02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Netflix in Italia a Natale: sfida a Sky Online e Mediaset Infinity

pubblicato da il 15 maggio 2015
Netflix in Italia a Natale: sfida a Sky Online e Mediaset Infinity

Il momento dello sbarco di Netflix in Italia sembra finalmente arrivato e, almeno stavolta, al tam tam di voci potrebbero seguire presto fatti concreti. L’acclamata piattaforma statunitense di streaming online dovrebbe inaugurare la sua versione italiana in occasione del Natale 2015, nel periodo più favorevole dell’anno, con un prezzo dedicato al lancio di 7,99 euro al mese.

Nonostante il ritardo, dovuto ai problemi cronici del Paese in fatto di banda larga e agli accordi commerciali con i provider di contenuti, Netflix cercherà di soffiare clienti ai competitor Sky Online e Mediaset Infinity puntando sul proprio prestigio internazionale e sul catalogo di titoli in esclusiva. A differenza di altri mercati però, proprio il catalogo complessivo di film e serie TV rischia di non rivelarsi un fattore determinante per l’azienda californiana. Sky Online e Mediaset Infinity, grazie anche agli accordi multipiattaforma stipulati attraverso le rispettive Pay TV, brillano già in fatto di ricchezza di contenuti, come dimostrano le recenti esclusive siglate da Mediaset con i colossi Warner Bros e Universal.

Ma la curiosità del pubblico italiano nei confronti di Netflix è alle stelle ed il possibile accordo con TIM potrebbe giocare un ruolo importante. Sempre le indiscrezioni, infatti, parlano di una partnership già pronta con Telecom Italia per un’offerta dedicata, senza esclusiva, con la diffusione dei contenuti di Netflix attraverso la rete ADSL e fibra dell’operatore.

Se il pubblico italiano è pronto da tempo ad accogliere Netflix, per la piattaforma di streaming online sarà un sfida importante: i quasi 38 milioni di abbonati statunitensi, capaci di mettere a rischio addirittura la stabilità delle reti internet con l’intenso traffico generato ogni giorno, rappresentano un miraggio in Europa. Oltre ai ritardi, al catalogo molto più contenuto di titoli e ai problemi di doppiaggio, infatti, il successo di Netflix in Europa è ancora tutto da dimostrare: i circa 3 milioni di abbonati del Regno Unito, dove la piattaforma di streaming online ha usufruito di un atterraggio soft, si scontrano con i numeri molto più piccoli di due mercati importanti come Germania e Francia, dove si registrano rispettivamente 470 mila e 510 mila abbonati.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV