02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Comandi al volante

I comandi al volante nelle auto sono nati per far fronte alle esigenze dei disabili, possono essere applicati al momento della costruzione o successivamente attraverso modifiche da far eseguire a meccanici specializzati. Oggi sono spesso richiesti anche da soggetti senza disabilità al fine di avere una guida più fluida.

Infatti i comandi al volante sono spesso presenti nelle auto da corsa, in questo modo il pilota attraverso il volante ha il controllo totale del veicolo e può mantenere la concentrazione. Quelli applicati sulle vetture sportive sono ovviamente sistemi molto sofisticati e computerizzati, mentre i comandi al volante per disabili sono semplici adattamenti che consentono anche a chi ha problemi agli arti inferiori e quindi difficoltà con freno, acceleratore e frizione di poter essere autonomo alla guida.

Le auto con comandi al volante solitamente sono personalizzate quindi devono essere ordinate. Quali sono però i comandi che possono essere inseriti sul volante? In primo luogo il cambio sequenziale, lo stesso funziona con un sistema di leve, 2, una è posta a sinistra e viene utilizzata per scalare la marcia, l'altra è a destra ed è utilizzata per aumentare la marcia. Il sistema con le leve consente di evitare l'uso della frizione. Naturalmente il sistema delle leve può essere sostituito o integrato con il cambio automatico.

Un altro comando che può essere presente al volante è l'accelleratore, anche in questo caso si tratta di una leva, la stessa può essere utilizzata sia per accelerare, sia per frenare. La leva può essere rotativa, quindi ruotando si aumenta o diminuisce la velocità oppure può essere spostata verso il conducente o verso la plancia per aumentare e diminuire la velocità.