02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

ETF

Gli ETF (Exchange Traded Funds) rappresentano una particolare tipologia di fondo di investimento o Sicav che mira a replicare fedelmente l'andamento di un prodotto finanziario sottostante attraverso una gestione totalmente passiva. Il rendimento di un ETF è, pertanto, uguale o prossimo all'andamento del paniere sottostante: l'indice sottostante potrà essere un indice obbligazionario, un indice di materie prime, un indice di private equity oppure un indice azionario che, a sua volta, può essere settoriale, style, di mercati emergenti o rappresentativo di singoli mercati o di intere aree geografiche.

Un ETF incorpora caratteristiche proprie dei fondi comuni e delle azioni, consentendo una migliore replica del benchmark di riferimento, un maggior contenimento dei costi e una notevole diversificazione e riduzione del rischio. Negoziato in Borsa in real time come fosse un singolo titolo azionario, questo strumento non prevede commissioni di entrata, di uscita e di performance e risulta accessibile al piccolo risparmiatore, in considerazione del fatto che il lotto minimo di negoziazione è pari a un'azione/quota di ETF.

Soggetti ad una commissione totale annua ridotta ed applicata in automatico in proporzione al periodo di detenzione, gli ETF si prestano a diverse modalità di impiego. Non avendo una scadenza, concretizzano un investimento in un'ottica di medio e lungo termine. Questo strumento offre anche la possibilità di fare operazioni allo scoperto scommettendo sul ribasso dell'indice e di fare trading di breve periodo cogliendo i momenti di rialzo dell'indice benchmark.

Quali sono i vantaggi di un investimento in ETF? Si tratta di strumenti estremamente liquidi che possono essere acquistati e venduti in ogni istante durante l'orario di apertura della Borsa: l'ETF consente, infatti, di prendere posizione in tempo reale sul mercato target con una sola operazione di acquisto e di ottenere un rendimento pari a quello del benchmark di riferimento. E, aspetti non certo ultimi per importanza, gli ETF non sono esposti al rischio di insolvenza in quanto hanno un patrimonio autonomo dall'emittente e non prevedono commissioni di ingresso o di uscita ma solo di gestione.

Vota la voce del glossario:
Valutazione media: 4,9 su 5 (basata su 15 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie