02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Utilitaria

L'utilitaria è il termine comune che indica un'autovettura di piccole dimensioni e cilindrata inferiore ai 1000 centimetri cubici. Queste autovetture si caratterizzano per i consumi ridotti e il costo d'acquisto o di noleggio a lungo termine o a breve termine, piuttosto contenuto.

Esse vengono sfruttate per compiere tragitti cittadini e muoversi bene in città. Le dimensioni contenute, infatti, facilitano la guida in mezzo al traffico e permettono di trovare parcheggio facilmente. Originariamente il concetto di utilitaria fu ben diverso da come lo si intende oggi. L'intento era quello di immettere sul mercato un'autovettura che fosse alla portata di tutti come succedeva già in America e in Inghilterra.

In Italia, durante gli anni '20, solo 1 famiglia su 50 possedeva un'automobile. Per contro, nel Nuovo Continente, una famiglia su due aveva un'auto e, in Inghilterra, una su sei. Questi dati hanno indotto le case automobilistiche a realizzare un modello di auto che andasse incontro alle esigenze di mobilità delle famiglie senza pesare troppo sul bilancio familiare. Fu così che nel 1936 uscì dagli stabilimenti Fiat, il prototipo di utilitaria Fiat 500 Topolino Giardiniera cui seguirono la Fiat 600, la Nuova 500 e l'Autobianchi Bianchina. Il successo fu decretato dalla possibilità fornita alle famiglie di avere un mezzo proprio a condizioni vantaggiose.

Dagli anni '70 si sviluppa il nuovo concetto di spostamento. Dalle tratte cittadine si passa alle tratte extraurbane ed autostradali per motivi di lavoro e vacanza. Fu così che gli italiani sentirono l'esigenza di auto più capienti e confortevoli per compiere lunghi viaggi. L'uscita sul mercato automobilistico della Fiat 127 e la Peugeot 104 stravolse il concetto, fino ad allora usato, di utilitaria. Si trattava, infatti, di automobili a due volumi che riservavano più spazio ai bagagli grazie a un portellone posteriore da cui si accedeva al baule.

Il numero delle utilitarie, o altrimenti dette superutilitarie, in circolazione crebbe in maniera esponenziale. Oggi, ci sono milioni di veicoli in circolazione con queste caratteristiche che rientrano in questo segmento auto. Il termine utilitaria viene spesso associato ad auto economica, city car, minicar, auto compatta, ma anche ad auto berline o a monovolume.

Vota la voce del glossario:
Valutazione media: 3,4 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 25/11/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Voci correlate