucher connettività, tuttavia, non sono finite qui: il Ministero ha altresì disposto un ulteriore contributo del valore massimo di 500€ con il quale le imprese possono sostenere le spese per i costi di rilegamento, previa un'accurata giustificazione da parte dei fornitori della linea Internet ultraveloce.

A questo punto nasce spontanea la domanda: quali sono le modalità per richiedere il Voucher connettività?

Voucher connettività: come richiederlo

Il primissimo step per poter usufruire del Voucher connettività è quello di selezionare attentamente una delle offerte disponibili presso i principali operatori accreditati.

Una volta scelto il piano Internet che maggiormente si confà alle esigenze dell'azienda, è possibile mettersi in contatto con un consulente, il quale sarà in grado di fornire tutte le precise indicazioni sulla procedura da seguire per poter sottoscrivere il contratto usufruendo del Voucher.

In linea generale, è indispensabile compilare una domanda di ammissione al contributo nella quale inserire il codice di iscrizione al Registro Imprese, la tipologia di connessione in quel momento attiva nella sede dell'azienda, una copia del codice fiscale e del documento d'identità in corso di validità del titolare dell'impresa o del suo rappresentante legale, la partita IVA e il codice ATECO.

Una volta presentate tali documentazioni, verranno valutati i requisiti e la disponibilità delle risorse stanziate: solo a quel punto, il Voucher potrà essere erogato in forma di sconto sul costo totale di attivazione dell'offerta Internet in banda ultralarga.

Durante l'attivazione della linea, tuttavia, potrebbe essere necessario compilare un verbale di consegna.

Senza ombra di dubbio, il Voucher connettività contribuirà nel migliorare notevolmente la velocità della propria rete aziendale, ottenendo dei vantaggi sui costi di allaccio alla nuovissima rete e, finalmente, ottimizzando i processi produttivi della propria attività imprenditoriale. In questo modo, sarà più facile per l'azienda spiccare il volo nel settore nel quale opera.

Migliori offerte ADSL del mese

Prezzo / mese
27,90€
24,90€
Prezzo fisso

Promo: zero costi di attivazione, valido fino al 26/2

Prodotto:
Internet Unlimited
Velocità (fino a):
2500 Mb
Attivazione
Gratis
Modem wi-fi
Incluso
Tecnologia
Adsl o fibra
Metodi di pagamento
Rid
Chiamate
Flat
Servizi inclusi
Tv o mobile
Durata vincolo
24 mesi
Prezzo / mese
27,90€
24,90€
Prezzo fisso
Prezzo / mese
27,95€
Prezzo fisso

30 giorni di prova

Prodotto:
Fastweb Casa Light
Velocità (fino a):
2500 Mb
Attivazione
Gratis
Modem wi-fi
Incluso
Tecnologia
Adsl o fibra
Metodi di pagamento
Rid o carta di credito
Chiamate
Consumo
Prezzo / mese
27,95€
Prezzo fisso
Prezzo / mese
25,90€
22,90€

Se hai già o attivi un'offerta Mobile!

Prodotto:
Tim Premium Base
Velocità (fino a):
1000 Mb
Attivazione
Gratis
Modem wi-fi
Non incluso
Tecnologia
Adsl o fibra
Metodi di pagamento
Rid
Chiamate
Consumo
Prezzo / mese
25,90€
22,90€
Prezzo / mese
26,99€

Più 12 mesi di Amazon Prime inclusi

Prodotto:
Super Fibra Unlimited
Velocità (fino a):
1000 Mb
Attivazione
39.99 €
Modem wi-fi
Incluso
Tecnologia
Fibra
Metodi di pagamento
Rid o bollettino
Chiamate
Flat
Servizi inclusi
Mobile
Durata vincolo
24 mesi
Prezzo / mese
26,99€

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta le offerte internet casa dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Guide internet casa

pubblicato il 12 maggio 2023
WiFi Calling: cos'è e come funziona

WiFi Calling: cos'è e come funziona

Il WiFi Calling è una tecnologia che permette di effettuare e ricevere chiamate solamente mediante la semplice connessione ad Internet. Tale funzione risulta essere utile quando ci si trova in un luogo non coperto dalla rete e si ha necessità di telefonare.
pubblicato il 5 settembre 2022
Open Fiber: come funziona e tutte le compagnie partner

Open Fiber: come funziona e tutte le compagnie partner

Cresce la copertura del territorio nazionale con le reti in fibra ottica di ultima generazione e molto del merito va alla strategia attuata da Open Fiber: ecco come funziona e tutte le compagnie partner che offrono la connettività con tecnologia FTTH.
pubblicato il 4 luglio 2022
Come collegare l'assistente vocale per la casa al wi-fi

Come collegare l'assistente vocale per la casa al wi-fi

In questo articolo parleremo degli assistenti vocali, specificando di cosa si tratta, a cosa servono e come si possono installare le intelligenze artificiali più diffuse in modo facile a casa propria.
pubblicato il 4 luglio 2022
Come configurare il modem: guida all'installazione

Come configurare il modem: guida all'installazione

In questo articolo vedremo in che modo è possibile configurare il proprio modem seguendo la procedura guidata e automatica o, alternativamente quella manuale relativa agli operatori più diffusi.
pubblicato il 4 luglio 2022
Come utilizzare lo smartphone come modem

Come utilizzare lo smartphone come modem

Lo smartphone dispone di funzionalità e caratteristiche che permettono di trasformarlo in un affidabile e performante modem da utilizzare per qualsiasi esigenza. A seconda del profilo tariffario di cui dispone, consente di fruire di una linea dalle ottime prestazioni.
pubblicato il 30 giugno 2022
Come collegare la TV a internet

Come collegare la TV a internet

Oggigiorno, collegare la propria Tv a internet, oltre ad essere vantaggioso, è estremamente facile e rapido. Ecco alcuni modi per farlo, sia nel caso in cui la si voglia collegare al WiFi che ad un cavo Ethernet.
pubblicato il 16 giugno 2022
Internet Ultraveloce: tutto quello che devi sapere

Internet Ultraveloce: tutto quello che devi sapere

Cosa cerchi da una connessione Internet? La risposta è sempre la stessa: velocità e stabilità, oltre ad un'offerta che permetta di risparmiare. Ma di cosa parliamo esattamente? Te lo spieghiamo facile facile.
pubblicato il 26 maggio 2022
Modalità e costi per fare il trasloco della linea internet e telefono

Modalità e costi per fare il trasloco della linea internet e telefono

Stai cambiando casa e vuoi portare con te la connessione ad internet e il numero di telefono? Segui la procedura che ti spieghiamo in questa guida e scopri anche i costi che a volte questa operazione comporta.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968