Serve assistenza?
02 55 55 5

Domande frequenti

Domande frequenti Assicurazioni

Stai per prendere la patente B e ti chiedi quali mezzi ti sarà possibile guidare? Oppure dovresti spostare dei carichi e vorresti sapere se con la patente B puoi guidare dei furgoni? Scoprilo con noi!

Una moto con cilindrata 125cc può andare in autostrada? Rischi la multa? Scoprilo con noi!

Molti automobilisti si domandano quali possono essere le conseguenze della mancata comunicazione dei dati anagrafici del conducente in caso di multa.

Il servizio di comparazione di Facile.it è completamente gratuito. Non è prevista nessuna commissione aggiuntiva per il confronto dei preventivi e l’acquisto della polizza

Per calcolare il costo della polizza auto è consigliabile tenere a portata di mano: la carta d’identità o la patente, il libretto di circolazione e l’attestato di rischio

L’attestato di rischio si riferisce sempre al proprietario del veicolo. L'attestato di rischio riporta le informazioni sul numero dei sinistri denunciati negli ultimi cinque anni dall’assicurato e la classe di merito acquisita

I tempi di emissione della polizza assicurativa variano da Compagnia a Compagnia. I partner di Facile.it garantiscono la consegna dei documenti entro 48h dal pagamento del premio.

Se hai acquistato la polizza auto o moto con un’assicurazione online, contatta direttamente il Servizio Clienti della compagnia: saranno loro a fornirti supporto e a spiegarti come gestire al meglio la tua polizza

La classe di merito è contenuta nell'attestato di rischio e ha una validità di cinque anni a partire dalla data di stipula del contratto di assicurazione.

L’attestato di rischio ha una validità di cinque anni dal momento del suo rilascio, che coincide con la scadenza del contratto assicurativo al quale fa riferimento l’attestato.

Le compagnie assicurative devono garantire la copertura per i 15 giorni successivi alla data di scadenza e non si può essere multati.

Anche con una compagnia diretta è possibile ricevere un’assistenza ottimale, perché le diverse aziende garantiscono assistenza tramite contact centre telefonici e via mail, quindi anche oltre gli orari di ufficio delle compagnie tradizionali.

I tempi di emissione dell’assicurazione possono variare a seconda della compagnia. Il regolamento ISVAP n° 13 del 6 febbraio 2008 prevede che tutte le compagnie di assicurazione devono provvedere all’invio dei documenti entro 5 giorni dall’accertamento di avvenuto pagamento.

L’assicurazione RC Auto/Moto è valida anche all'estero a seconda del Paese di destinazione. Alcuni Stati richiedono obbligatoriamente il possesso della cosiddetta Carta Verde, il certificato internazionale di assicurazione .

Tecnicamente è possibile cambiare compagnia anche senza presentare l’attestato di rischio: in questo caso, però, si viene automaticamente assegnati alla CU più bassa, la 18^, pagando un premio altissimo.

Alla naturale scadenza annuale, le assicurazioni RCA possono essere liberamente rinnovate con un’altra compagnia senza nessun obbligo di preavviso o disdetta verso quella precedente.

La targa del veicolo è un dato fondamentale per calcolare un preventivo auto o moto personalizzato: senza la targa, infatti, è impossibile identificare il veicolo che si vuole assicurare.

In tema di polizza sulla casa molti proprietari tendono a fare confusione con le garanzie assicurative e si chiedono come mai non vengono risarciti i danni derivanti dal fenomeno elettrico.

Un'assicurazione infortuni e malattia consente di avere una tutela nel caso di un incidente più o meno grave che quindi scateni una lesione, una patologia, un'infermità o una invalidità se non addirittura la morte dell'assicurato.

È possibile usufruire di detrazioni fiscali se si stipula una polizza infortuni? Scopriamo quali sono i benefici che possono scaturire da un'assicurazione di questo genere.

Il soggetto assicurato che si infortuna è indennizzabile anche se ha colpa. È quanto stabiliscono sia la normativa in materia sia la giurisprudenza italiana. Nel caso in cui il soggetto sia un lavoratore può essere indennizzato se l'evento è violento, esterno e si verifica sul lavoro.

Le polizze infortuni e malattia mi assicurano anche in caso di decesso o invalidità? Le polizze infortuni e malattia assicurano il soggetto contro gli eventi esterni, fortuiti e violenti che causano danni alla persona e che abbiano come conseguenza il decesso oppure l'invalidità dell'assicurato.

Può capitare di infortunarsi sul lavoro oppure in seguito a un incidente con l'automobile. Per questo è necessario essere protetti da una polizza infortuni. È possibile recuperare le spese mediche con la polizza infortuni? Se la polizza sottoscritta è una polizza sanitaria si verrà rimborsati.

L'assicurazione per gli infortuni è determinata dal pagamento di un premio, con la vittima che viene risarcita se ha subito una lesione. Scopriamo quanto costa una polizza infortuni.

Stai pensando di comprare la tua prima moto ma vorresti sapere quanto costa la revisione? Vuoi fare una stima corretta delle tue spese? Scopri quanto costa la revisione della moto con Facile.it!

Sei finalmente arrivato o arrivata alla fatidica età di 16 anni, e non vedi l'ora di mettere le tue mani sul manubrio di una nuova 125?

In accordo con l'articolo 52/1 del Codice della Strada, quando si parla di ciclomotore, o motorino 50cc, si intende qualsiasi veicolo a motore a due o tre ruote con motore di cilindrata non superiore a 50cc e con una velocità massima di 45 km/h.

Quando si effettua la dichiarazione dei redditi è possibile detrarre alcuni premi assicurativi. Quali sono gli eventi contro cui ci si tutela e per i quali la legge prevede questa possibilità?

L'assicurazione mutuo viene stipulata tra cliente e compagnia assicurativa per tutelare entrambi nel caso in cui il titolare di un mutuo non sia più in grado di far fronte al rimborso. In caso di surroga il contraente deve rinnovare anche la polizza mutuo sottoscrivendone una nuova.

L'assicurazione mutuo è una polizza che permette al contraente di essere coperto nel caso in cui si verifichino alcuni eventi in grado di pregiudicare il rimborso delle rate del mutuo .

I Caraibi comprendono una moltitudine di isole, atolli e arcipelaghi bagnati dal mare dei Caraibi ma molto differenti tra loro per lingua, nazionalità, costumi e tradizioni. Ogni Paese ha inoltre il proprio sistema sanitario e condizioni di vita molto diverse e variegate.

Sono considerati Europa i Paesi con territorio interamente rientrante nel Vecchio Continente e altri che, pur essendo transcontinentali o appartenenti geograficamente all'Asia, sono ritenuti europei.

Quando si viaggia, sia in Italia che all'estero, è importante avere con sé tutti i documenti necessari in caso di bisogno di assistenza medica. Vi spieghiamo quali sono e come usarli.

Quando si è lontani da casa è importante avere a portata di mano tutte le informazioni, i documenti e i numeri utili per far fronte ad eventuali emergenze.

Stipulare un'assicurazione viaggio prima della partenza è importante per tutelarsi rispetto a qualsiasi evenienza: dallo smarrimento al furto del bagaglio, dai danni alla persona fino a incidenti e rapine.

Il P.I.R. è stato il tormentone del 2017 e continua a essere uno strumento finanziario molto interessante. È una formula di investimento a basso rischio. È nato per supportare l'economia italiana.

Se si viene ricoverati in ospedale, soprattutto se si è proprietari di una polizza sanitaria o sugli infortuni, bisogna presentare tutti i documenti necessari all'espletazione corretta delle pratiche.

Secondo quanto previsto dalle norme contenute nel Regolamento CEE 889/02 e nella Convenzione di Montreal (ratificata in Italia con Legge 12/04) le compagnie aeree sono sempre responsabili del bagaglio.

Le polizze assicurative per i viaggi assicurano sia quelli fatti per piacere che quelli di lavoro, nonché le vacanze studio. È possibile tutelarsi con un'assicurazione singola o multi-viaggio.

L’assicurazione sulla vita è una polizza che permette di garantire ai propri cari un capitale in caso di decesso e può coprire l’invalidità totale permanente dell’assicurato

La polizza è consigliata a tutti coloro che hanno persone a carico, genitori, compagna o compagno, figli. L’assicurazione sulla vita è infatti di fondamentale importanza per chi vuole garantire un capitale che consenta ai propri cari

Il capitale viene solitamente scelto in base alle necessità personali di chi stipula la polizza. A seconda del motivo per cui ci si assicura infatti, la somma di denaro che si intenderà assegnare ai beneficiari sarà differente

La durata dell’assicurazione sulla vita può dipendere da diversi fattori fra cui le esigenze di chi stipula la polizza, le necessità dei beneficiari e la disponibilità economica del contraente

Su Facile.it puoi scoprire se le compagnie assicuratrici richiedono dei vincoli di età anagrafica per l’assicurato nella stipula di una polizza vita e quali eventuali parametri vengono presi in considerazione per la loro determinazione.

Una polizza vita prevede un contraente dell'assicurazione, un assicurato e un beneficiario. Come e quando posso scegliere il beneficiario della polizza vita? Il beneficiario può essere scelto in qualunque momento e può essere una persona, un'ente e persino una banca.

Una delle domande più frequenti quando si parla di polizze vita riguarda la figura dell'intestatario. Ebbene gli intestatari di una polizza vita possono essere sia l'assicurato stesso sia altre persone.

L'assicurazione sulla vita è un contratto stipulato tra un contraente e una compagnia assicurativa. Il beneficiario di una polizza vita può essere una persona giuridica?

Quando si sottoscrive una polizza sulla vita l'evento della morte dell'assicurato è considerata una possibilità al cui verificarsi scatterà un beneficio economico per il beneficiario. Ma cosa accade se muore il contraente di una polizza vita? E se contraente e assicurato sono la stessa persona?

Domande frequenti Mutui

Scopri quanto costa l'IMU sulla seconda casa con Facile.it

Su Facile.it confronti i mutui casa presenti sul mercato in modo gratuito. Ti offriamo la possibilità di trovare il mutuo alle condizioni che desideri senza alcun impegno

Sul Facile.it puoi richiedere un nuovo mutuo o fare domanda per la sostituzione del tuo mutuo in corso

I tassi d'interesse determinano la tipologia del mutuo e il valore delle rate

Il dilemma di moltissimi italiani alle prese con la richiesta di mutuo è sempre lo stesso: meglio il tasso fisso o il tasso variabile? Non c’è una scelta a priori migliore dell’altra, c’è solo una regola generale da seguire

Il mutuo ha una durata minima di 5 anni, mentre quella massima può arrivare a 50, anche se generalmente si stipulano mutui con una durata di non oltre 30 anni.

L'importo massimo finanziabile solitamente, ad esempio per un mutuo prima casa , è pari all'80% del valore dell'immobile per il quale si sta richiedendo l'ipoteca. Talvolta, il limite del mutuo può essere elevato fino al 100%, in presenza di...

Chi sottoscrive un mutuo spesso si domanda quali sono le conseguenze in caso di fallimento della banca. La preoccupazione è fondata, visto che negli ultimi anni molti istituti di credito sono falliti.

Per i mutui sono previsti diversi tipi di agevolazioni fiscali, in base alla finalità e all'anno dell'acquisto.

Se ti chiedi quali siano i tempi di risposta della Consap per sospendere il mutuo sappi che puoi avere una risposta precisa. Leggi di più su Facile.it per scoprire tutto ciò che ti serve!

Il tasso di interesse rappresenta il valore, espresso in percentuale annua, dell'interesse applicato a un finanziamento. Esso consiste nella ricompensa che spetta a chi ha erogato il prestito e individua la parte del rimborso destinata al creditore.

La presenza di un protesto rappresenta un ostacolo in grado di bloccare la concessione di un mutuo. Per questo motivo, è necessario provvedere alla cancellazione del protesto e all'eliminazione del proprio nominativo dal Registro informatico dei protesti.

Quando si richiede un mutuo e ci si trova davanti alla scelta della rata più adatta, bisogna analizzare il reddito disponibile al netto delle spese fisse. Indicativamente, la rata non dovrebbe essere maggiore di un terzo del reddito mensile netto.

Esiste un limite di età per richiedere il mutuo prima casa? L'età è uno dei requisiti anagrafici imposti dalle banche ai mutuatari

Cosa succede se perdo il lavoro e non riesco a pagare le rate del mutuo? Per cautelarti contro la perdita del posto di lavoro a seguito di licenziamento o messa in mobilità, è possibile sottoscrivere una assicurazione sul mutuo. Si tratta...

Quanto anticipo serve per richiedere un mutuo casa? Ecco quello che occorre sapere.

Quanto tempo passa dalla richiesta del mutuo alla sua erogazione? Si tratta di una domanda molto frequente tra coloro che richiedono un mutuo casa.

A cosa serve la surroga del mutuo? Ecco spiegato in breve cosa è la surrogazione e la sua utilità

Hai un mutuo casa da pagare, ma reputi la tua rata troppo alta? Ecco cosa devi sapere sulla surroga e quando conviene farla

Quanto costa la surroga del Mutuo? L’unica spesa che il mutuatario deve sostenere per la surroga del mutuo è il pagamento della tassa di iscrizione della surrogazione nei Registri immobiliari, pari a 35 euro.

La banca può rifiutarsi di concedere la surroga? Ecco di cosa tener conto prima di presentare domanda

Ti stai chiedendo se esiste un tempo preciso o da quanto tempo devi lavorare per avere un mutuo? Scopri la risposta a questa domanda

Nel momento della sottoscrizione di un nuovo mutuo di surroga si può liberamente decidere di allungare la durata del mutuo o modificare la tipologia di tasso

Nel mutuo di surroga ci sono costi di perizia e assicurazione? Sono tecnicamente presenti costi di perizia, ma sono sempre a carico della banca.

Quante volte è possibile avvalersi della surroga? Sul punto è bene precisare che la legge non stabilisce alcun limite, consentendo la richiesta di portabilità per un numero infinito di volte.

Domande frequenti Prestiti

Un prestito in sofferenza è il finanziamento la cui riscossione da parte dell'istituto di credito è incerta a causa della situazione del debitore.

Hai intenzione di richiedere un prestito con cessione del quinto su stipendio o pensione? Ecco quali sono generalmente i tempi previsti dalle banche ai fini dell'erogazione del credito e del bonifico.

Dato che sui prestiti erogati viene applicato l'ammortamento alla francese con la quota interessi più alta nel periodo iniziale del finanziamento, è in questa fase che l'estinzione si rivela più vantaggiosa.

Si parla di decadenza di un prestito non pagato per intervenuta prescrizione, quando decorre inutilmente l'arco temporale previsto dalla legge, oltre il quale il creditore non potrà vantare alcun diritto.

Si parla di prestito usuraio quando sul finanziamento è applicato un tasso di interesse effettivo che supera il limite fissato dalla legge sull'usura.

Mentre in un prestito indiviso il capitale è prestato da un unico creditore ad un unico debitore, nel caso di un prestito diviso (o prestito obbligazionario) vi sono molti creditori a fronte di un solo debitore.

Termine mutuato dal mondo sportivo, e in particolare dal calciomercato, il prestito secco è quella formula che consente di godere per un tempo prestabilito delle prestazioni di un certo bene.

Si parla di prestito protetto con riferimento a quelle coperture assicurative che, a fronte del verificarsi di eventi improvvisi ed imprevedibili attinenti alla vita dell'assicurato, garantiscono il pagamento delle rate mensili residue.

Si definisce prestito preapprovato il finanziamento che ha superato positivamente la fase in cui l'istituto di credito, a cui si è rivolto il soggetto interessato alla concessione di un prestito, esprime un parere preliminare di fattibilità sul prestito richiesto.

Il prestito infruttifero è un prestito tra privati che prevede solo la restituzione del capitale, senza l'applicazione di interessi o di altre maggiorazioni

Il prestito in doppia mensilità deve il suo nome alla circostanza che questa tipologia di finanziamento consente di ottenere un importo pari a due mensilità nette medie per ogni anno di durata del prestito.

Con l'espressione prestito in ammortamento si indica il prestito per il quale è in corso il rimborso scadenzato attraverso il pagamento periodico di rate.

Si parla di prestito deliberato a fronte dell'autorizzazione alla concessione di una somma di denaro in prestito.

Il prestito con obbligo di riscatto costituisce una tipologia di finanziamento che obbliga l'acquirente, che ha goduto delle prestazioni di un certo bene, ad acquistarlo dopo un certo periodo di tempo.

Si definisce prestito chirografario quella tipologia di finanziamento che non necessita di garanzie reali (come l'ipoteca di un immobile o il pegno), ma solo della firma autografa del richiedente.

Il prestito a fondo perduto rappresenta una particolare forma di finanziamento senza obbligo di restituzione, a sostegno di nuove attività imprenditoriali o di imprese già esistenti.

Le finanziarie esigono il pagamento dagli eredi a meno che non esista una polizza vita caso morte collegata al finanziamento.

