02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Smart work: Facile.it intervista le mamme blogger

pubblicato il 28 aprile 2017
Smart work: Facile.it intervista le mamme blogger

Il termine smart working è ormai diventato parte integrante del nostro vocabolario e della realtà quotidiana di un numero sempre crescente di lavoratori. Ma cos’è realmente lo smart working e quali sono i suoi vantaggi? A poche settimane dalla Festa della Mamma, Facile.it ha deciso di intervistare quattro mamme blogger che hanno fatto di questo approccio il proprio modello di vita: Elena Schiavon, fashion blogger, mamma e fondatrice del blogzine Impulse Mag; Barbara Chizzolini, mamma digital alla direzione di Chizzocute; Ilaria Cuzzolin, giornalista e mamma attenta al risparmio di cui racconta sul suo blog Mammarisparmio, e Angela Ercolano, che nel suo Supermamma affronta tutte le sfaccettature più delicate della maternità.

Smart working significa avere: «La possibilità di conciliare più facilmente la vita famigliare con quella lavorativa e diminuire sensibilmente i costi e i tempi di trasferimento verso il luogo di lavoro. Avere l’ufficio ad un giro di scale significa annullare tutti i costi in termini di trasporto, inquinamento, stress e tempistiche», ha spiegato Elena Schiavon. E se i vantaggi di lavorare da casa risultano facilmente evidenti, questo nuovo modo di approcciare il lavoro nasconde anche dei rischi, dove la solitudine causata dal non vivere l’ufficio e le relazioni con i colleghi giorno dopo giorno si trova in cima alla lista delle problematiche connesse allo smart working. Tra gli altri rischi, Barbara Chizzolini ne elenca uno fondamentale: «Quello di farsi assorbire dalla propria vita personale, dagli impegni della famiglia e dalle incombenze domestiche con il pericolo di perdere di vista i propri impegni e obiettivi».

Viene da sé che lo smart working non è per tutti, ma «Richiede costanza, dedizione, professionalità e competenza che va alimentata da continui corsi di aggiornamento», precisa Ilaria Cuzzolin, «La produttività è solo una questione mentale. Puoi essere in ufficio, nel silenzio assoluto, ma se non ci sei con la testa finirai col combinare nulla».

Ovviamente a garantire un modus operandi agile e flessibile non basta una buona predisposizione, servono strumenti forti a supporto di questo tipo di realtà: «I mezzi indispensabili per una blogger sono un’ottima connessione ADSL, un buon PC e uno smartphone performante. Se proprio si vuole esagerare un’ottima macchina fotografica, ma non è indispensabile», ci ha spiegato Angela Ercolano. Barbara Chizzolini ribadisce la necessità di «essere connesse in ogni momento e di poter accedere ai propri documenti ovunque e da qualsiasi supporto» e su questo punto nessuna mamma blogger sembra dissentire: i costi, anche in questo caso, riescono comunque a risultare contenuti grazie soprattutto a tariffe telefoniche e offerte di connettività, sia ADSL che a fibra ottica, sempre più convenienti.

Nonostante tutte le mamme blogger riconoscano la necessità di «autoimporsi delle deadline precise, avere una disciplina ferrea e ottimizzare i tempi di lavoro», come ci ha confermato Elena Schiavon, la produttività sembra uscirne intaccata: la capacità di unire disciplina, flessibilità e grandi capacità organizzative è risultata la soluzione vincente per tutte queste quattro donne, che sono riuscite ad allineare con successo il lavoro di blogger e quello di mamma.

Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 6 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta le offerte ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Operatori ADSL

Guide all'ADSL

Guide ADSL