Serve assistenza?
02 55 55 5

Sparire dal web: Google e il diritto all’oblio in Europa

adsl news google e il diritto all oblio

I cittadini europei hanno una nuova arma per difendere la propria privacy su internet. Recepita una recente decisione della Corte di giustizia UE, il motore di ricerca Google ha introdotto un modulo di segnalazione attraverso il quale è possibile richiedere che vengano rimossi i risultati che includono un determinato nome, “qualora tali risultati siano inadeguati, irrilevanti o non più rilevanti, o eccessivi in relazione agli scopi per cui sono stati pubblicati”.

Il diritto all’oblio su internet diventa quindi realtà anche in Europa, anche se è ancora tutto da definire il confine tra il diritto alla privacy della persona e il diritto di conoscere e distribuire le informazioni. Rilasciato in fase di test, in risposta alle pressanti richieste dell’Europa, il modulo di segnalazione di Google non consente, infatti, un utilizzo massivo della “censura” ma passa al vaglio ogni singola richiesta pervenuta: nessuna rimozione automatica o algoritmi all’avanguardia, bensì un team di persone che prende in esame caso per caso.

“Durante la valutazione della richiesta stabiliremo se i risultati includono informazioni obsolete sull’utente e se le informazioni sono di interesse pubblico - spiega Google a proposito dei criteri di rimozione -, ad esempio se riguardano frodi finanziarie, negligenza professionale, condanne penali o la condotta pubblica di funzionari statali”.

Nonostante i numerosi paletti imposti da Google, il modulo di richiesta Google per il diritto all’oblio è già stato preso di mira dai navigatori del web, tanto che le richieste viaggiano ad una media di una ventina al minuto e sembrano destinate a crescere vertiginosamente nel corso delle prossime settimane.

Pubblicato da Flavio Sartini il 7 giugno 2014

Offerte confrontate

Confronta le offerte ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968