Su Facile.it confronti i preventivi di prestito in modo imparziale e totalmente gratuito

Ritieni che il prestito o il finanziamento che la tua banca ti ha erogato non rispetti le norme o non sia corrispondente a quanto promesso? Ecco cosa fare.

Ricevi l’esito della tua richiesta via email e in 24 ore. Il consulente delle finanziaria prescelta ti contatterà per comunicarti l’esito e per seguirti nelle fasi successive e necessarie alla concessione del prestito.

L’Istituto di credito che valuterà una richiesta di prestito prenderà in considerazione la posizione creditizia e la capacità di rimborsare il prestito del richiedente

La valutazione della richiesta di preventivo spetta alla Finanziaria o all’Istituto di credito scelto per l’erogazione del prestito.

Il fatto di avere un altro finanziamento in corso non impedisce di fare richiesta per un altro prestito. La valutazione dell’Istituto finanziario terrà conto dell’ammontare dei finanziamenti già in essere e li valuterà in rapporto al reddito dichiarato

Si può inviare una nuova richiesta di finanziamento ad un altro Istituto anche se la precedente è stata rifutata.

Sì, anche i pensionati possono richiedere un finanziamento, purché rispettino i criteri di valutazione fissati dall'Istituto di credito cui ci si sta rivolgendo.

Sì, il datore di lavoro è a conoscenza della richiesta di cessione del quinto, poiché l'Istituto finanziario dovrà contattarlo affinché possa notificare la firma del contratto.

Il prestito personale è erogato direttamente al cliente, che può spenderlo liberamente, mentre quello finalizzato è erogato presso il punto vendita in cui si effettua un acquisto.

Le principali differenze tra prestito personale e cessione del quinto riguardano le modalità di rimborso e l'importo della rata.

La cessione del quinto viene rifiutata quando il richiedente non soddisfa i requisiti richiesti dalla banca o dall'istituto finanziario.

La cessione del quinto non è una forma di finanziamento accessibile a tutti. Per poterne usufruire, infatti, è necessario essere dipendenti pubblici o statali, lavoratori dipendenti di aziende private, pensionati INPS o INPDAP.

Stai pensando di rivolgerti ad una società di factoring per la gestione dei crediti? Ecco un elenco di alcune società presenti in Italia

Domande frequenti Conti

La differenza fondamentale tra un conto corrente e un conto deposito è la finalità di utilizzo e le relative operazioni bancarie consentite

Grazie all’apertura di un conto corrente puoi fare una serie di operazioni

Il conto deposito è un semplice strumento di risparmio, di conseguenza non ti consente alcun tipo di operazione come prelievo con carta o bancomat, pagamento con bonifico o assegno

Il saldo può essere contabile o disponibile. Il saldo contabile è la somma delle operazioni registrate sul conto fino a un certo momento

La frequenza di liquidazione degli interessi varia da banca a banca. In genere può essere mensile, trimestrale o annuale. In alcuni casi è possibile ricevere l’accredito anticipato degli interessi

Le condizioni di un prodotto bancario possono essere reperite nel foglio informativo.

Le somme versate sui conti correnti e sui conti deposito fino a un importo massimo di 100.000 euro per depositante, in ogni banca presso cui il correntista ha un conto.

Il conto titoli è un conto di appoggio, collegato ad un conto corrente su cui vengono spostate delle somme che il cliente intende investire.

L'apertura del deposito titoli presuppone l'esistenza di un conto di appoggio; la procedura varia in base al tipo di banca e al canale di apertura prescelto.

Il funzionamento è semplice: con l'apertura del deposito titoli, la banca si impegna a custodire ed amministrare i titoli e gli strumenti finanziari in base agli ordini dati dal cliente.

Il trasferimento degli strumenti finanziari può riguardare tutti i titoli in deposito con la contestuale estinzione del deposito acceso presso la banca oppure solo alcuni dei titoli.

Domande frequenti ADSL

Grazie al servizio di portabilità del numero, è possibile conservare il proprio numero quando si cambia gestore telefonico. Ecco quali sono le uniche procedure da seguire qualora si decida di passare a una nuova compagnia.

Sì. Tutti i principali operatori telefonici dispongono di offerte dedicate alla sola linea dati ADSL.

