02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Disdetta Telemar: come disdire il contratto internet casa

Confronta Telemar con gli altri operatori del mercato!

Vai al CONFRONTO
Telemar

La compagnia telefonica Telemar ha creato il brand WeClic con offerte concepite su misura per i privati, in modo da consentire alle famiglie di navigare in rete ad alta velocità. Grazie alle diverse tecnologie come la fibra e le onde radio, ci si può connettere e mantenere stabile il segnale.

L'operatore propone varie tariffe commerciali calibrate sulle differenti esigenze della clientela, tenendo conto delle zone di residenza e delle abitudini di consumo. I prezzi sono vantaggiosi e consentono di abbinare internet alla voce con una linea telefonica VoIP con elevate prestazioni riscontrabili nelle comunicazioni quotidiane.

Quando si firma il contratto è bene fare molta attenzione alle condizioni praticate, specialmente rispetto alla durata, all'esistenza di vincoli e alle penali previste. Per esempio, l'attivazione gratuita viene riconosciuta a chi paga mediante addebito su conto corrente e mantiene l'abbonamento per almeno 24 mesi. Ciò comporta l'applicazione di determinati costi qualora si effettui un recesso anticipato.

Interrompere in anticipo la linea in essere porta a restituire gli sconti ottenuti, cioè pagare le tariffe previste per alcuni servizi, proprio come l'attivazione. Tale prezzo si aggira sui 160 euro. Va tenuto in grande considerazione l'intero articolato proposto, prestando la massima attenzione alle clausole riferite alla disdetta. Ovviamente si intende un recesso successivo a quello gratuito garantito per legge nei 14 giorni successivi alla firma.

Per presentare la disdetta al contratto bisogna essere in regola con il pagamento delle fatture, altrimenti non è possibile chiudere il rapporto e neppure passare ad altro operatore. Tutti i contratti stipulati dall'azienda hanno una durata minima di 12 mesi, quindi qualsiasi interruzione che avvenga prima del superamento di tale periodo comporta l'addebito di penali, che differiscono in base all'offerta scelta. All'interno dell'offerta siglata ci sono tutte le specifiche del caso.

Se si decide di inviare la disdetta, è indispensabile darne comunicazione scritta alla compagnia telefonica attraverso la posta raccomandata A/R indirizzata ad Axera S.p.A. - Via Madonnetta 215 - 36075 Montecchio Maggiore (VI) oppure via posta elettronica certificata ad axera@pec.axera.it. Le condizioni richiedono un preavviso di 60 giorni, quindi è necessario spedire la missiva due mesi prima della disattivazione.

Disdetta Telemar: come passare ad altro operatore

I clienti di Telemar che intendono passare a un altro operatore telefonico, devono provvedere a presentare la disdetta del servizio. Non è possibile affidare il compito alla nuova compagnia e bisogna comunque seguire le regole contenute nella Carta dei Servizi e nel contratto sottoscritto.

Per effettuare il trasferimento della linea a un'altra azienda senza problemi, è bene contattare altri vettori per conoscere le offerte, selezionare quella più adatta alle proprie esigenze e sottoscrivere il contratto sapendo che il cambio gestore per Telemar richiede un preavviso di 60 giorni, come previsto dalle Condizioni Generali di Contratto in caso di disdette.

Va quindi inviata l'istanza di recesso dal contratto con congruo anticipo e possibilmente al di fuori dei periodi di vincolo, ovvero dopo almeno uno o due anni dall'attivazione della linea, a seconda di quanto indicato nell'offerta scelta.

In ogni modo, prima di affrontare il passaggio, è bene accertarsi di essere in regola con i pagamenti delle fatture e verificare le specifiche condizioni del proprio piano per sapere se ci sono penali da pagare, che normalmente sono legate ai vincoli temporali.

Tale aspetto riguarda soprattutto l'attivazione, che viene fatta pagare solamente quando si presenta la disdetta prima della scadenza dei termini previsti dal contratto. In base alla proposta accettata il costo è variabile e con Telemar si va dagli 80 ai 160 euro.

Devono essere restituiti gli apparati ottenuti in comodato d'uso come il modem e gli eventuali booster per una migliore diffusione del segnale nell'abitazione. Se sono stati richiesti altri accessori a rate, la rimanenza va saldata in un'unica soluzione, che si aggiunge all'importo della fattura di chiusura, contenente la parte di abbonamento goduta nei giorni o nelle settimane prima della cessazione, a partire dall'ultimo periodo di fatturazione, il compenso di eventuali sconti legati all'offerta non applicabili per la disdetta anticipata.

Gli apparati in dotazione devono essere restituiti entro 15 giorni dalla disattivazione della linea all'indirizzo indicato sul contratto, altrimenti si applica un'ulteriore penale che si aggira sui 250 euro. In questo caso è bene cercare con il nuovo operatore di far coincidere i tempi di attivazione della nuova linea con quella vecchia, ovvero di completare il passaggio nella stessa giornata per non rimanere senza servizio e avere successivamente il tempo per spedire il modem a Telemar.

Come effettuare il subentro

Qualora si desideri cambiare l'intestatario del contratto in essere, quindi effettuare un subentro o una voltura, bisogna seguire una procedura specifica che consente di modificare il nome del titolare del contratto ma non l'offerta.

Per l'istanza del cambio di intestatario della linea è necessario compilare l'apposito modulo presente sul sito internet della compagnia telefonica e quindi trasmetterlo agli uffici competenti, ovvero agli stessi recapiti utilizzati per la presentazione della disdetta: posta raccomandata A/R indirizzata ad Axera S.p.A. - Via Madonnetta 215 - 36075 Montecchio Maggiore (VI) oppure posta elettronica certificata inviata ad axera@pec.axera.it.

Il modulo attesta il benestare dell'intestatario al subentro di un'altra persona, ma se l'operazione avviene per il decesso del titolare del contratto, si deve allegare il relativo certificato. In tutti i casi, si devono allegare i documenti di identità di chi ha il rapporto con l'azienda e della persona che ne prende il posto. Nella modulistica messa a disposizione si devono compilare correttamente tutti i campi, aggiungendo anche il codice di migrazione.

Ci sono delle spese da sostenere che variano in base alla casistica, che vanno verificate direttamente con l'operatore contattando il call center al numero 0444291302. Gli addetti forniscono le indicazioni precise sulle procedure e sui relativi costi, in modo che la pratica segua tutto l'iter corretto.

ADSL: confronta le tariffe Verifica copertura

Offerte confrontate

Con il comparatore di Facile.it puoi confrontare le migliori offerte ADSL, scegliere l'offerta più conveniente e richiedere 'attivazione on line.

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure