Serve assistenza?
02 55 55 5

Smart working all’estero: ecco dove andare a vivere per pagare poche tasse e spendere meno

adsl news smart working estero ecco dove andare a vivere per pagare poche tasse e spendere meno

Nel giro di un anno si è trasformato - a causa dell'emergenza sanitaria - da una pratica di nicchia a un'attività comune, almeno tra chi svolge mansioni adatte. Che cosa? Il lavoro da remoto, detto anche lavoro agile o, come è molto di moda, smart working. Finché durerà questa situazione - e soprattutto nel caso tale modalità di lavoro prenda piede (come sembra) pure nel dopo-pandemia - si potrà lavorare ovunque nel mondo, purché ci sia una connessione web molto buona (grazie ad adsl e/o fibra).

Internet Ultraveloce: prezzi da 18,95€/mese*
Internet Ultraveloce: prezzi da 18,95€/mese*

Nel nostro Mezzogiorno

La soluzione più facile? Lavorare in Italia, magari trasferendosi nel Sud, per questioni di radici o per scelta di vita. D'altra parte di questa tendenza si è parlato molto coniando un nuovo inglesismo, South Working; secondo l'istituto Svimez, ne hanno approfittato, nel 2020, 45.000 persone assunte da 150 grandi imprese esaminate.

I nomadi digitali

C'è però un'ulteriore possibilità: il trasferimento all'estero, in altri Paesi. Quelli in grado di garantire un costo della vita più basso del nostro e, magari, anche agevolazioni fiscali, in modo da rendere il nostro normale stipendio italiano maggiormente ricco.

Condizioni favorevoli in questo senso erano offerte già prima dell'emergenza sanitaria, puntando in particolare sui pensionati. Ora, di fronte al boom dello smart working, vari Stati cercano di attrarre tanti nomadi digitali.

In Europa

Alcuni esempi? La vicina Grecia propone a chiunque di abbassare del 50% l'imposizione fiscale per 7 anni, senza stabilire una soglia minima sul reddito: si passerebbe dall'aliquota greca del 44% (per redditi lordi annuali superiori a 40.000 euro) al 22%. Basta trasferire la propria residenza lì.

Sempre in Europa, la Croazia offre addirittura l'esenzione totale, purché si abbia un reddito dai 2.130 euro lordi al mese in su. In Estonia, dove la tassazione è molto bassa per tutti (rispetto alla nostra), è stato lanciato un visto digitale per i remote workers, con una soglia minima di reddito di 3.504 euro lordi al mese. Vale pure per la Spagna, con un limite molto più basso: 26.000 euro lordi annuali.

Nel resto del mondo

Fuori dall'Europa, ecco, per esempio, la ricca Dubai: esenzione totale, purché si abbia un reddito non inferiore a 5.000 dollari lordi al mese. Idem nella calda isola di Bermuda, di fronte agli USA, però senza un salario minimo richiesto.

Per gli stranieri che trasferiscono la residenza sono applicate le basse tassazioni locali anche alle Mauritius (limite di 1.500 dollari lordi al mese), ad Antigua e Barbuda (50.000 dollari l'anno), alle Barbados (sempre 50.000 dollari) e in Costa Rica (2.500 dollari/mese). Non resta - se vi va di traslocare - che preparare le valigie.

Pubblicato da Marco Brando il 21 marzo 2021

Offerte confrontate

Confronta le offerte ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968