La maggior parte delle offerte dei principali operatori prevede la possibilità di noleggiare il modem ADSL. Alcuni lo forniscono gratuitamente in comodato d’uso, mentre altri chiedono un canone mensile di pochi euro.

Anche se vengono spesso confusi, modem e router sono due dispositivi completamente diversi. Ecco qual è la differenza tra modem e router e come scegliere un dispositivo adatto alle proprie necessità.

Se possiedi un router, in teoria puoi collegare in rete fino a 254 computer. Tuttavia, spesso i provider forniscono un numero limitato di indirizzi IP alle utenze domestiche, generalmente 4 o 5.

La maggior parte dei router è dotata di chiavi di accesso crittografiche, che ti permettono di proteggere la tua connessione. I protocolli più diffusi sono WEP (Wired Equivalent Privacy) e WPA/WPA2 (Wi-Fi Protection Access): quest’ultimo viene ritenuto più affidabile.

Il ping misura il tempo che occorre per trasmettere un pacchetto dati.

Il tempo massimo per attivare l'offerta con un nuovo gestore è di 30 giorni.

La velocità di download determina la velocità di ricezione dei dati dalla rete. La velocità di upload, invece, indica la velocità di trasmissione dati verso Internet.

Esistono diverse tecnologie attraverso le quali potersi connere ad Internet. Vediamo le 4 principali.

Domande frequenti Pay TV

Il pay per view è una modalità di fruizione dei contenuti televisivi a pagamento, che permette di acquistare un singolo programma senza dover sottoscrivere un abbonamento per visualizzare tutto il pacchetto tematico corrispondente. Si possono acquistare film in anteprima, eventi sportivi o contenuti...

Il Video on Demand (VoD) è un servizio che permette agli utenti di visualizzare un contenuto quando vogliono. In pratica, funziona come una videoteca virtuale, dalla quale è possibile prendere i contenuti a noleggio in qualsiasi momento.

La televisione in alta definizione (High Definition) permette di visualizzare i programmi con una qualità video nettamente superiore rispetto a quella degli standard televisivi più diffusi. Sia Sky che Mediaset Premium offrono canali e contenuti in alta definizione, per i quali esistono appositi...

Tutti i decoder forniti dalle pay tv generalmente permettono di vedere gratuitamente anche i canali trasmessi in chiaro, con alcune eccezioni.

La smart card è una tessera con chip e memoria che consente di guardare i contenuti a pagamento.

Sì, esistono tecnologie alternative per vedere i contenuti della Pay TV anche senza utilizzare la parabola.

Domande frequenti Gas e Luce

Il costo di fornitura dell’energia elettrica, ovvero quanto presentato nella bolletta che si riceve a casa, comprende servizi di vendita, servizi di rete e imposte di consumo. Ecco spiegate nel dettaglio queste voci.

In seguito alla liberalizzazione dell’energia, è ora possibile, per i privati e le piccole imprese, scegliere liberamente il proprio fornitore di energia elettrica. Il passaggio al mercato libero è gratuito e non verranno apportate...

È importante tenere presente che, fra le componenti del costo di fornitura dell’energia, dipendono dal fornitore solo quelle relative al prezzo di mercato, ovvero il prezzo di fornitura di energia elettrica e il prezzo di fornitura di gas naturale.

Il passaggio ad un nuovo fornitore non comporta assolutamente alcun costo né alcuna modifica all’impianto. Non sarà quindi necessaria alcuna sostituzione di elementi fisici come il contatore del gas, né l’intervento di tecnici a casa per l’effettuazione di operazioni sulle strutture.

Il numero cliente è il numero identificativo di ogni contratto di fornitura di energia elettrica o gas.

Il diritto di ripensamento e il diritto di recesso tutelano la facoltà di scelta dei consumatori.

Allaccio, prima attivazione e subentro sono tre diverse procedure che riguardano la fornitura di gas e luce.

Le promozioni web su offerte luce e gas sono generalmente sottoscrivibili solamente online e, molto spesso, anche la gestione del contratto avviene esclusivamente per via telematica.

No, quando cambi il fornitore non corri alcun rischio di interruzione della fornitura di gas e luce.

Dal 2017 è stato introdotto un nuovo sistema tariffario per le utenze domestiche, che elimina la distinzione fra costo applicato alle utenze luce e gas con residenza e senza residenza. Ecco cosa cambia con le nuove norme e a quanto ammonta il costo per le forniture luce e gas senza residenza.

© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968