02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Classe emissione

La classe di emissione, contraddistinta dal termine Euro seguito da un numero, è uno standard introdotto dall'Unione Europea che suddivide i veicoli in base alle emissioni inquinanti. Conoscerla è importante per sapere se la propria auto può circolare liberamente.

Per effettuare una verifica della classe ambientale del proprio veicolo si può consultare il libretto di circolazione, sul quale è presente l’indicazione della normativa di riferimento. In alternativa, è possibile ottenere questa informazione inserendo la targa del proprio mezzo sul Portale dell’Automobilista, il sito ufficiale del "Dipartimento Trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti".

Al momento le classi ambientali sono 6, ma esiste anche la classe pre-Euro, o Euro 0, che indica tutte le vetture non catalizzate (e che quindi inquinano tanto) con immatricolazione antecedente al 31/12/1992.

CLASSE AMBIENTALE VEICOLI DI RIFERIMENTO
Euro 1 auto omologate dopo il primo gennaio 1993 in conformità alla Direttiva 91/441, che obbligava le case costruttrici a montare il catalizzatore o, nel caso dei motori Diesel, l’iniezione elettronica
Euro 2 veicoli immatricolati obbligatoriamente dal primo gennaio 1997. La normativa imponeva un’ennesima diminuzione delle emissioni anche per i motori diesel
Euro 3 veicoli immatricolati a partire dal 1° gennaio 2001 nel rispetto della Direttiva 98/69, che ha reso obbligatorio il sistema Eobd (European On Board Diagnostic) per ridurre il quantitativo di emissioni prodotte
Euro 4 vetture immatricolate in accordo alla direttiva 98/69B. La normativa, scattata a partire dal primo gennaio 2006, prevedeva un’ulteriore diminuzione delle emissioni di CO2
Euro 5 vetture immatricolate dopo il primo gennaio 2011 e conformi alla direttiva 99/96/CE B2. La norma limitava le emissioni di NOx e particolato e rendeva obbligatorio il filtro antiparticolato sui motori diesel
Euro 6 per tutti i veicoli di nuova immatricolazione, suddivisa in cinque sottoclassi (6a, 6b, 6c, 6d-TEMP, 6d), corrispondenti a diversi modi per misurare le emissioni inquinanti. Lo standard Euro 6 include anche le vetture ibride ed elettriche

Vota la voce del glossario:
Valutazione media: 3,3 su 5 (basata su 5 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 25/11/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo