02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Disdetta Micso: come disdire il contratto internet casa

Confronta Micso con gli altri operatori del mercato!

Vai al CONFRONTO
Micso

I clienti dell'operatore telefonico Micso possono contare su offerte create in maniera personalizzata per i privati. L'obiettivo è quello di permettere alle famiglie, ovunque abitino, di navigare in rete alla massima velocità. Per raggiungere lo scopo, l'azienda si avvale delle più moderne tecnologie e di un'infrastruttura all'avanguardia. Grazie a fibra, Adsl e onde radio, si ottengono efficienza e stabilità del segnale.

La compagnia riserva tariffe di vario tipo ai consumatori per rispondere alle varie esigenze, tenendo conto delle zone di residenza e delle abitudini in termini di utilizzo di internet. Per la telefonia fissa viene messa a disposizione una linea VoIP.

Per essere preparati e decidere consapevolmente l'interruzione di un contratto, è bene leggere le condizioni praticate con attenzione prima della firma. Infatti possono esserci vincoli temporali per il mantenimento dell'offerta, applicabile solamente per alcune proposte commerciali di Micso. L'attivazione, al costo variabile in base alla tipologia di linea, viene concessa gratuitamente in promozione, ma il suo costo deve essere pagato per un eventuale recesso anticipato.

L'interruzione anticipata del rapporto attivo, in base alle regole accettate, può comportare la restituzione degli sconti, ovvero obbliga al pagamento della differenza tra il prezzo accordato in fase di sottoscrizione e la tariffa piena. Bisogna sapere bene cosa prevede l'accordo, perché da questo dipende l'importo della fattura finale relativa alla disattivazione della linea.

Al fine di poter presentare la disdetta al contratto, bisogna essere in regola con il pagamento delle bollette, vincolo essenziale anche per poter passare ad altro operatore. Alcuni contratti stipulati dall'azienda hanno una durata minima di 12 mesi, quindi qualsiasi interruzione che avvenga prima del superamento di tale periodo comporta l'addebito di penali, che differiscono in base all'offerta scelta. I dettagli si trovano all'interno della proposta siglata.

Il recesso deve obbligatoriamente essere comunicato in forma scritta e deve essere inviato a mezzo raccomandata A/R da indirizzare a Micso s.r.l. - Via Tiburtina Valeria 318/3 - 65128 Pescara (PE). Se si possiede una casella di posta elettronica certificata si può trasmettere la domanda a micso@micsopec.it. È a disposizione anche il fax al numero 0857992950. L'istanza deve essere presentata con un preavviso di 30 giorni.

Disdetta Micso: come passare ad altro operatore

La clientela della compagnia telefonica interessata a cambiare vettore, deve disdire il contratto in essere direttamente, perché non lo può fare la nuova azienda scelta. Si seguono le modalità contenute nelle Condizioni Generali di Contratto e nei fogli informativi della proposta commerciale sottoscritta.

Si può effettuare il passaggio senza alcun problema, ma va tenuto presente che ci vuole un mese per arrivare alla disattivazione e bisogna essere pronti con un'altra offerta da attivare. Meglio essere pronti al cambio e cercare di evitare l'inoltro del recesso nell'eventuale periodo di vincolo previsto dal contratto stesso.

Proprio per questa ragione è essenziale accertarsi di essere in regola con i pagamenti delle fatture e verificare le specifiche condizioni del proprio piano per sapere se ci sono penali da pagare. La chiusura del contratto avviene solamente nel momento in cui vengono saldate tutte le competenze, quindi si deve provvedere anche a corrispondere tutte le somme previste per l'estinzione del rapporto in essere.

Tale aspetto riguarda soprattutto l'attivazione, che viene fatta pagare al momento di una recessione anticipata, se il contratto lo prevede, o qualora vengano meno i termini della promozione, sempre secondo le condizioni dell'offerta scelta. I costi sono variabili.

Gli apparati ricevuti in comodato d'uso devono essere restituiti. Ad esempio, il modem e gli eventuali booster per una migliore diffusione del segnale nell'abitazione sono da spedire all'indirizzo indicato dalla compagnia. Nel caso in cui siano stati richiesti altri accessori a rate, la rimanenza va saldata in un'unica soluzione. Il relativo importo si aggiunge alla fattura di chiusura, che contiene tutte le altre spese già menzionate.

Per la restituzione dei prodotti usati per la connessione a internet forniti in dotazione, il cliente ha 15 giorni di tempo a partire dalla disattivazione della linea. Se non si adempie come previsto, l'operatore telefonico applica una penale, che varia a seconda degli apparecchi concessi e delle condizioni praticate. Si consiglia di cercare di far coincidere i tempi di attivazione della nuova linea con la disattivazione di quella vecchia. Completare il passaggio nella stessa giornata è indispensabile per non rimanere senza servizio. Tale tempistica consente di organizzare la restituzione del modem a Micso senza ritardi o ulteriori problemi nel rispetto delle indicazioni.

Come effettuare il subentro

Se ci si trova nella condizione di effettuare la variazione dell'intestatario del contratto con la compagnia telefonica, è necessario fare riferimento alla procedura specifica pensata per cambiare il nominativo ma non l'offerta sottoscritta e i relativi servizi.

La domanda prevede la compilazione di un modulo reperibile sul sito internet dell'azienda. Una volta riempiti tutti i campi con i dati richiesti, si deve provvedere all'inoltro utilizzando i canali indicati: raccomandata A/R da indirizzare a Micso s.r.l. - Via Tiburtina Valeria 318/3 - 65128 Pescara (PE), messaggio di posta elettronica certificata a micso@micsopec.it oppure fax al numero 0857992950.

Lo stesso modulo attesta il benestare dell'intestatario al subentro di un'altra persona. Nel caso la richiesta sia dovuta al decesso del titolare della linea, si deve allegare il relativo certificato. Vanno sempre fornite le copie dei documenti di identità del vecchio e del nuovo cliente. Per la compilazione della domanda bisogna avere a portata di mano il codice di migrazione, rintracciabile sulle fatture emesse dalla compagnia.

Le spese da sostenere variano in base alla casistica, quindi vanno verificate direttamente con l'operatore contattando il call center al numero 0857996598. Gli incaricati forniscono le indicazioni sulle procedure e sui relativi costi, in modo che la pratica segua tutto l'iter corretto.

ADSL: confronta le tariffe Verifica copertura

Offerte confrontate

Con il comparatore di Facile.it puoi confrontare le migliori offerte ADSL, scegliere l'offerta più conveniente e richiedere 'attivazione on line.

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure