02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

SOS Auto nuove e usate: la crisi dei chip protratta al 2022

SOS Auto nuove e usate: la crisi dei chip protratta al 2022

Scarseggia la materia prima per produrre nuove auto. Il mercato è afflitto da gravi ritardi nella consegna di vetture nuove o usate. Cosa accade all'industria automobilistica? La responsabile della maggior parte dei problemi è la "chip crunch", cioè la crisi nella produzione delle componenti elettroniche e dei ricambi.

Facile.it, sito specializzato nel confronto di offerte per il noleggio auto a lungo termine, vi spiega quali sono le criticità reali.

Il terremoto dell’industria automobilistica: tutta colpa della "chip crunch"?

Il mercato automobilistico mondiale è in grave crisi. La colpa maggiore va addebitata alla "chip crunch": una condizione critica nella produzione delle componenti elettroniche più importanti, ovvero chip, microchip, centraline e similiari.

A fare le spese di questa crisi sono gli operai del settore ma anche i nuovi potenziali acquirenti. Da una parte infatti le case automobilistiche sono state costrette a tagliare i posti di lavoro, dall’altra si allunga la lista d’attesa per l’acquisto di auto nuove e usate.

Basti pensare che:

  • Mercedes ha ridotto il lavoro a decine di migliaia di dipendenti;
  • La produzione di vetture Land Rover e Jaguar procede a rilento;
  • Ford ha dimezzato la produzione dei Pick-up F-150;
  • Il gigante General Motors ha messo in stand by alcuni stabilimenti.

Di mezzo c’è lo zampino della pandemia. Anche le grandi case automobilistiche hanno optato per lo smartworking e ciò ha comportato l’utilizzo massivo di milioni di dispositivi elettronici.

All’aumento della domanda non è conseguita una celere offerta dai Paesi asiatici, in primis dalla Cina, leader nella produzione di chip e microchip.

Auto nuove e usate: è allarme irreperibilità

Siamo agli effetti più devastanti della "chip crunch", quelli che coinvolgono direttamente la produzione e gli introiti dei giganti del settore auto.

In assenza delle componenti elettroniche più importanti l’assemblaggio va a rilento e la conseguenza diretta sono i ritardi nella consegna dei veicoli ai clienti. Il problema coinvolge tutte le case automobilistiche, dalle europee Renault e Audi a Toyota e Honda.

Le cose non vanno meglio sul fronte dell’usato, dove il mancato rientro nelle permute comporta l’irreperibilità di auto usate. Il risultato? Milioni di concessionari hanno i piazzali semideserti e per gli acquirenti le possibilità di scelta si restringono.

D’altra parte, la crisi nel mercato delle auto nuove sposta naturalmente l’attenzione verso l’usato. Ed ecco che i prezzi si impennano:

  • In Germania il prezzo medio di acquisto di un’auto usata è aumentato del +6,1%;
  • In Belgio acquistare un’auto usata costa il 5,7% in più;
  • In Austria i prezzi dell’usato sono aumentati del + 4,9%.

USA VS Cina: una politica sanzionatoria

Secondo gli USA, la Cina produrrebbe chip a scopi militari. Per questo motivo il Governo americano ha imposto pesanti sanzioni ai traffici commerciali di componenti elettroniche provenienti dalla Cina.

Ciò è andato proprio a discapito dell’industria automobilistica, che si è vista ridurre gli approvvigionamenti di elementi di produzione essenziali. Le componenti per pc e le schede video ad esempio scarseggiano e chi le trova è costretto a pagare prezzi esorbitanti per acquistarle.

Insomma, i problemi riguardano anche i moderni sistemi di infotainment, fiori all’occhiello delle auto di nuova generazione. Quando finirà la crisi del mercato automobilistico? È presto per dirlo, ma è ineluttabile che le criticità si protrarranno a tutto il 2022.

Offerte del mese

  • noleggio lungo termine RENAULT Captur
    RENAULT Captur 1.3TCE MHEV
    € 315 da € 299 al mese iva incl.
    • 60.000 km inclusi
    • Ibrida
    • Manuale
  • noleggio lungo termine VOLKSWAGEN T-Cross
    VOLKSWAGEN T-Cross 1.0 TSI
    € 340 da € 325 al mese iva incl.
    • 75.000 km inclusi
    • Benzina
    • Manuale
  • noleggio lungo termine BMW X2
    BMW X2 xDrive 25e
    € 429 da € 389 al mese iva incl.
    • 100.000 km inclusi
    • Ibrida
    • Automatico
  • noleggio lungo termine JEEP Compass
    JEEP Compass 1.3 T4 Phev 4xe
    da € 459 al mese iva incl.
    • 100.000 km inclusi
    • Ibrida
    • Automatico
 

Hai mai pensato al noleggio? Vedi le OFFERTE
pubblicato da il 14 gennaio 2022

Offerte confrontate

Confronta le offerte di noleggio auto a lungo termine su Facile.it e risparmia sulla tua auto a noleggio. Bastano 3 minuti!

Guide al noleggio auto

Guide noleggio a lungo termine

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure